Comunicati stampa

Volvo cars punta alla leadership ambientale nel segmento premium

 

 

  • Il rispetto per l’ambiente è una delle priorità assolute di Volvo
  • Volvo punta alla leadership ambientale nel segmento premium
  • Le tecnologie innovative rendono le auto Volvo pulite, dentro e fuori

Puntare alla leadership ambientale significa porsi delle priorità ben precise. Volvo ha una lunga tradizione di rispetto per l’ambiente, avendo fornito fino a oggi innumerevoli soluzioni tecnologiche a beneficio dell’ambiente e continuando con immutato impegno quest’opera anche per il futuro. Un approccio olistico che pone Volvo Cars in pole position per raggiungere la leadership internazionale nel settore delle soluzioni ecosostenibili per l’auto.
  «Il 30% dei clienti Volvo associa il nostro marchio all’espressione «prevenzione dell’inquinamento». È questa la base sulla quale intendiamo continuare a costruire la nostra reputazione. Puntiamo, infatti, alla leadership internazionale per il rispetto ambientale, nel segmento delle auto premium» afferma Hans-Olov Olsson, Presidente e Amministratore Delegato di Volvo Car Corporation.
  La mobilità sostenibile è un concetto che ha priorità assoluta nell’agenda di Volvo Car Corporation per il futuro.
  «Il nostro rinomato impegno per la sicurezza è un concetto che va allargato, dalla protezione degli occupanti e degli utenti della strada, in caso di collisioni, fino a includere la salute umana e il rispetto per l’ambiente, inglobati in soluzioni complete di mobilità sostenibile» continua Hans-Olov Olsson.

 

La tradizione di rispetto ambientale della Volvo
Da lungo tempo Volvo ripete che l’auto, sebbene abbia contribuito sostanzialmente allo sviluppo socio-economico della società, esercita un impatto non trascurabile sull’ambiente. Già nel 1972, affermammo che «l’automobile produce inquinamento, rumore e rifiuti». Volvo Car Corporation ha una lunga tradizione nello stabilire pietre miliari per lo sviluppo della sicurezza e del rispetto ambientale. Fu Volvo, nel 1976, a introdurre per prima il convertitore catalitico a tre vie con sonda Lambda, un’innovazione che molti considerano tanto importante per l’ambiente quanto lo è stata l’introduzione della cintura di sicurezza per salvare vite umane.
  Da allora, Volvo Cars ha presentato numerose altre innovazioni a favore dell’ambiente.

  • La maggiori sfide di natura ambientaleOggi ci stiamo concentrando su quelle che consideriamo le tre maggiori sfide ambientali:
  • Il riscaldamento globale dell’atmosfera, attribuito alle emissioni di gas a effetto serra, che sta diventando uno dei maggiori pericoli per il nostro immediato futuro. Per questa ragione, ridurre le emissioni di anidride carbonica – uno dei maggiori responsabili dell’effetto serra – è la sfida prioritaria che l’industria automobilistica è attualmente chiamata ad affrontare.
  • L’inquinamento – specialmente quello urbano – è la seconda sfida alla quale l’industria deve far fronte, poiché l’inquinamento colpisce direttamente la salute degli esseri umani.
  • La terza sfida è quella della mobilità nelle aree metropolitane, nelle quali la congestione del traffico è diventata un fardello quotidiano per milioni di automobilisti.

 

Le soluzioni
Molti ritengono che le soluzioni avanzate dalle Case automobilistiche debbano essere futuristiche per fare davvero la differenza. Volvo Cars è convinta dell’importanza di proposte interessanti per il domani ma, al contempo, si concentra su risposte valide da fornire già oggi.
  «Per ridurre le emissioni di un gas serra come l’anidride carbonica, Volvo Cars ritiene che, nel breve periodo, un combustibile rinnovabile prodotto dalla decomposizione di materiale organico, come il biogas, sia quello che fornisca i benefici ambientali più immediati», afferma Anders Kärrberg, Direttore Ambientale della Volvo Car Corporation.
  «Volvo Cars immagina un futuro nel quale diverse soluzioni siano possibili. Stiamo lavorando molto sui bio-carburanti e le alternative ibride» continua Kärrberg.
  Volvo Cars ha anche lanciato la concept car Volvo 3CC, un modello attraente e molto ecocompatibile. La Volvo 3CC esce da uno studio sulle possibili soluzioni di mobilità sostenibile per il futuro. Sviluppata in California dal Volvo Monitoring and Concept Center, il suo innovativo design fornisce spazio a sufficienza per tre adulti oppure due adulti e due bambini. (La 3CC viene descritta nei dettagli in un altro dei comunicati stampa emessi in questa occasione).
  «Per ridurre il problema dell’ozono degli strati bassi, la maggior parte dei modelli Volvo è equipaggiata con il radiatore PremAir®. Inoltre Volvo offre i motori PZEV, che soddisfano uno degli standard ambientali più severi al mondo, quello applicato in diversi Stati USA», spiega Anders Kärrberg.

 

Il metano – un combustibile per l’oggi e per il domani
Volvo Cars ha sviluppato il concetto di alimentazione a gas metano, portandolo a livelli di efficienza elevati. Le emissioni di anidride carbonica di una Volvo Bi-Fuel alimentata a gas metano di origine estrattiva (CNG) sono circa il 25% inferiori rispetto a un motore a benzina. Se poi l’alimentazione avviene con l’altro tipo di metano, quello di origine biologica, l’apporto netto di anidride carbonica al ciclo naturale è praticamente nullo. Le auto Bi-Fuel possono essere anche alimentate a benzina, come soluzione di riserva.
  Queste auto hanno le stesse caratteristiche degli altri modelli Volvo – sono ugualmente sicure e spaziose e offrono le stesse prestazioni – ma con un impatto ambientale notevolmente più basso grazie alla ridotta emissione di gas serra!

