Comunicati stampa

Auto, Moda e Sostenibilità si incontrano al Volvo Studio Milano: presentata oggi la capsule collection creata da Gilberto Calzolari per Volvo e ispirata dalla nuova C40 Recharge, al lancio in Italia

In concomitanza con le giornate milanesi della Moda è stata presentata oggi al Volvo Studio Milano la capsule collection realizzata in esclusiva per Volvo Car Italia da Gilberto Calzolari, stilista e brand di prêt-à-porter impegnato nella Sostenibilità. La collezione è una limited edition che sarà disponibile solo al Volvo Studio Milano e made to order.

 

La capsule collection è ispirata dai valori espressi dalla nuova Volvo C40 Recharge di cui riprende l’elegante colore “fjord blue”. Volvo C40 Recharge, al lancio sul mercato italiano, è il primo modello Volvo nella storia dell'azienda a essere concepito solo pure electric e leather free. Un’auto rispettosa dell’ambiente, dunque, ma caratterizzata al tempo stesso da linee e soluzioni funzionali pensate per gratificare i sensi.

 

Frutto di un accurato lavoro di ricerca di materiali innovativi, sostenibili e tecnologici, la collezione svelata oggi comprende un lungo abito asimmetrico senza maniche, un elegante midi dress, una blusa con collo sciarpa e una gonna multipieghe realizzati in un crêpe de chine di poliestere riciclato, certificato GRS realizzato dall’azienda tessile italiana Clerici Tessuto tramite un filato ottenuto dalla plastica recuperata dalla pulizia degli oceani.

 

La collezione è completata dalla t-shirt Ethics Meets Aesthetics in cotone organico certificato GOTS e da un set di accessori quali una tote bag e un bucket hat realizzati dall’upcycling di airbag scoppiati, e una sleep mask da viaggio anch'essa realizzata in poliestere certificato GRS ottenuto dalla plastica recuperata dagli oceani.

 

Il claim utilizzato sulla t-shirt riprende di fatto il titolo dell’incontro tenutosi il 3 marzo scorso al Volvo Studio Milano nel quale Michele Crisci, Presidente di Volvo Car Italia, e Gilberto Calzolari avevano tracciato un inedito parallelo fra il mondo dell’Automotive e quello della Moda. Il dialogo che ne era scaturito aveva mostrato come valori etici ed estetici cooperano alla definizione di prodotti o creazioni in grado di parlare al pubblico più evoluto.

La capsule collection è conseguenza di quell’incontro e dimostra come il valore estetico di un capo possa essere affermato anche attraverso concetti etici come quello della sostenibilità.

 

I percorsi di Volvo e di Gilberto Calzolari si erano già incrociati anche in precedenza. Volvo Car Italia aveva infatti fornito allo stilista materiali come tela di airbag e cinture di sicurezza usate per la creazione di capi, mentre nel 2020 il Volvo Studio Milano ospitò la sfilata di Gilberto Calzolari in apertura della Milano Fashion Week.

 

Riflettendo l’anima green di C40 Recharge, la capsule collection realizzata per Volvo da Gilberto Calzolari sottolinea, una volta di più, l'impegno di Volvo nei confronti di un futuro a zero emissioni in chiave premium. La direzione intrapresa dalla Casa svedese è stata tracciata chiaramente: insieme alla Sicurezza, valore storico del brand, la Sostenibilità è una priorità assoluta di azione e di business. Già entro il 2025, Volvo Cars intende far sì che il 50% del suo volume globale di vendite sia costituito da auto completamente elettriche, e da modelli ibridi per la restante parte. Entro il 2030, prevede invece che ogni Volvo venduta sia completamente elettrica al 100%. Volvo Cars punta infine a diventare un’azienda climate neutral per il 2040.

Volvo Cars ha visto più volte premiato il proprio impegno sul fronte etico. Per tre anni, dal 2017 al 2019, è entrata nel ristretto numero di aziende a livello globale che hanno ricevuto il riconoscimento di World’s Most Ethical Company® conferito dall’Ethisphere Institute, leader globale nella definizione e promozione degli standard che definiscono le prassi aziendali corrette ed etiche.

