Comunicati stampa

XC60 Concept - Un'occhiata alla prossima Volvo XC e al futuro linguaggio del design Volvo

XC60 Concept - Un'occhiata alla prossima Volvo XC e al futuro linguaggio del design Volvo

 

La XC60 Concept è un'auto che anticipa il futuro. Non solo offre al mondo un'anteprima del prossimo modello XC che Volvo Cars lancerà prossimamente sul mercato; in effetti, è anche ricca di innovazioni progettuali e rivela numerosi elementi di design che saranno propri della futura generazione di automobili Volvo.

 

Il direttore del design di Volvo Cars Steve Mattin ed il suo team hanno progettato la XC60 Concept senza perdere di vista un obiettivo ben preciso.

 

"Negli ultimi anni abbiamo enfatizzato con successo le caratteristiche scandinave il cui prestigio si basa su un'eleganza funzionale e senza tempo. Ora stiamo sviluppando il nostro DNA progettuale portandolo ad un livello completamente nuovo, espandendo letteralmente il volume visivo delle nostre auto", afferma Steve Mattin. Poi aggiunge:

 

"Grazie alle forme più espressive ed emozionanti, attirerà gli sguardi come una calamita. Se oggi siete convinti di poter distinguere una Volvo da 50 metri, voglio fare in modo che in futuro possiate individuarla immediatamente dal doppio della distanza".

 

Dal punto di vista del design, la XC60 Concept è una creazione audace, carica di emozione. La concept car, nella sua livrea color bronzo sgargiante, è stata resa ancor più interessante dall'unione delle migliori caratteristiche di due tipi di auto dinamiche.

 

"Alla base, la struttura inconfondibile e potente della XC dà vigore all'auto, donandole un aspetto deciso, con una notevole altezza dal suolo e ruote larghe. Nella parte superiore, le linee vistosamente eleganti tracciano il profilo ed il carisma sportivo di una coupè sexy ed elegante", dice Steve Mattin.

 

Un marchio più grande sulla calandra

Il classico logo Volvo Iron Mark, il simbolo del ferro, è stato reintrodotto sulle auto Volvo circa due anni fa, ed ora è stato ingrandito per dare ancora più forza all'immagine della Casa. Incassato nella mascherina trapezoidale, il grosso stemma in acciaio costituisce un chiaro segnale del fatto che il futuro è già arrivato.

 

Le nuove luci di posizione su entrambi i lati della griglia, fanno anch'esse parte del DNA delle auto Volvo di prossima generazione. Insieme ai fari e agli ampi parafanghi anteriori trasmettono un'aggressività che enfatizza anche la classica forma a V del cofano.

 

Le piastre di protezione anteriore e posteriore sono integrate per indicare in modo elegante, ma deciso, che si tratta innanzitutto di un crossover con spiccate caratteristiche da strada.

 

Le forme scolpite ed emozionanti, che costituiscono un elemento importante nella direzione intrapresa da Steve Mattin per il futuro design Volvo, si fanno particolarmente pronunciate se si osserva la XC60 Concept lateralmente.

 

Con ruote da 20 pollici, passaruote accentuati e battitacco in alluminio, la sensazione muscolosa della XC è enfatizzata nella parte bassa dell'automobile, mentre il profilo slanciato dei finestrini e la linea accentuata del tettuccio danno alla parte superiore il sapore delle coupè sportive.

 

Nuovo design del portellone posteriore

"Nella parte posteriore, le forme espressive, scolpite, forniscono ulteriori indizi sulla direzione che sta prendendo il nostro DNA progettuale. I profili degli alti fanalini di coda sottolineano le spalle muscolose; inoltre la forma trapezoidale del portellone posteriore costituisce un ulteriore sviluppo di quello in vetro della Volvo C30", spiega Steve Mattin.

 

Il design del portellone posteriore propone un'altra ingegnosa innovazione. La parte inferiore si sposta all'esterno e sopra quella superiore. In questo modo è possibile aprire il portellone quel tanto che basta per inserire piccoli oggetti nel portabagagli. Naturalmente, il portellone può essere anche aperto completamente. La terza alternativa è aprire solo la parte superiore.

 

Una ulteriore soluzione sorprendente è il pannello scuro nella parte bassa del portellone. Visto dall'interno è trasparente, per migliorare la visuale del conducente sulla parte posteriore dell'auto.

 

Anche il tetto è trasparente, con un vetro scuro montato su una struttura portante a forma di Y.

 

Dietro, il nome Volvo sul portellone è scritto con lettere più pronunciate e con una maggiore spaziatura rispetto a prima. Anche questo elemento contraddistinguerà tutta la gamma, con lo scopo di sottolineare l'immagine del marchio.

