Comunicati stampa

Volvo Ocean Race 2011-12: ultimi 100 giorni di preparativi prima della partenza

Volvo Ocean Race 2011-12:

ultimi 100 giorni di preparativi prima della partenza

 

Parte il conto alla rovescia per i team che parteciperanno alla prossima Volvo Ocean Race: da oggi, giovedì 21 luglio, mancano esattamente cento giorni alla partenza della 11esima edizione del classico giro del mondo a vela. La prima prova in programma è infatti la In-Port race di Alicante.

           

Tutti i team sono impegnati negli ultimi preparativi e nella messa a punto per la regata che li porterà a navigare peroltre 39.000 miglia e a visitare 10 paesi, concludendo a Galway, in Irlanda, nel luglio 2012. Ma come vengono effettivamente utilizzati gli ultimi 100 giorni di preparazione prima dell'inizio di una sfida così impegnativa delladurata di ben 9 mesi? Di seguito un' "istantanea" di quello che stanno facendo i vari team per arrivare nella migliore forma possibile alla partenza di una delle edizioni più competitive di questa regata classica.

 

gli ultimi Training a Cascais per Abu Dhabi Ocean Racing
La barriera dei 100 giorni coincide con l'inizio di una serie di test intensivi da parte di Abu Dhabi Ocean Racing con allenamenti sul nuovo Volvo Open 70, ‘Azzam' a Cascais, in Portogallo. In agosto, la barca e il team debutteranno in regata al Fastnet, scontrandosi con i rivali di Groupama e Team Sanya. Lo skipper di Abu Dhabi Ocean Racing, Ian Walker, ha dichiarato: "Sappiamo che ci saranno altri team della Volvo Ocean Race al Fastnet e tutti mostreremo i muscoli, senza però rivelare troppo."

"Sarà stimolante confrontarci con altri equipaggi, misurare il nostro livello di preparazione e, altrettanto importante, riuscire a capire quanto ancora ci resta da fare. Si tratta inoltre di un gradito 'stacco' dagli

allenamenti che contribuirà a riaccendere in noi quello spirito competitivo che sarà fondamentale per affrontare iprossimi 100 giorni."Con le 2000 della qualificazione, la Fastnet Race e il ritorno a Cascais per la sessione finale di allenamento, solo nel prossimo mese dovremmo arrivare a percorrere oltre 5000 miglia marine."     

                                        

Telefónica si prepara veleggiando nelle acque di Lanzarote
Il team Telefónica si è allenato sull'isola spagnola di Lanzarote per due mesi, approfittando delle particolari condizioni ventose di questa parte delle Canarie. In settembre l'equipaggio guidato da Iker Martínez lascerà il porto di Marina Rubicón alla volta di Sanxenxo, in Galizia, un'area che il team conosce molto bene per avervi navigato per anni. Commenta così lo skipper di Telefónica, Iker Martinez: "Stiamo cominciando ad acquisire familiarità. A poco a poco cominciamo a conoscerci meglio e a diventare un tutt'uno con la barca. Non ci sembra più tanto strano essere a bordo di una barca tanto diversa da quella che avevamo nella scorsa edizione e che sarà nostra concorrente con Mike Sanderson (skipper del Team Sanya) al timone. Sarà comunque strano trovarsi a competere con la vecchia Telefónica Blue, anche se oggi porta un nome diverso."

                               

Team PUMA: inizio di una nuova fase alle Canarie
Anche un altro equipaggio si allenerà a Lanzarote quest'estate: PUMA Ocean Racing, sponsorizzato da Berg Propulsion, è arrivato alle Isole Canarie lo scorso venerdì. Dopo il varo, avvenuto a Newport lo scorso 28 giugno, l'equipaggio ha fatto vela verso l'Europa, vincendo la Transatlantic Race nella classe IRC 1 e IRC Overall. Ora comincia una nuova fase per Mar Mostro nella marina di Puerto Calero. Ken Read, skipper di PUMA Ocean Racing: "Abbiamo davvero cercato di affrontare ogni giorno come se fosse d'importanza cruciale, e questi ultimi 100 giorni non saranno più importanti di quelli iniziali per il nostro programma. Credo che questa sia una cosa positiva. Se fossimo indietro rispetto alla tabella di marcia o avessimo un problema, gliultimi giorni sarebbero certo più significativi. Ultimi cento giorni? Speriamo che siano come tutti gli altri... cento volte tanto!"PUMA è uno dei tre equipaggi ad avere portato a termine la fase di qualificazione oltre 100 giorni prima dell'inizio della gara. Gli altri due sono CAMPER, con Emirates Team New Zealand, e il team Groupama.

 

CAMPER in rotta verso l'Europa
CAMPER con Emirates Team New Zealand ha appena lasciato la base di Auckland. Chris Nicholson e il suo equipaggio hanno caricato il loro Volvo Open 70 su una nave della compagnia Maersk Line lo scorso martedì dopo aver completato un periodo di test di tre mesi nella capitale neozelandese. Il team ora si concederà alcune settimane di riposo prima di ritrovarsi nel Regno Unito ai primi di settembre.Chris Nicholson, skipper di CAMPER: "Abbiamo navigato per più di 8.000 miglia, dai tropici ai confini dei mari del Sud,portando a termine dei test importanti; ora ci possiamo concedere un po' di riposo e di relax. Sono felice di aver visto crescere la coesione fra i membri del team. In molti lo dicono, ma in questo caso è chiaro che alla base di tutto quello che siamo riusciti ad ottenere c'è la sintonia fra i membri di un gruppo che sono anche amici. Dopo aver trascorso giorni e giorni insieme, lavorando fino a tardi e sotto pressione per rispettare le scadenze, abbiamo ancora voglia di andare a bere una birra insieme. Decisamente un buon segno per i prossimi nove mesi."Nel frattempo a Lorient, in Francia, il Groupama Sailing Team sta effettuando una revisione totale dell'imbarcazione - della durata complessiva di tre settimane - prima di procedere con la prima fase di test in navigazione.