 

Come era emerso dal dialogo dello scorso mese di marzo al Volvo Studio Milano, la vicinanza fra Volvo e il percorso di Gilberto Calzolari è evidente,” ha dichiarato Michele Crisci, Presidente di Volvo Car Italia. “La collezione che ne è derivata lo dimostra. Anche per Volvo lo studio dei materiali, l’innovazione e la tecnologia più raffinata sono elementi fondamentali dell’impegno quotidiano che mettiamo nella realizzazione dei nostri prodotti per garantire il minor impatto possibile sull’ambiente. In questo senso la nuova C40 Recharge, solo elettrica e con i suoi interni leather free, indica chiaramente la strada che Volvo ha intrapreso e che percorrerà nel futuro. Essere rispettosi dell’equilibrio della Natura non significa però limitare le proprie capacità espressive. Allora, ancora una volta, C40 Recharge con le sue linee accattivanti e sbarazzine e la sua anima green, è un esempio per capire come Etica ed Estetica possono andare di pari passo.”

 

Quando Volvo Car Italia mi ha proposto di realizzare una capsule collection che puntasse sui valori della sostenibilità e dell’eleganza, mi è sembrata un’occasione straordinaria,” ha dichiarato lo stilista Gilberto Calzolari. “Non si tratta di merchandising ma di una vera e propria collezione di prêt-à-porter high-end, frutto di un lavoro accurato sulla scelta dei materiali, tecnologici e sostenibili, e delle linee, essenziali ed eleganti, in sintonia con l’immagine di Volvo. Ho voluto replicare il colore fjord blue della C40 Recharge perché lo trovo davvero bello e sofisticato. Infine, ci siamo voluti divertire con le t-shirt e gli accessori, tutti rigorosamente unisex.”

 

Stefano Bernasconi, CEO di Clerici Tessuto da parte sua ha commentato: “Siamo orgogliosi di aver collaborato con Gilberto Calzolari e Volvo Car Italia, contribuendo a dimostrare che la sostenibilità costituisce già oggi una realtà nel mondo del fashion e dell’automotive. Coniugare Etica ed Estetica è il valore che quotidianamente Clerici Tessuto mette a disposizione dei propri clienti e delle persone che condividono con noi i principi di rispetto per l’ambiente e l’impegno per garantire un futuro alle prossime generazioni.”

 

Volvo C40 Recharge arriva sul mercato italiano

Dopo il reveal mondiale avvenuto lo scorso 2 marzo, Volvo C40 torna dunque al Volvo Studio Milano nella sua veste definitiva in corrispondenza della commercializzazione nel mercato Italiano. I clienti possono già configurare l’auto attraverso il sito Site to Store e ordinarla. In linea con la politica di massima semplificazione per il cliente nel processo di acquisto o acquisizione di un’auto perseguita da Volvo, Volvo C40 viene offerta in un solo allestimento – 1st Edition – e due prezzi: 57.500 Euro (con accesso agli ecoincentivi) o 60.950 Euro se si opta per la formula Care Offer che include tre anni di manutenzione e assicurazione kasko/furto/incendio.

 

Volvo C40 Recharge: design raffinato e infotainment di riferimento

Volvo C40 Recharge è basata sulla CMA (Architettura Modulare Compatta), l’avanzata piattaforma modulare frutto di un lavoro di collaborazione all’interno del Gruppo Geely. Volvo C40 Recharge offre tutti i vantaggi di un SUV, a fronte di un profilo ribassato e più filante che garantisce migliori caratteristiche aerodinamiche. Si distingue per una sezione posteriore dal design accattivante che ben si sposa con la linea più bassa del tetto, mentre il frontale ridisegnato propone un nuovo look per le Volvo a trazione solo elettrica e include proiettori dotati di un'avanzatissima tecnologia a pixel. È inoltre il primo modello Volvo ad avere interni completamente leather-free.