 

Interni eleganti ed high-tech

Il design degli interni della XC60 Concept è audace tanto quanto l'esterno. Questo vale soprattutto per il cruscotto, la consolle centrale e per i sedili anteriori e posteriori sottili e visivamente mobili.

 

Gli interni sono dominati dall'elegante combinazione di cuoio e alluminio. La parte superiore è chiara, tipicamente scandinava, mentre la sezione inferiore è di un colore scuro contrastante, dalle tonalità caffè.

 

Il team di Steve Mattin ha anche studiato nel dettaglio l'illuminazione interna dell'abitacolo, con lo scopo di creare zone di luce funzionali e allo stesso tempo un atmosfera piacevole - luci ambiente che enfatizzano l'atmosfera all'interno della XC60 Concept.

 

Un cruscotto con le ali

La strumentazione principale del cruscotto ha l'aspetto di un calabrone, con il "corpo" centrale rappresentato da un contachilometri analogico di forma rotonda con ai lati due "ali" digitali, contenenti i display che visualizzano le altre informazioni.

 

Il pannello della strumentazione e il nuovo volante si accostano armoniosamente alla console centrale, angolata verso il conducente. E' ancora più slanciata di quelle dei modelli attualmente in produzione, e lascia spazio ad un ulteriore vano portaoggetti dietro la console stessa.

 

"La superficie bianca, ispirata agli iPod, sembra quasi una parete di neve, circondata da una cornice metallica che ne enfatizza la forma asimmetrica. I pulsanti e i comandi sono completamente integrati nella superficie e lo schermo "invisibile" per le informazioni e la navigazione compare solo quando viene acceso, avviandosi con una spettacolare sequenza luminosa. L'immagine sullo schermo è retroproiettata, il che rende la console centrale una delle caratteristiche più innovative degli interni", spiega Steve Mattin.

 

Le quattro manopole di comando prendono anch'esse vita durante la sequenza di accensione. Tutti gli altri pulsanti sono a sfioramento.

 

L'esclusiva leva del cambio è inedita, trattandosi di un comando scorrevole simile a quelli che si trovano sulle tavole di mixaggio dei tecnici audio. I pannelli di controllo delle portiere sono identiche alla console centrale.

 

Sedili slanciati

Volvo Cars è nota in tutto il mondo per i suoi sedili confortevoli e dal design ergonomico. Nella XC60 Concept sono stati ulteriormente perfezionati, con linee asimmetriche che garantiscono un comfort maggiore, soprattutto quando si sale e si scende dalla vettura. I sedili di colore chiaro sembrano galleggiare sullo sfondo scuro.

 

Tutti i sedili hanno cinture di sicurezza integrate. I poggiatesta e gli schienali, sia nei sedili anteriori che in quelli posteriori, sono caratterizzati da una particolare fessura che si adatta anche a chi porta i capelli raccolti, ad esempio in una coda di cavallo. Questa caratteristica è stata introdotta un paio di anni fa nella Volvo YCC (Your Concept Car) e nella XC60 Concept la fessura è stata ulteriormente ampliata, ed estesa anche allo schienale per garantire una maggiore aerazione ed una migliore visuale posteriore. Le fessure sono inoltre dotate di luci integrate.

 

"Quando si volta indietro, il conducente può vedere attraverso il suo sedile, lo schienale del sedile posteriore ed il pannello trasparente nella parte bassa del portellone. Questo garantisce una maggiore sicurezza in un tipo di auto la cui altezza rischierebbe di limitare la visuale posteriore", spiega Steve Mattin.

 

Le fessure nei sedili posteriori sono dotate degli stessi punti di attacco presenti sul fondo del portabagagli. In questo modo è possibile utilizzare vari tipi di accessori o legarvi diversi tipi di carichi. Inoltre, si può usufruire di un vano progettato esclusivamente per il set portaoggetti della XC60 Concept, collocato sotto i sedili posteriori e comodamente accessibile dal portellone posteriore.

 

Una promessa per l'avvenire

"XC60 Concept presenta una serie di innovazioni che indicano come saranno le nostre auto entro qualche anno. E' il momento di dimenticare una volta per tutte le Volvo squadrate. Al contrario, renderemo il nostro storico design scandinavo più emozionante e sfolgorante, aggiungendovi forme scolpite ed eccitanti e tante nuove idee", afferma Steve Mattin.

Keywords:
XC60 Concept, Prototipi, Design
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.

For information on how Volvo Cars process your personal data in relation to Volvo Cars Global Newsroom click here.

La Newsroom di Volvo Cars utilizza i cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente all'interno di questo sito Web. I cookie del sito non registrano i dati personali. Per maggiori informazioni, si rimanda alla nostra Pagina dedicata alla Policy per l'utilizzo dei cookie.

Accetto