                                     

Groupama torna alla base   

Groupama ha completato la qualificazione di 2.000 miglia alla fine di giugno per tornare alla base di Lorient e ora punta al Fastnet.Come spiega Frank Cammas, skipper di Groupama: "Abbiamo varato la barca con un mese di ritardo, la scorsaprimavera, ma adesso va tutto bene. Ci siamo qualificati e abbiamo migliorato la barca navigando nelle nostre acque.Non abbiamo subito rotture e i controlli di stazza sono andati molto bene. Groupama 4 non è ancora in assetto daregata, ma ci stiamo lavorando. Il 14 agosto parteciperemo al Fastner a Cowes, prima di tornare alla nostra base di Lorient. Alla fine di settembre partiremo per Alicante."

 

Team Sanya si prepara per il Fastnet

Team Sanya, che ha annunciato la sua partecipazione alla Volvo Ocean Race solo in giugno e ha come skipper il campione dell'edizione 2005/2006 Mike Sanderson, sta attivamente selezionando i velisti che faranno parte dell'equipaggio, tra i quali vi sarà almeno un atleta cinese.

L'altro compito oneroso che spetta al team è la revisione completa del Volvo Open 70 che ha partecipato alla precedente edizione con il nome di Telefónica Blue. La revisione è attualmente in corso nel Regno Unito,visto che il team parteciperà al Fastnet, dove si troverà a competere con Abu Dhabi Ocean Racing e Groupama.                                   

Mike Sanderson, a capo di Team Sanya, ha dichiarato il mese scorso: "Questa campagna è iniziata molto tardi e non ci sono dubbi che partiremo svantaggiati avendo una barca di vecchia generazione. Tuttavia, sappiamo che le prestazioni dell'imbarcazione sono da valutare con attenzione; durante la scorsa edizione la barca si è dimostrata moltoveloce in condizioni di vento lieve e moderato e molto potente nelle regate inshore. Vedendo le nuove barche che sono scese in acqua finora, sembra che in queste condizioni la nostra abbia ancora qualcosa da dire. Ovviamente solo il tempo ci darà ragione o torto, ma siamo sicuri che questo scafo ci offrirà una grande opportunità."

 

---------

Per maggiori informazioni sulla Volvo Ocean Race, visitare il sito http://www.volvooceanrace.com/

Per informazioni dedicate ai media sulla Volvo Ocean Race, si prega di contattare:
Sophie Luther - Communications Manager (ad Alicante, Spagna)
Tel. + 34 966 011 152 Cell. +34 606 894 940
Sophie.luther@VolvoOceanRace.com


oppure
Lizzie (Green) Ward - Race Press Officer (nel Regno Unito)
Cell. +44 7801 185 320
lizzie.ward@VolvoOceanRace.com


oppure
Christina Gaither- Press Assistant (lingua spagnola)
Tel. + 34 966 011 158 Cell. +34 676 675 931
Christina.Gaither@VolvoOceanRace.com


Immagini
E' possibile scaricare immagini ad alta risoluzione dal sito http://images.volvooceanrace.com


Tim Stonton, Picture Desk Manager (in Spagna)
Tel +34 966 011 151 Cell. +34 606 905 497
tim.stonton@volvooceanrace.com


Informazioni stampa complete sono disponibili su e scaricabili da: http://press.volvooceanrace.com


Broadcast
Visitare il sito www.thenewsmarket.com/volvooceanrace

Per assistenza si prega di contattare sebastian.landsberg@synapticdigital.com

 

Informazioni stampa complete sono disponibili su e scaricabili da: http://press.volvooceanrace.com

 

 

La Volvo Ocean Race in pillole

La prossima Volvo Ocean Race partirà dal porto spagnolo di Alicante nell'autunno del 2011 per finire a Galway, in Irlanda, nell'estate del 2012.

La regata toccherà i porti di Città del Capo (Sudafrica), Abu Dhabi (Emirati Arabi Uniti), Sanya (Cina), Auckland (Nuova Zelanda), Itajai (Brasile), Miami (USA), Lisbona (Portogallo) e Lorient (Francia).

La regata, che si snoda su un percorso di 31.250 miglia nautiche, si è svolta per la prima volta 37 anni fa con il nome di Whitbread Round the World Race ed è considerata come la più difficile e impegnativa regata oceanica in equipaggio.

L'edizione 2011-12 sarà l'undicesima della storia della Volvo Ocean Race.

La barca è stata progettata per ottenere le massime prestazioni.

Gli ultimi aggiornamenti sono disponibili sul sito www.volvooceanrace.com!

 

Si prega di consultare anche il calendario eventi della Volvo Cars Newsroom per il programma aggiornato della gara.

 

Keywords:
Eventi / Attività, Altro, Eventi e Sponsorizzazioni
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.
Contattateci

For information on how Volvo Cars process your personal data in relation to Volvo Cars Global Newsroom click here.

La Newsroom di Volvo Cars utilizza i cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente all'interno di questo sito Web. I cookie del sito non registrano i dati personali. Per maggiori informazioni, si rimanda alla nostra Pagina dedicata alla Policy per l'utilizzo dei cookie.

Accetto