Al pari della XC40 Recharge, la C40 Recharge è dotata di uno dei migliori sistemi di infotainment presenti sul mercato, sviluppato in collaborazione con Google e basato sul sistema operativo Android. Il sistema mette a disposizione dei consumatori app e servizi di Google integrati, come ad esempio Google Maps, Google Assistant e il Google Play Store*. La disponibilità di dati illimitati consente una connettività di livello superiore e la C40 Recharge riceverà dunque gli aggiornamenti software via etere, in modalità OTA. Ciò significa che l'auto continuerà a evolversi nel tempo, anche dopo aver lasciato la fabbrica, rimanendo sempre al passo con le ultime tecnologie.

 

La C40 Recharge è dotata di due motori elettrici, uno sull'asse anteriore e uno su quello posteriore, alimentati da una batteria da 78 kWh che può essere ricaricata velocemente al 10-80% in meno di 40 minuti. La sua autonomia di percorrenza certificata è di circa 420 km. La batteria è protetta da una gabbia di sicurezza formata da un telaio di alluminio estruso ed è stata collocata al centro della carrozzeria, creando una zona deformabile attorno alla batteria stessa. La posizione centrale della batteria sul pianale della vettura ha inoltre il vantaggio di abbassarne il baricentro e garantire una maggiore resistenza al ribaltamento. Nella sezione posteriore, il propulsore elettrico è stato integrato nella struttura della carrozzeria per migliorare la distribuzione delle forze d’urto lontano dall’abitacolo in caso di impatto.

 

La C40 Recharge è anche dotata dei più recenti sistemi di assistenza alla guida (ADAS) di Volvo Cars, un insieme moderno e scalabile di sistemi di sicurezza attiva costituito da una serie di radar, telecamere e sensori a ultrasuoni.

 

Volvo C40 al Volvo Studio Milano - Capsule Collection 2021 Gilberto Calzolari

Per vedere il video clicca QUI

Per scaricare il video clicca QUI

 

-------------------

 

Volvo Car Group nel 2020

Nell’esercizio finanziario 2020, Volvo Car Group ha registrato un utile operativo di 8,5 miliardi di corone svedesi (14,3 miliardi di SEK nel 2019).  Nello stesso periodo, i ricavi sono stati pari a 262,8 miliardi di corone svedesi (274,1 miliardi di SEK). Nel corso del 2020, le vendite complessive hanno raggiunto le 661.713 unità (705.452), registrando un calo del 6,2% rispetto al 2019.

 

Volvo Car Group in breve

Volvo è presente sul mercato dal 1927. Oggi Volvo Cars è uno dei marchi automobilistici più noti e stimati al mondo, con vendite complessive pari a 661.713 unità nel 2020 in circa 100 Paesi. Dal 2010, Volvo Cars è controllata dalla cinese Zhejiang Geely Holding.

 

A dicembre 2020, Volvo Cars contava complessivamente 40.000 (41.500) dipendenti a tempo pieno. La sede centrale di Volvo Cars si trova a Goteborg, in Svezia, dove vengono svolte prevalentemente anche le attività di sviluppo di prodotto, marketing e amministrazione. La sede di Volvo Cars per le attività nell’area Asia-Pacifico è a Shanghai. I principali stabilimenti di produzione della Casa Automobilistica sono a Goteborg (Svezia), Ghent (Belgio), in Sud Carolina (USA), a Chengdu e Daqing (Cina), mentre i motori vengono prodotti a Skövde (Svezia) e Zhangjiakou (Cina) e i componenti della carrozzeria a Olofström (Svezia).

 

In base al nuovo obiettivo aziendale perseguito, Volvo Cars punta a garantire che i clienti siano Liberi di Muoversi in modo personalizzato, sostenibile e sicuro. Questo obiettivo si riflette in una serie di ambiziosi traguardi che la Casa Automobilistica intende raggiungere: ad esempio, portare al 50% la quota di vetture con trazione esclusivamente elettrica sul totale delle unità vendute globalmente e stabilire cinque milioni di rapporti diretti con clienti entro la metà del decennio. Volvo Cars si sta inoltre impegnando con determinazione a ridurre costantemente la propria impronta di carbonio, per arrivare a realizzare l’ambizioso obiettivo di diventare un’azienda a impatto zero sul clima entro il 2040.

Keywords:
Eventi / Attività
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.
Contattateci