Comunicati stampa

Volvo V70

 

 

VOLVO V70

 

 

Lancio
L’attuale Volvo V70 fu lanciata nella primavera del 2000, come seconda generazione del modello V70. Fu progettata per confermare la posizione leader di Volvo nel segmento delle station wagon di medie e grandi dimensioni. La Volvo V70 segue il nuovo disegno dalle linee morbide, che fu introdotto con la Volvo S80. Oltre a offrire un’eccezionale versatilità, la nuova station wagon è stata progettata per essere attraente e confortevole come una berlina.
Direttore commerciale del progetto: Lars Erik Lundin

 

Design
Station wagon a cinque porte.
La Volvo V70 ha un frontale leggermente arrotondato, una linea del tetto che corre dritta fino alla sezione posteriore, per poi interrompersi con il taglio netto verticale della coda. Queste linee rappresentano un meditato compromesso fra l’aspetto elegante e la praticità funzionale, creando un vano bagagli di straordinarie dimensioni e grande facilità di carico.
I gruppi ottici posteriori seguono le moderne forme Volvo e si slanciano verso il tetto dell’auto.
La carrozzeria, le fiancate e la carreggiata sono decisamente più larghe del precedente modello V70, per aumentare lo spazio di carico, pur mantenendo un’ottima guidabilità e un abitacolo spazioso.
Grazie al concetto di motore in linea disposto trasversalmente adottato da Volvo, si è potuto spostare notevolmente in avanti l’abitacolo. Ne è risultato un interno vettura con un abitacolo spazioso, dove trovano posto comodamente cinque persone e moltissimi bagagli.
Ogni schienale può essere abbassato fino in orizzontale. Il divano posteriore è sdoppiabile 40/60. Con lo schienale del divano abbassato, il pavimento del vano di carico risulta completamente piatto.

 

Sicurezza
Volvo Cars adotta una visione olistica della sicurezza, che abbraccia cioè sia la sicurezza attiva che quella passiva.

 

La sicurezza attiva è legata strettamente alle caratteristiche di guida dell'auto. La scocca della Volvo V70 vanta un’eccellente rigidità torsionale, che rende la carrozzeria molto rigida e si traduce in un comportamento su strada coerente e affidabile (vedi anche “Gruppo propulsore e scocca”).
Volvo Cars ha realizzato diversi sistemi informatici, che forniscono un prezioso aiuto per guidare in tutta sicurezza. Uno di questi è l’IDIS (Intelligent Driver Information System), che ritarda automaticamente le chiamate telefoniche in situazioni nelle quali è richiesta la massima concentrazione del guidatore.
La sicurezza passiva, nella Volvo V70, è basata su una rete di sistemi esterni e interni, che interagiscono fra loro per ridurre il rischio di lesioni in caso di collisione.
I sistemi di sicurezza esterni hanno il compito di distribuire e assorbire le forze dinamiche di una collisione, in modo che l’abitacolo rimanga il più possibile intatto. La scocca prevede, pertanto, una struttura a gabbia nella quale l’azione comune dei vari componenti assicura una deformazione controllata.
I sistemi di sicurezza interna servono a mantenere i passeggeri saldamente al loro posto, per ridurre il rischio di lesioni gravi in caso d’incidente. Per fornire la migliore protezione possibile, Volvo Cars ha sviluppato in proprio numerosi sistemi di sicurezza, quali il WHIPS (Whiplash Protection System) per la protezione contro il colpo di frusta, il SIPS (Side Impact Protection System) per gli impatti laterali e l’IC (Inflatable Curtain), il sistema di airbag a tendina. Nella Volvo V70 sono tutti forniti di serie. Inoltre, tutti i posti dispongono di cinture di sicurezza inerziali a tre punti d’ancoraggio con pretensionatore e poggiatesta. Va sempre ricordato che, per ottenere il massimo livello di protezione, gli occupanti dell’auto devono tenere le cinture di sicurezza allacciate.

 

Gruppo propulsore e scocca
I motori della Volvo V70 sono a cinque cilindri in linea, disposti trasversalmente. Un cinque cilindri garantisce bassi livelli di vibrazioni e un funzionamento molto fluido. Tutto ciò, unito alla generosa cilindrata, consente al cinque cilindri di erogare una coppia elevata a tutti i regimi, con accelerazioni rapide e una risposta pronta sia alle basse che alle alte velocità.
La Volvo V70 T5 è il modello al top della gamma, grazie al motore turbocompresso e alla trasmissione a sei marce. La gamma comprende anche i modelli diesel con filtro per il particolato e la soluzione a basso impatto ambientale Volvo Bi-Fuel, che può essere alimentata sia a metano che a benzina.
La scocca, sospesa anteriormente su gambe ammortizzatici monotubo e posteriormente con assale Multilink, ha un comportamento stabile e rassicurante, che fornisce risposte rapide e precise allo sterzo. L’assale posteriore Multilink con sospensioni indipendenti costituisce il compromesso ideale fra tenuta di strada e comfort di marcia. Alcune delle articolazioni del sistema hanno lo scopo di fornire un effetto antisbandata. Il passo lungo e l’ampia carreggiata, uniti all’eccezionale rigidità torsionale della scocca, determinano un comportamento su strada neutro e ben bilanciato.
L’avanzato sistema Volvo DSTC (Dynamic Stability and Traction Control) per il controllo elettronico della stabilità, è fornito di serie. Il DSTC taglia l’erogazione di potenza alle ruote in situazioni di stabilità precaria, aiutando a mantenere l’auto sotto controllo.
L’assetto attivo del telaio, grazie alla tecnologia Four-C viene offerto come dotazione opzionale. Con questo sistema, l’assetto del telaio è regolato automaticamente in base alle situazioni di guida, migliorando perciò sia la tenuta di strada, sia il comfort di marcia. Il sistema prevede due tipi di assetto base. Schiacciando un pulsante, il pilota può impostare quello che preferisce, in base alle situazioni stradali e al proprio stile di guida.
La Volvo V70 2.5T AWD è il modello che dispone dell’avanzato sistema Volvo All-Wheel Drive di trazione integrale, per distribuire in modo rapido ed efficiente la trazione sulle quattro ruote, anche quando si procede su superfici sdrucciolevoli.

