Comunicati stampa

Il Tech Fund di Volvo Cars investe in FreeWire, società specializzata nella ricarica di auto elettriche

 

Volvo Cars ha acquisito una quota di partecipazione nella società specializzata in sistemi di ricarica di auto elettriche FreeWire Technologies attraverso il Tech Fund, rafforzando il suo impegno a realizzare un futuro elettrico al 100%.

 

Mentre la strategia di elettrificazione di Volvo Cars non prevede la proprietà diretta di stazioni di servizio o punti di ricarica, l’investimento in FreeWire rafforza l’impegno complessivo della Casa automobilistica a promuovere una transizione diffusa verso la mobilità elettrica insieme ad altri partner.

 

FreeWire è una società con sede a San Francisco che ha svolto il ruolo di pioniere della tecnologia di ricarica rapida flessibile per le vetture elettriche. È specializzata in tecnologia di ricarica veloce fissa e mobile che consente l’installazione rapida e su ampia scala di soluzioni di ricarica per vetture elettriche.

 

L’installazione di stazioni di ricarica rapida fisse di tipo tradizionale costituisce in genere un processo costoso e ad elevato impiego di manodopera che richiede una serie di potenziamenti a livello elettrico a supporto del collegamento fra le stazioni di ricarica e la rete elettrica principale. Le stazioni di ricarica di FreeWire eliminano questa complicazione e utilizzano un’alimentazione a bassa tensione, consentendo ai gestori di usare semplicemente le prese di corrente esistenti. Ciò consente agli automobilisti di godere di tutti i vantaggi della ricarica rapida senza costringere i gestori ad affrontare tutti i problemi legati alla realizzazione di un collegamento ad alta tensione alla rete elettrica.

 

Volvo Cars vanta una delle strategie di elettrificazione più ambizione del settore auto. Ogni nuova Volvo lanciata a partire dal 2019 sarà elettrificata ed entro il 2025 la Casa ha l’obiettivo di realizzare fino al 50% di tutte le vendite a livello globale con le auto esclusivamente elettriche.

 

“Il futuro di Volvo Cars sta nell’elettrico, questo è il messaggio trasmesso attraverso il nostro impegno, ineguagliato nel settore, a elettrificare tutta la nostra gamma di prodotti,” ha affermato Zaki Fasihuddin, CEO del Tech Fund di Volvo Cars. “Per sostenere una più ampia adozione delle vetture elettriche da parte dei consumatori, la società deve riuscire a rendere la ricarica  di un’auto elettrica tanto pratica e facile quanto il rifornimento di carburante. Il nostro investimento in FreeWire vuole essere un segnale di fermo sostegno delle ambizioni della Casa in quest’area.”

 

“La tecnologia di ricarica rapida di FreeWire promette di semplificare l’esperienza degli acquirenti di veicoli Volvo elettrificati,” ha commentato Atif Rafiq, Chief Digital Officer di Volvo Cars. “Con questa mossa puntiamo a rendere più comoda e pratica la fruizione delle vetture elettriche che in futuro caratterizzeranno una mobilità più sostenibile.” 

 

“Siamo entusiasti di avere un partner come Volvo Cars che ci sostiene nello sviluppo di nuovi mercati e modelli di business basati sulla tecnologia di ricarica rapida e ultra-rapida delle vetture elettriche,” ha dichiarato Arcady Sosinov, CEO di FreeWire. “La collaborazione con un costruttore come Volvo, in grado di vantare una lunga tradizione e una visione futura, ci consentirà di accedere a tecnologie, processi di collaudo e nuove strategie che riusciranno davvero ad accelerare la crescita dell’azienda.”

 

Il Tech Fund di Volvo Cars è stato lanciato all’inizio di quest’anno e punta a investire in start-up tecnologiche ad alto potenziale operanti in tutto il mondo. I suoi investimenti si concentrano principalmente sulle tendenze tecnologiche strategiche in grado di trasformare l’industria automobilistica, come ad esempio l’intelligenza artificiale, l’elettrificazione, la guida autonoma e i servizi digitali per la mobilità.

 

All’inizio dell’anno, il Tech Fund di Volvo Cars ha annunciato il suo primo investimento in Luminar Technologies, una start-up di punta nello sviluppo di tecnologia dei sensori avanzata da utilizzarsi nei veicoli con guida autonoma,  con cui Volvo Cars collabora per lo sviluppo e il collaudo della sua tecnologia di rilevamento LiDAR su vetture a marchio Volvo.

 

II vantaggio che le aziende traggono dalla partecipazione al Tech Fund di Volvo Cars si concretizza nella possibilità di convalidare alcune tecnologie, accelerarne l’introduzione sul mercato e, potenzialmente, accedere alla rete globale di Volvo Cars e alla sua posizione unica sul mercato automobilistico cinese.

 

-------------------------------

 

Volvo Car Group nel 2017

Nell’esercizio finanziario per l’anno 2017 Volvo Car Group ha registrato un utile operativo di 14,1 miliardi (contro gli 11,0 miliardi di SEK del 2016). Il fatturato annuo è salito a 210,9 miliardi di SEK (da 180,9 miliardi di SEK). Nell’intero anno 2017 le vendite hanno raggiunto la cifra record di 571.577 auto, con un aumento pari al 7.0% rispetto al 2016. I risultati ottenuti sottolineano la trasformazione complessiva che ha interessato la gestione finanziaria e il processo produttivo di Volvo Cars negli ultimi anni, preparando l’azienda ad affrontare la sua prossima fase di crescita.

 

Informazioni su Volvo Car Group

Volvo è presente sul mercato dal 1927. Oggi Volvo Cars è uno dei più noti e apprezzati marchi automobilistici al mondo, con vendite pari a 534.332 unità realizzate nel 2016 in circa 100 Paesi. Dal 2010, Volvo Cars è di proprietà della cinese Zhejiang Geely Holding (Geely Holding). Ha fatto parte del Gruppo Volvo, svedese, fino al 1999, anno in cui la società è stata rilevata dalla statunitense Ford Motor Company, per essere successivamente acquisita da Geely Holding nel 2010.

 

Nel dicembre del 2016, Volvo Cars contava circa 31.000 dipendenti in tutto il mondo. La sede centrale, le attività di sviluppo del prodotto e di marketing e le funzioni amministrative di Volvo Cars sono ubicate prevalentemente a Goteborg, in Svezia. La sede di Volvo Cars in Cina si trova a Shanghai. I principali stabilimenti di produzione automobilistica della società sono a Goteborg (Svezia), Ghent (Belgio), Chengdu e Daqing (Cina), mentre i motori vengono costruiti a Skövde (Svezia) e Zhangjiakou (Cina) e i componenti della carrozzeria a Olofström (Svezia).

 

Volvo Cars Tech Fund in breve

Il Volvo Cars Tech Fund è un nuovo fondo di investimento lanciato nell'ambito di Volvo Cars con l'obiettivo di sostenere lo sviluppo di iniziative inerenti la tutela ambientale, la sicurezza e la tecnologia automobilistica che Volvo possa applicare alla propria gamma di veicoli. Il fondo è stato avviato nel 2018 e ha sede nei pressi del Centro di Ricerca e Sviluppo Tecnologico di Volvo Cars di Mountain View, in California.

Maggiori informazioni sono disponibili qui.

 

Per ulteriori informazioni contattare:

Volvo Cars Media Relations

Telefono: +46 31-596525

media@volvocars.com

Keywords:
Tecnologia, Aziendale, Sostenibilità, Elettrificazione, Mobilità
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.
Contattateci