Comunicati stampa

Volvo ECC – la concept car che, già nel 1992, spalancò una finestra sul futuro dell’automobile

 

 

  • Fu lo studio per l’auto della famiglia del XXI secolo, sicura, confortevole e ottimizzata per la tutela dell’ambiente
  • Fu la Volvo ECC a ispirare il design della Volvo S80
  • Materiali leggeri e a basso impatto ambientale, con elevato tasso di riciclaggio
  • La Volvo ECC (Environmental Concept Car) fu presentata nel 1992 come uno studio per l’auto da famiglia del 2000, sicura, confortevole e a basso impatto ambientale.  La Volvo ECC suscitò grande clamore in tutto il mondo e ispirò il design della futura Volvo S80, introdotta nel 1998.  La Volvo ECC, sviluppata in California presso il Volvo Monitoring and Concept Centre (VMCC), era contraddistinta da numerose caratteristiche che dimostravano come un’auto comoda e spaziosa potesse ancora trovare posto nella società dei trasporti del futuro.Fra le particolarità della Volvo ECC ricordiamo:
  • Motorizzazione ibrida turbina a gas/motore elettrico.
  • Materiali selezionati in base al basso impatto ambientale in fase produttiva e l’elevata riciclabilità al momento della rottamazione.
  • Peso complessivo di soli 1580 kg, grazie all’efficiente catena cinematica e alla scocca in alluminio.
  • Interni disegnati in modo ergonomico.
  • Eccellente spaziosità interna per 4 persone e livello molto elevato di sicurezza passiva.
  • Dynaguide, il sistema di aggiornamento sulla situazione del traffico visualizzato su display.

Un anticipo del nuovo linguaggio adottato dal design Volvo
La Volvo ECC ha offerto un’anteprima del nuovo linguaggio stilistico Volvo, che si è poi concretizzato con il lancio della Volvo S80.
  La ECC conteneva tutte le anticipazioni di quelle che sarebbero diventati tratti inconfondibili del design Volvo, una sapiente miscela di tradizione e innovazione.
  Ad esempio, la ECC mostrava già le fiancate muscolose e il cofano rastremato a V che richiamano i primi modelli della storia stilistica Volvo, assieme al moderno frontale arrotondato che incorpora anche il paraurti.
  La Volvo ECC vantava anche un eccellente CX aerodinamico, appena lo 0,23.

 

Sicurezza elevata
La Volvo ECC sviluppava anche i concetti di sicurezza lanciati nel 1991 con la Volvo 850. Ciò valeva sia per la struttura della scocca che per l’innovativo sistema SIPS di protezione dagli urti laterali.
  La Volvo ECC aveva ovviamente cinture di sicurezza a tre punti di ancoraggio su tutti e cinque i posti e seggiolino per bambini incorporato nel posto centrale del divano posteriore.

 


50220/HÅ

Keywords:
Ambiente, Storia, 1992, Volvo ECC
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.