Comunicati stampa

La migliore tecnologia al mondo per le prove d'impatto nello sviluppo della sicurezza alla Volvo Automobili

La migliore tecnologia al mondo per le prove d'impatto nello sviluppo della sicurezza alla Volvo Automobili

 

Il laboratorio degli impatti al Centro Sicurezza dalla Volvo Automobili è il più tecnologicamente avanzato al mondo. Comprende una pista di prova fissa ed una mobile, che possono essere combinate per ricreare collisioni con diversi angoli e velocità d'impatto. La Volvo Automobili utilizza anche un supercalcolatore per le prove d'impatto virtuali, ed un simulatore d'impatto che è in grado di ricreare svariate collisioni senza distruggere la carrozzeria della vettura.

- Le informazioni che otteniamo dalle situazioni di traffico reali assieme alle svariate prove d'impatto vengono utilizzate nel nostro continuo sviluppo della sicurezza, ci dice Thomas Broberg, Capo Consulente Tecnico presso il Centro Sicurezza della Volvo Automobili.

 

Il Centro Sicurezza della Volvo Automobili è stato inaugurato nel 2000 ed accoglie il laboratorio prove d'impatto più avanzato al mondo. Questo laboratorio per impatti in scala reale comprende una pista fissa lunga 154 metri ed una mobile di 600 tonnellate e lunga 108 metri con angolo variabile da 0 a 90 gradi grazie ad una tecnologia a cuscino d'aria. Comprende anche un simulatore d'impatto unico al mondo ed un supercalcolatore con i quali è possibile realizzare svariate prove sulla vettura ed i suoi interni senza tuttavia distruggerli.

 

La barriera di collisione tecnicamente avanzata della Volvo Automobili pesa 850 tonnellate e può anch'essa essere spostata con la tecnologia a cuscino d'aria in diverse posizioni rispetto alle piste.

 

- La pista mobile può essere ruotata da 0 a 90 gradi. Ciò ci consente di ricreare sia collisioni frontali realistiche, tanto lanciate che da fermo, che spesso causano gravi ferimenti dovuti all'alta velocità negli incidenti di tutti i giorni, sia collisioni laterali con due veicoli provenienti da angolazioni differenti, ci dice Thomas Broberg.

 

Ciascuna pista è motorizzata da due motori elettrici collegati con cavi d'acciaio. Due strumenti
a laser misurano la posizione delle vetture e trasmettono le informazioni ai motori, che dirigono con precisione l'impatto nel tempo e nella posizione desiderati. Le vetture vengono rilasciate e corrono libere dai cavi ad un paio metri dall'impatto.

 

- Altri tipi di prove d'impatto che conduciamo sono ad esempio i ribaltamenti e le collisioni posteriori, ci spiega Thomas Broberg. Il laboratorio impatti è anche in grado di ricreare incidenti in diverse condizioni di traffico e di esterni.

 

Laboratorio impatti e supercalcolatore

Ogni anno presso il Centro Sicurezza della Volvo Automobili vengono effettuate prove d'impatto in scala reale su più di 400 automobili.

 

- Realizzamo queste prove per imparare quali conseguenze riporta il corpo umano nei diversi tipi di collisione e per verificare i calcoli delle nostre prove simulate al calcolatore, ci dice Thomas Broberg.

 

Le prove di impatto vengono riprese da un massimo di 30 macchine da presa ad alta velocità poste sopra, a lato e sotto il luogo d'impatto, sulle vetture, sia all'interno che all'esterno. La Volvo Automobili utilizza le riprese per valutare le prove confrontando la ripresa con le informazioni provenienti dai sensori sulle vetture. I manichini per le prove d'impatto sono anch'essi dotati di elettronica avanzata che registra come il corpo umano risponda nelle diverse condizioni d'incidente.

 

- I manichini per le prove d'impatto sono regolamentati da leggi internazionali, ci dice Thomas Broberg. Presso il centro sicurezza utilizziamo manichini di diverse età e dimensioni, dagli infanti agli adulti. Vi sono anche diversi manichini utilizzati per diverse situazioni d'impatto, quali i manichini per le prove di impatto frontale, i manichini per gli impatti laterali e manichini specifici per gli impatti posteriori.

 

La Volvo Automobili possiede anche un supercalcolatore che consente di fare le realizzare d'impatto senza distruggere la vettura. Si può quindi simulare una situazione d'impatto quante volte
si desidera con diversi parametri a brevissima scadenza: le vetture possono essere collaudate virtualmente in sicurezza prima ancora di avere un prototipo. Il supercalcolatore è in grado di realizzare oltre 45 simulazioni d'impatti automobilistici al giorno.

 

Simulatore d'impatto

La Volvo Automobili realizza anche prove d'impatto in un unico simulatore utilizzando una carrozzeria di vettura rinforzata con gli interni reali da sottoporre a prova. Il simulatore d'impatto è in grado di ricreare le condizioni d'inclinazione o pendenza riscontrabili nelle collisioni di tutti i giorni senza distruggere la carrozzeria della vettura. Riesce anche a simulare la penetrazione nell'abitacolo, utilizzando dieci pistoni che simulano le diverse parti della vettura.

 

- Quando si assiste ad una prova d'impatto in scala reale con il laboratorio d'impatto, il supercalcolatore oppure il simulatore, ci si rende conto quanto sia vitale che tutti gli occupanti del veicolo siano ben bloccati, ci dice Thomas Broberg. È responsabilità del conducente accertarsi che tutti utilizzino il bloccaggio adeguato: una cosa semplice da fare che può fare la differenza di una vita.

 

 

Per ulteriori notizie, visitare il punto notizie su www.media.volvocars.com oppure contattare:
Maria Bohlin,
mbohlin1@volvocars.com, tel: +46 31 325 70 79

Keywords:
Sicurezza, Tecnologia
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.

For information on how Volvo Cars process your personal data in relation to Volvo Cars Global Newsroom click here.

La Newsroom di Volvo Cars utilizza i cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente all'interno di questo sito Web. I cookie del sito non registrano i dati personali. Per maggiori informazioni, si rimanda alla nostra Pagina dedicata alla Policy per l'utilizzo dei cookie.

Accetto