Comunicati stampa

Volvo E'Sempre Il Motore Del Jazz

Volvo E'Sempre Il Motore Del Jazz

 

Giunge alla terza edizione il festival del jazz universitario frutto della collaborazione fra l'Università di Bologna e Volvo Auto Italia, partner principale della manifestazione. La rassegna si terrà a Bologna dal 18 al 20 Settembre 2008.

 

Alma Jazz - Volvo Music Festival, giunto quest'anno alla sua terza edizione, è il primo festival italiano delle orchestre jazz di estrazione universitaria. Volvo Auto Italia è il partner principale di Alma Jazz - Volvo Music Festival, un grande evento cittadino ricco di contenuto artistico. Volvo, insieme all'Università di Bologna, si fa dunque promotrice di tale incontro fra le diverse realtà degli Atenei di tutta Europa, favorito dall'universalità del linguaggio musicale e del jazz in particolare.

 

Alla base, una chiara condivisione di valori. Dalla mobilità - intesa come viaggio degli artisti che convergono a Bologna da tutta Europa - allo scambio culturale.

 

Anche quest'anno, come accaduto nelle precedenti edizioni, verrà consegnato il premio speciale Volvo - Il motore del jazz per la migliore big band. Nel 2006, il premio è andato all'orchestra dell'Università francese di Valbonne. Nel 2007, invece, ad esser premiati sono stati i giovani musicisti dell'orchestra dell'Università inglese di Warwick.

 

Alma Jazz - Volvo Music Festival è ideato dall'Associazione culturale Alma Entertainment e si svolge sotto la direzione artistica di Teo Ciavarella. È promosso dall'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna nell'ambito di UniBoCultura, il cartellone che raccoglie gli eventi culturali promossi dall'Ateneo bolognese. L'organizzazione è curata dal Teatro delle Celebrazioni. La rassegna vanta inoltre la collaborazione del Comune di Bologna e dell'Ascom, e si avvale del patrocinio della Regione Emilia Romagna e della Provincia di Bologna.

 

Partnership Volvo Auto Italia - Università di Bologna

Alma Jazz - Volvo Music festival si inserisce nell'abito di un accordo al quale Volvo Auto Italia e l'Università di Bologna hanno dato vita alla fine del 2005. Non si tratta di una semplice sponsorizzazione ma di una partnership ad ampio raggio basata su una concreta vicinanza di valori.

 

La collaborazione si articola su diversi fronti e per vari progetti specifici, in tre campi di applicazione: Cultura, Formazione e Ricerca. Un sostegno così articolato e specifico all'Università è risultato una scelta naturale per un'azienda che vive e opera a Bologna e mira ad investire sulla città anche in termini di risorse umane, per la crescita di competenze soprattutto in ambito giovanile.

 

Tra le attività sostenute da Volvo Auto Italia, il progetto Mobilis per una mobilità sostenibile, portato avanti con successo da quasi due anni assieme al laboratorio di Fisica della Città dell'Università di Bologna e il finanziamento di una borsa di studio finalizzata alla formazione di giovani neolaureati all'interno di Unibocultura, il canale culturale dell'Università.

 

La prima edizione nel 2006

La prima edizione di Alma Jazz - Volvo Music Festival si svolse nel Maggio del 2006.

 

La città di Bologna accolse orchestre jazz universitarie provenienti da Belgio (Interfak Big Band and Dixieland - Catholic University of Leuven), Danimarca (MIBB Musikvidenskabeligt Instituts Jazzbigband - University of Copenhagen), Francia (CIV Big Band - Lycée International de Valbonne), Germania (Mannheim Jazz Orchestra - University of Music and Performing Arts), Olanda (Student Proof - Eindhoven University of Technology), Svizzera (ETH Big Band - Institute of Technology Zürich) e Italia (Orchestra Jazz dell'Università di Salerno - Università di Salerno; DAMS Jazz Orchestra - Università di Bologna).

 

Le band diedero vita ad una "tre giorni" che vide la partecipazione di oltre 200 musicisti. La città intera fu coinvolta: parchi, piazze, scuole, mercati, jazz club e numerosi altri spazi di intrattenimento culturale fecero da palcoscenico - di giorno e di sera - allo swing delle orchestre, con una grande partecipazione di pubblico.

 

Dalla Francia all'Inghilterra

Un successo ancora maggiore è stato quello della seconda edizione di Alma Jazz - Volvo Music Festival, spostatasi per l'occasione nel calendario a dopo l'estate. Dal 20 al 22 settembre 2007, dunque, big band provenienti da otto atenei di tutta Europa si sono dati appuntamento a Bologna, che festeggiava l'elezione - prima in Italia e seconda in Europa dopo Siviglia - a Città creativa della musica", riconoscimento assegnato dall'Unesco.

 

Austria (Uni Big-Band Innsbruck - Universität Innsbruck), Olanda (Utmost Big Band - Universitait Twente), Francia (Big Band universitarie du Maine & Ophonius - Université du Maine), Svizzera (Uni big band der Universität Bern - Universität Bern), Inghilterra (The Big Band - University of Warwick; University of London Big Band & ULU Sax Quartet - University of London) sono stati i Paesi coinvolti. L'Italia è stata invece rappresentata dall'Università Bocconi di Milano con la BJBU Bocconi Jazz Business Unit, dalla Big Band del Conservatorio di Musica "G.B. Martini" di Bologna e dalll'Alma Jazz Orchestra, formazione ufficiale dell'Università di Bologna che ha fatto gli onori di casa.

 

E' toccato ad una giuria di esperti presieduta dal giornalista Mario Luzzatto Fegiz assegnare il premio Volvo - Il motore del Jazz all'orchestra che ha meglio interpretato lo spirito del festival il Premio, che è risultata essere la Big Band della Warwick University (Inghilterra), succeduta dunque nell'albo d'oro ai francesi all'orchestra dell'Università francese di Valbonne, vincitori nel 2006.

 

Infine, nella seconda edizione di Alma Jazz - Volvo Music Festival, insieme alle band in concorso, è salito sul palco anche un protagonista internazionale d'eccezione, Marco Pignataro (direttore del Jazz and Caribbean Music Department e docente di sassofono jazz al Conservatory of Music of Puerto Rico).

 

Da segnalare inoltre l'intervento della Belle Epoque Street Parade di Sanremo che si è esibita in parata sotto i portici bolognesi.

Keywords:
Eventi e Sponsorizzazioni
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.

For information on how Volvo Cars process your personal data in relation to Volvo Cars Global Newsroom click here.

La Newsroom di Volvo Cars utilizza i cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente all'interno di questo sito Web. I cookie del sito non registrano i dati personali. Per maggiori informazioni, si rimanda alla nostra Pagina dedicata alla Policy per l'utilizzo dei cookie.

Accetto