Comunicati stampa

Volvo Cars compie un passo decisivo verso il proprio futuro elettrificato grazie a una gamma di nuove motorizzazioni ibride

 

Volvo Cars ha compiuto oggi un passo significativo in funzione dei suoi obiettivi di elettrificazione con il lancio di inedite opzioni di motorizzazioni elettrificate, aggiornate e di nuova concezione, che saranno disponibili in futuro su tutti i modelli della gamma.

 

La Casa ha aggiornato i suoi attuali propulsori ibridi plug-in T8 e T6 Twin Engine, confermando allo stesso tempo che le varianti ibride a ricarica saranno disponibili su tutti i modelli della gamma.

 

Inoltre, nei prossimi mesi Volvo Cars introdurrà una gamma di motorizzazioni di tipo mild-hybrid basate sulle versioni diesel e benzina dei modelli SUV XC90 e XC60.

 

Queste soluzioni di tipo mild-hybrid offrono per la prima volta ai clienti l’avanzato sistema Volvo di frenata con recupero di energia cinetica, che è accoppiato con il motore a combustione interna per creare una nuova motorizzazione elettrificata integrata, identificata dalla nuova sigla ‘B’.

 

Questa nuova motorizzazione elettrificata consente fino al 15 per cento di risparmio di carburante e di riduzione delle emissioni nella guida in condizioni di traffico reale.

 

Il nuovo sistema brake-by-wire interagisce con il sistema di recupero dell’energia e riduce il consumo di carburante e le emissioni recuperando energia cinetica in fase di frenata.

 

In linea con la nostra strategia, e alla luce di una domanda estremamente sostenuta, Volvo Cars ha incrementato la sua capacità produttiva in modo che fino al 25% della produzione totale sia costituita da auto con motorizzazioni ibride plug-in Twin Engine. Inoltre, si prevede che le nuove motorizzazioni siglate ‘B’ diventino gradualmente il nuovo standard, avvicinando così la Casa all’obiettivo dichiarato di avere, entro la metà del prossimo decennio, tutte le proprie auto elettrificate.

 

I modelli realizzati sulla piattaforma di grandi dimensioni di Volvo SPA (Scalable Product Architecture) avranno motorizzazioni aggiornate e di nuova concezione.

 

L'ibrido plug-in T8 Twin Engine aggiornato e con una potenza aumentata a 420 CV presenta una nuova batteria e l’avanzata  tecnologia di ricarica brake-by-wire. L’autonomia del propulsore T8 è aumentata del 15 percento circa e questa motorizzazione è disponibile su tutte le vetture delle serie 90 e 60.

 

Anche una versione aggiornata della più piccola unità T6 Twin Engine ibrida plug-in è combinata con una nuova batteria e la tecnologia brake-by-wire. Questo propulsore offre un’autonomia aumentata del 15 percento circa ed è disponibile sulla station wagon V60 e sulla berlina S60.

 

Sulla SUV di grandi dimensioni XC90 sarà disponibile una variante mild-hybrid benzina o diesel siglata B5, oltre a un mild-hybrid benzina siglata B6.

 

Sul modello XC60 i clienti potranno scegliere tra una variante mild-hybrid benzina o diesel B5, un mild-hybrid diesel B4 e un mild-hybrid benzina B6. La variante benzina B5 sarà disponibile con trazione anteriore o trazione integrale.

 

Anche il SUV XC40, basato sulla più piccola piattaforma Volvo CMA (Compact Modular Architecture), verrà proposto con una nuova opzione di motorizzazione elettrificata, un ibrido plug-in a benzina denominato T5 Twin Engine. Questa sarà seguita da una ulteriore opzione ibrida plug-in, la T4 Twin Engine.

 

-------------------------------

 

Volvo Car Group nel 2018

Nell’esercizio finanziario 2018, Volvo Car Group ha registrato un utile operativo di 14.185 milioni di SEK (14.061 milioni di SEK nel 2017). Nello stesso periodo, il valore dei ricavi è risultato pari a 252.653 milioni di SEK (208.646 milioni di SEK). Nel corso del 2018, le vendite hanno raggiunto la cifra record di 642.253 (571.577) unità, registrando un incremento del 12,4% rispetto al 2017. Questi risultati evidenziano gli effetti del processo di radicale trasformazione a livello operativo e finanziario compiuto da Volvo Cars negli ultimi anni con l’obiettivo di preparare la Casa Automobilistica alla successiva fase di crescita.

 

Volvo Car Group in breve

Volvo è presente sul mercato dal 1927. Oggi Volvo Cars è uno dei marchi automobilistici più noti e stimati al mondo, con vendite complessive che nel 2018 hanno raggiunto le 642.253 unità in circa 100 Paesi. Dal 2010, Volvo Cars è sotto il controllo della cinese Zhejiang Geely Holding (Geely Holding). Volvo Cars ha fatto parte di Volvo Group, svedese, fino al 1999, quando è stata acquisita da Ford Motor Company con sede negli Stati Uniti. Nel 2010, Volvo Cars è stata poi rilevata da Geely Holding.

 

Nel 2018, Volvo Cars contava complessivamente circa 43.000 (39.500) dipendenti a tempo pieno. La sede centrale di Volvo Cars si trova a Goteborg, in Svezia, dove vengono svolte prevalentemente anche le attività di sviluppo di prodotto, marketing e amministrazione. La sede cinese di Volvo Cars è a Shanghai. I principali stabilimenti di produzione della Casa Automobilistica sono a Goteborg (Svezia), Ghent (Belgio), Sud Carolina (USA), Chengdu e Daqing (Cina), mentre i motori vengono prodotti a Skövde (Svezia) e Zhangjiakou (Cina) e i componenti della carrozzeria a Olofström (Svezia).

Keywords:
Tecnologia, Aziendale, Elettrificazione, Motorizzazioni
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.
Contattateci

For information on how Volvo Cars process your personal data in relation to Volvo Cars Global Newsroom click here.

La Newsroom di Volvo Cars utilizza i cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente all'interno di questo sito Web. I cookie del sito non registrano i dati personali. Per maggiori informazioni, si rimanda alla nostra Pagina dedicata alla Policy per l'utilizzo dei cookie.

Accetto