 

Rispetto per l’ambiente
La Volvo V70 è stata progettata ed equipaggiata in modo tale da rispettare il più possibile l’ambiente naturale e per offrire ai suoi occupanti un clima interno salubre e pulito.
Grazie ai bassi attriti interni, all’efficiente combustione e all’avanzata tecnologia di filtraggio, le emissioni allo scarico dei motori a benzina sono scese a livelli molto bassi. Anche i moderni diesel Volvo producono basse emissioni di anidride carbonica e particolato.
I modelli Volvo Bi-Fuel, con funzionamento normale a gas metano e, in caso di necessità, anche a benzina, riducono le emissioni di anidride carbonica del 25% rispetto a una normale auto a benzina, se il metano utilizzato è di origine estrattiva. Se il metano, invece, è di origine organica (il cosiddetto “Biogas”), l’effetto serra viene praticamente ridotto a zero.
I modelli della gamma Volvo V70 possono essere consegnati, come dotazione opzionale, con un rivestimento catalitico del radiatore, il PremAir®. Questo sistema converte il pericoloso ozono degli strati bassi dell’atmosfera in ossigeno puro, mentre l’auto è in marcia. I suoi benefici, ovviamente, sono maggiori nelle aree urbane ad elevata densità di traffico e forte irradiazione solare.
Il sistema Volvo IAQS (Interior Air Quality System) riduce drasticamente la quantità di particelle sospese, pollini, gas e cattivi odori che possono penetrare nell’abitacolo. Tutti i tessuti e i pellami delle tappezzerie interne sono certificati ÖKO-TEX 100, uno standard internazionale che attesta la mancanza di prodotti allergenici e nocivi nei prodotti certificati.

 

Produzione
La Volvo V70 viene prodotta negli stabilimenti Volvo Cars di Torslanda, a Göteborg, in Svezia e nello stabilimento di Ghent, in Belgio. Nel corso del 2004 sono state prodotte 70.819 V70.
Produzione negli anni precedenti:
2003 82.906 unità

 

Vendite
Nel 2004 sono state vendute complessivamente 74.656 Volvo V70. I mercati principali sono stati:
Svezia 21,431 unità
USA 10,497
Germania 9,511
Gran Bretagna 7,182
Giappone 6,432

Vendite negli anni precedenti:
2002 94.729 unità
2003 93.359 unità

 

Dati tecnici
Trazione anteriore. La trazione integrale, opzionale, è disponibile sul modello Volvo V70 2.5T.
Sospensioni anteriori con gambe ammortizzatici monotubo MacPherson. Assale Multilink posteriormente.Sistema di controllo della stabilità DSTC (Dynamic Stability and Traction Control) di serie. Assetto attivo Four-C, opzionale, con due assetti di guida preimpostati.

 

Dimensioni mm

 

Lunghezza 4710
Larghezza 1804
Altezza 1465
Carreggiata, ant./post. 1551/1548 (con ruote da 16”)
Passo 2755
Coefficiente aerodinamico, Cx 0.30
Superficie frontale m² 2.23

Motori a benzina 
Configurazione Cilindrata cc Potenza kW/CV Coppia Nm
 T5 I5 2401 191/260 350
 2.5T I5 2521 154/210 320
 2.0T I5 1984 132/180 240
 2.4 I5 2435 125/170 225
 2.4 I5 2435 103/140 220

 

Bi-Fuel (alimentazione a gas metano e a benzina) 
Configurazione Cilindrata cc Potenza kW/CV Coppia Nm
2.4 I5 2435 103/140 192

Turbodiesel
Configurazione Cilindrata cc Potenza kW/CV Coppia Nm
D5 I5 2401 136/185 400
2.4D I5 2401 120/163 340
D I5 2401 92/126 300

 

Maggiori informazioni sul sito www.volvocars.com – e per ulteriori approfondimenti, visitare General specifications - Environmental declaration: http://www.volvocars.com/EPI


50245/KH

Keywords:
V70 (2007)
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.

For information on how Volvo Cars process your personal data in relation to Volvo Cars Global Newsroom click here.

La Newsroom di Volvo Cars utilizza i cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente all'interno di questo sito Web. I cookie del sito non registrano i dati personali. Per maggiori informazioni, si rimanda alla nostra Pagina dedicata alla Policy per l'utilizzo dei cookie.

Accetto