Comunicati stampa

Curriculum Vitae di Silvia Güllsdorf

 

 

Silvia Güllsdorf è nata in Slovenia e si è laureata presso la School of Business and Economics. Ha successivamente integrato questo titolo con qualifiche di natura tecnica ottenute in Svezia.

 

Silvia si è trasferita in Svezia nel 1970 e ha iniziato a lavorare presso la Volvo Cars come operaia alla catena di montaggio. Ha proseguito rapidamente la carriera assumendo la supervisione del lavoro. Dopo poco più di un anno in quella posizione, è diventata tecnico di produzione. In tale ruolo è stata responsabile per l’avvio della produzione della serie Volvo 700 nei due stabilimenti di Torslanda e Kalmar.

 

Il progetto successivo che le è stato assegnato comprendeva la direzione di produzione e la responsabilità per gli allestimenti interni, l’impianto elettrico e la climatizzazione della nuova Volvo 850, la cui produzione fu affidata allo stabilimento di Ghent, in Belgio. Si trattava della prima volta che Volvo localizzava la produzione di un suo modello completamente al di fuori della Svezia, cosicché si può ben dire che Silvia ha fatto parte di un team che ha segnato una svolta epocale nella storia del gruppo.

 

Dopo i successi ottenuti dalla serie 850, a Silvia è stata affidata la responsabilità di gestire il miglioramento qualitativo dei prodotti, usufruendo del feedback ottenuto dai clienti e dalle concessionarie. Con un’esperienza di questo tipo nel suo bagaglio professionale, è stata nominata capo progetto per la seconda generazione della Volvo XC70.

 

Dopo l’introduzione della Volvo XC70, Silvia ha assunto la responsabilità del settore « concept and demands » per l’intera gamma dei modelli. In questo ruolo, ha gestito la definizione dei concetti stilistici e dei requisiti tecnici per tutti i nuovi modelli Volvo e le future concept car del gruppo. In questa veste ha preso parte, ad esempio, allo sviluppo della Volvo SCC (Safety Concept Car).

 

Nell’autunno 2002, a Silvia Güllsdorf è stata affidata la realizzazione della seconda generazione della Volvo S80.

 

« Sto ancora raccogliendo i frutti degli anni trascorsi alla catena di montaggio. Quando si è lavorato materialmente alla costruzione di un’auto, è più facile prendere decisioni di ordine generale. Si ha, infatti, una visione più completa di quello che è l’immenso incastro di tessere che è rappresentato dalla progettazione e costruzione di un nuovo modello di automobile » afferma Silvia Güllsdorf.

 

Anche l’esperienza raccolta nel periodo in cui gestiva i processi di miglioramento qualitativo, a diretto contatto con clienti e concessionarie, rappresenta una preziosa eredità da spendere nel ruolo di manager per i più importanti progetti di nuovi modelli di auto.

 

« Quello che conta davvero è capire le necessità e le richieste della clientela, traducendole poi in soluzioni tecniche funzionali » spiega Silvia Güllsdorf.

Keywords:
S80 (2007), Aziendale
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.