Comunicati stampa

Volvo Car Corporation: presenta gli standard più severi al mondo per il controllo delle emissioni allo scarico

 

 

Immaginiamo un’auto che soddisfi i requisiti più severi al mondo in fatto di emissioni allo scarico. Quell’auto esiste. Si chiama Volvo S60 PZEV ed è già stata venduta a un certo numero di acquirenti americani particolarmente attenti alle tematiche ambientali.

In grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 9,6 secondi, la berlina sportiva Volvo S60 PZEV non è soltanto potente, maneggevole, sicura e confortevole, ma anche così “pulita” da soddisfare i requisiti più severi al mondo in fatto di emissioni allo scarico.

PZEV significa Partial Zero Emission Vehicle, cioè che questa versione di Volvo S60, nell’intenso traffico cittadino, emette gas di scarico che contengono meno idrocarburi e ossido d’azoto dell’aria esterna che viene aspirata dal motore. In altre parole, i 167 cv della Volvo S60 PZEV aiutano a purificare dai suddetti gas l’aria delle aree urbane congestionate. La Volvo S60 PZEV dispone anche del radiatore a rivestimento catalitico denominato PremAir®, un dispositivo che può convertire in ossigeno fino al 75% dell’ozono a livello del suolo che attraversa il radiatore.

L’agenzia statunitense Environmental Protection Agency (EPA) ha riconosciuto che la tecnologia motoristica Volvo Car Corporation è all’avanguardia nel controllo delle emissioni. L’EPA, infatti, ha attribuito al motore Volvo PZEV i pieni voti nella sua classifica Green Vehicle Guide Website, dando a Volvo un bel 10 perché le sostanze inquinanti emesse ogni 15.000 miglia percorse (24.135 km) non raggiungono nemmeno il peso di una libbra (453 grammi).

“Il massimo dei voti EPA per la nostra Volvo S60 PZEV sottolinea il successo dei nostri investimenti per sviluppare auto che sappiano abbinare sicurezza, rispetto per l’ambiente, qualità e prestazioni”, ha commentato il portavoce di Volvo Car Corporation, Niklas Gustavsson, Environmental Manager Governmental Affairs Volvo Car Corporation.

Le eccezionali prestazioni ecologiche della Volvo PZEV, che hanno guadagnato a Volvo il premio 2002 Henry Ford Technology Award, derivano in gran parte dal controllo computerizzato delle emissioni durante l’avviamento, oltre che dalle modifiche apportate all’impianto di alimentazione. Circa il 90% di tutte le emissioni di un’auto, infatti, vengono prodotte nel primo minuto di funzionamento del motore. Le emissioni, poi, si riducono quasi a zero non appena la marmitta catalitica abbia raggiunto la sua temperatura d’esercizio.

Gli ingegneri Volvo Car Corporation hanno risolto il problema dell’avviamento a freddo grazie alla fasatura variabile delle valvola, VVT, che fa riscaldare rapidamente il convertitore catalitico.

All’inizio viene ritardata l’apertura delle valvole di aspirazione, migliorando la miscela aria/carburante e la stabilità della combustione. Poi viene avviato il processo di combustione con molto ritardo, bruciando la miscela vicina alle pareti del cilindro per ridurre le emissioni di idrocarburi e ossido d’azoto. Infine viene aperta, anch’essa con un determinato ritardo, la valvola di scarico, in modo che i gas “residui” ancora ricchi di idrocarburi vengano rimandati nel cilindro per ridurre ulteriormente le emissioni di idrocarburi.

Per abbattere quasi a zero le emissioni evaporative – cioè i vapori di benzina che defluiscono dal serbatoio, dall’impianto di alimentazione e dal motore, prima quindi che il carburante raggiunga i cilindri – Volvo ha sviluppato un sistema di controllo a doppio filtro. Il primo filtro, situato vicino al serbatoio, contiene tre camere a carboni attivi. Dopo il primo filtro ce n’è un altro, chiamato Hydro Carbon Scrubber (HCS), che contiene una struttura ad alveare rivestita con carbone attivo. Il carbone dei filtri imprigiona i vapori di benzina, prevenendone la dispersione nell’atmosfera. Una volta che l’auto è avviata, le emissioni intrappolate nei filtri vengono risucchiate nel motore e bruciate.

Niklas Gustavsson afferma: “Ciò che più conta è che la nostra tecnologia PZEV non penalizza né le prestazioni, né i consumi. La Volvo S60 PZEV rimane un’elegante berlina, con il profilo di un coupè e un’anima sportiva che non va a discapito del comfort di bordo”.

Volvo Car Corporation, che offre una garanzia di 15 anni o 240.000 km sul proprio sistema PZEV, vende attualmente la Volvo S60 PZEV in sette Stati USA, fra i quali la California e lo stato di New York, e sta ampliando l’area di distribuzione del modello.

 

Visitate il sito www.thenewsmarket.com/volvocars  per scaricare il video formato standard MPEG2 o per ordinare una nastro Beta SP. Il video e il nastro sono distribuiti gratuitamente ai giornalisti accreditati e ai redattori dei notiziari.

 


50240/DN

Keywords:
Ambiente
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.

For information on how Volvo Cars process your personal data in relation to Volvo Cars Global Newsroom click here.

La Newsroom di Volvo Cars utilizza i cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente all'interno di questo sito Web. I cookie del sito non registrano i dati personali. Per maggiori informazioni, si rimanda alla nostra Pagina dedicata alla Policy per l'utilizzo dei cookie.

Accetto