Comunicati stampa

Stefan Jacoby al NAIAS 2012: "La nostra nuova e innovativa ibrida plug-in a benzina apre la strada alla nostra crescita futura"

Stefan Jacoby al NAIAS 2012:

"La nostra nuova e innovativa ibrida plug-in a benzina apre la strada alla nostra crescita futura"

 

Stefan Jacoby, Presidente e CEO di Volvo Car Corporation, è riuscito a creare un'atmosfera elettrizzante al Salone Internazionale dell'Auto di Detroit 2012 (NAIAS) arrivando fin sul palco della conferenza stampa di lunedì alla guida della nuova XC60 ibrida plug-in Concept.
L'innovativa ibrida plug-in a benzina è veramente un'automobile ‘tre-in-uno'.
"Nessun'altra casa automobilistica garantisce un'economia dei consumi e un'autonomia di percorrenza in modalità elettrica a questi livelli in un'auto dalle prestazioni elevate con una potenza complessiva di 350 CV," ha dichiarato Stefan Jacoby.

 

"Il bello di questa tecnologia ibrida plug-in è che consente agli automobilisti di mantenere tutta la potenza e la capacità delle loro auto attuali, con un'autonomia di percorrenza decisamente migliore," ha spiegato Stefan Jacoby. "La XC60 ibrida plug-in Concept consente di percorrere fino a 35 miglia in modalità puramente elettrica, oppure di optare per una modalità ibrida super efficiente che permette di coprire oltre 100 miglia con un gallone di carburante"

 

Grazie all'abbinamento di un motore elettrico che eroga 70 CV a un'unità turbo a benzina a quattro cilindri da 280 CV, il conducente può contare su un sistema di propulsione ad elevate prestazioni dalla potenza complessiva di 350 CV.

 

"La XC60 ibrida plug-in Concept monta un motore che fa parte della nostra nuova famiglia di avanzatissime unità a quattro cilindri. I nostri nuovi propulsori a quattro cilindri offriranno prestazioni paragonabili a quelle degli attuali sei cilindri, garantendo al tempo stesso un'economia dei consumi migliore rispetto a quella dei quattro cilindri oggi presenti sul mercato," ha precisato Jacoby, aggiungendo:

"Un'ibrida plug-in con motore diesel-elettrico arriverà nelle nostre concessionarie europee nel corso di quest'anno e attualmente ci stiamo occupando della messa a punto di una versione a benzina di quest'auto per il mercato americano."

 

I concessionari statunitensi acclamano la tecnologia ibrida plug-in
I concessionari Volvo nord-americani si sono dichiarati estremamente favorevoli all'introduzione di un'ibrida plug-in.

"Un'ibrida plug-in a benzina sarebbe perfetta per completare la nostra gamma di prodotti," ha dichiarato Patty Hooley, membro del North American Dealer Council di Volvo. "Penso che l'ibrida plug-in rifletta i valori di sicurezza e responsabilità che da sempre fanno parte dell'immagine di Volvo, racchiudendo in sé al tempo stesso tutta la tecnologia d'avanguardia e l'innovazione per cui Volvo è famosa."

 

Un approccio alla sicurezza che non lascia spazio ai compromessi
Naturalmente anche i modelli dotati di un sistema di propulsione elettrica rispettano quell'approccio alla sicurezza senza compromessi che ha sempre contraddistinto i prodotti di Volvo Car Corporation.
"Attingiamo a tutte le nostre conoscenze e competenze d'eccellenza internazionali per garantire che queste auto siano sicure quanto tutte le altre Volvo," ha precisato Stefan Jacoby. "Il nostro approccio olistico include ogni singolo aspetto dell'uso quotidiano dell'auto. Inoltre, queste automobili vengono sottoposte al nostro rigoroso programma di test finalizzato a garantire che la batteria e il sistema ad alta tensione siano adeguatamente protetti anche nel caso di situazioni di collisione, non rare nel traffico reale."

 

Quattro filoni tecnologici principali
"L'elettrificazione rappresenta una delle nostre quattro principali aree di interesse e la nostra ibrida plug-in tre-in-uno porta la tecnologia ibrida al livello di sviluppo successivo," ha spiegato Stefan Jacoby. "Questa geniale combinazione di tecnologia di combustione allo stato dell'arte e di elettrificazione innovativa crea una sorta di ponte verso un futuro in cui le auto esclusivamente elettriche saranno una presenza più consolidata sul mercato."

Le aree tecnologiche su cui si concentra l'attenzione di Volvo Car Corporation includono anche l'imminente Architettura di Prodotto Scalabile (SPA), la nuova gamma di propulsori a quattro cilindri nota come VEA (Architettura Ambientale Volvo) e una serie di funzioni per la connettività, come ad esempio le applicazioni per smart phone.

 

Il marchio europeo in più rapida crescita negli USA
Gli Stati Uniti rappresentano il mercato più importante per Volvo Car Corporation. Volvo si è confermato come marchio europeo in più rapida crescita nel 2011, con vendite incrementate di circa il 25% rispetto al 2010. A livello globale, le vendite di Volvo sono aumentate del 20% nel 2011.
"Oltre che per la sicurezza dei nostri prodotti, siamo ormai conosciuti dai consumatori americani per la nostra attenzione a un design pulito, sobrio, di chiara ispirazione scandinava e per il continuo miglioramento delle caratteristiche prestazionali delle nostre auto," ha spiegato John Maloney, Presidente di Volvo Cars North America. "Inoltre, l'Insurance Institute for Highway Safety ha recentemente assegnato il premio Top Safety Pick 2012 per la sicurezza a ben cinque modelli Volvo, il che ci colloca fra i principali marchi di lusso dell'industria automobilistica."

 

Keywords:
Volvo XC60, Ambiente, Saloni dell'Auto, Prototipi
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.
Contattateci

For information on how Volvo Cars process your personal data in relation to Volvo Cars Global Newsroom click here.

La Newsroom di Volvo Cars utilizza i cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente all'interno di questo sito Web. I cookie del sito non registrano i dati personali. Per maggiori informazioni, si rimanda alla nostra Pagina dedicata alla Policy per l'utilizzo dei cookie.

Accetto