 

PremAir®
L’ozono degli strati bassi dell’atmosfera si forma quando l’ossido di azoto e gli idrocarburi emessi dai motori dei veicoli circolanti vengono esposti alle radiazioni solari. Assieme ad altri ossidanti fotochimici presenti nell’aria, questo tipo di ozono forma quello che è comunemente conosciuto con il nome di smog. Il problema si acuisce d’estate, in particolare nelle aree metropolitane.
  Volvo Cars è stata la prima Casa automobilistica del mondo ad aver commercializzato la tecnologia PremAir®*. Il PremAir® è uno speciale rivestimento catalitico che si applica al radiatore e che converte l’ozono degli strati bassi dell’atmosfera in ossigeno puro, mentre l’auto è in marcia. Recenti studi hanno mostrato che fino al 75% dell’ozono che passa attraverso un radiatore di questo tipo viene convertito in ossigeno.

 

* PremAir® è un marchio registrato della Engelhard Corporation

 

PZEV – Partial Zero Emission Vehicles
Lo standard PZEV (Partial Zero Emission Vehicles) è uno dei più severi al mondo in fatto di controllo delle emissioni ed è già in vigore in alcuni Stati degli USA. Sebbene siano alimentate benzina, le auto azionate da motori PZEV presentano emissioni di idrocarburi e ossido d’azoto estremamente basse. Le nuove Volvo S40, VolvoV50, Volvo S60 e Volvo V70 sono tutte disponibili con motori PZEV in questi Stati.

 

Interni sicuri e salubri
L’interno di una Volvo è disegnato per essere sicuro e salubre – anche per chi soffre di asma e di allergie da contatto. Particolare attenzione è stata rivolta all’uso di materiali ecocompatibili. Gli interni soddisfano lo standard ecologico Oeko-Tex 100 – un notevole passo avanti verso un abitacolo più salubre. La certificazione Oeko-Tex copre i tessuti, i filati, e tappeti e le cinture di sicurezza. Inoltre, la pelle usata per le sellerie ha subito un trattamento privo di cromo, essendo stata conciata con sostanze di origine vegetale e quindi rispetta anch’essa le norme Oeko-Tex. Altri componenti, come il pulsante del freno a mano, gli anelli di ancoraggio del carico e il volante sono stati testati per accertarsi che non provochino reazioni allergiche e soddisfino le stesse direttive emanate dall’UE in merito all’emissione di nickel dagli oggetti di gioielleria.

 

Interior Air Quality System (IAQS)
Volvo Cars lavora sistematicamente per creare un abitacolo salubre. Il filtro dell’aria di ventilazione trattiene polvere, particelle e pollini all’esterno dell’abitacolo. Tutte le Volvo possono anche essere equipaggiate con lo speciale sistema di qualità dell’aria nell’abitacolo, denominato IAQS. Il sistema consiste in un sensore elettronico che monitorizza la quantità di monossido di carbonio nell’aria in entrata nell’abitacolo, bloccandone l’afflusso se il livello diventa troppo alto, come capita a volte nelle aree urbane a traffico intenso, nelle code ai caselli o all’interno delle gallerie. Un filtro combinato, a carboni attivi, blocca praticamente tutti i tipi di odori sgradevoli, ad esempio quelli degli scappamenti, del liquido lavavetro o degli oli lubrificanti. Questo filtro riduce anche l’esposizione degli occupanti dell’auto all’ossido di azoto, all’ozono degli strati bassi e agli idrocarburi.

 

Partenariati e impegno sociale
Nessuna Casa automobilistica, da sola, può sperare di incidere significativamente sui trend ambientali. Per questo Volvo Cars agisce all’interno di un network formato da enti pubblici, centri di ricerca, industrie automobilistiche e altri protagonisti di questo settore, per ridurre al minimo l’impatto ambientale dell’automobile e prevenire problemi futuri. L’obiettivo di questa cooperazione è di identificare nuove soluzioni tecnologiche e informare gli automobilisti su come sia possibile ridurre gli effetti negativi sulla natura.
  Costruire auto pulite è uno dei compiti che spettano all’industria automobilistica. Ma per costruire una società più rispettosa dell’ambiente c’è bisogno del contributo di tutti. Come parte di questo impegno, Volvo Cars partecipa a numerosi partenariati e progetti di natura sociale.

  • BIOGAS CITIES è un progetto cooperativo fra Volvo Cars, AB Volvo, comunità locali e industrie petrolifere per incoraggiare l’uso di biogas e gas naturale.
  • VOLVO ADVENTURE è una competizione educativa per i giovani, promossa in collaborazione con l’UNEP, il programma ambientale delle Nazioni Unite.
  • VOLVO ENVIRONMENT PRIZE, con oltre 200.000 dollari in palio, diretta ad individui che forniscono contributivi significativi alla ricerca e sviluppo di soluzioni tecnologiche per la salvaguardia ambientale.

 

EPI – Environmental Product Information
Volvo Environmental Product Information è un’esclusiva banca dati che, a beneficio dell'automobilista, descrive l’impatto ambientale complessivo, lungo l’intero arco di vita dell’auto, facendo raffronti fra i vari modelli Volvo. Per ulteriori informazioni visitate il sito: www.volvocars.com/epi

Keywords:
Ambiente
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.

For information on how Volvo Cars process your personal data in relation to Volvo Cars Global Newsroom click here.

La Newsroom di Volvo Cars utilizza i cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente all'interno di questo sito Web. I cookie del sito non registrano i dati personali. Per maggiori informazioni, si rimanda alla nostra Pagina dedicata alla Policy per l'utilizzo dei cookie.

Accetto