Comunicati stampa

Volvo S60/V70/XC70 - Nuovi sistemi di sicurezza nelle auto Volvo

 

 

  • BLIS – Blind Spot Information System – novità assoluta su un’automobile
  • WRG – Water Repellent Glass – migliora la visibilità in caso di pioggia
  • Interruttore di disattivazione dell’airbag anteriore del passeggero

All’inizio dell’anno Volvo ha presentato quattro nuovi sistemi di sicurezza annunciando che sarebbero stati introdotti successivamente nei vari modelli della gamma.
  Uno di questi è il BLIS (Blind Spot Information System), mostrato in occasione del salone di Detroit.
  «Il BLIS è ormai pronto per essere installato sulle auto di serie» afferma Lex Kerssemakers, Vice Presidente, Global Marketing.
  Oltre al BLIS, Volvo Cars presenta anche i vetri idrorepellenti, da usare per i finestrini laterali e per gli specchi retrovisori esterni, oltre all’interruttore per disattivare l’airbag anteriore per il passeggero.

 

BLIS – Blind Spot Information System
A dispetto delle ampie superfici vetrate laterali e dell'efficacia dei retrovisori esterni, il pericolo costituito dall’angolo cieco della visuale resta sempre in agguato. Un fattore che può incrementare le probabilità di incidente, soprattutto nei sorpassi e nei cambiamenti di corsia.
  Per migliorare la sicurezza in tali situazioni, Volvo Cars ha iniziato, prima fra tutte le Case automobilistiche, a installare specchi retrovisori grandangolari sul lato guidatore già nel 1979. Ora si accinge a fare un ulteriore passo avanti, lanciando un sistema a fotocamera digitale, che tiene d’occhio l’area ai lati dell’auto e l’angolo morto della visuale.
  Quando un altro veicolo entra in tale zona, si accende una spia a fianco del relativo specchio retrovisore. Il guidatore riceve pertanto una indicazione che un veicolo si trova molto vicino alla sua auto, in una posizione in cui è difficilmente visibile, se non nascosto. Il sistema rileva sia le auto che si stanno avvicinando da dietro, sia quelle che stanno sorpassando di lato. Questa informazione permette al guidatore di eseguire le manovre più appropriate in base alla situazione.
  La produzione del BLIS inizierà alla fine del 2004.

 

La tecnologia su cui si basa il BLIS
In ciascuno degli specchi retrovisori laterali dell’auto è installata una fotocamera digitale che scatta 25 fotografie al secondo. Confrontando le immagine riprese, il sistema riesce a rilevare quando un altro veicolo si sta avvicinando alla zona di sicurezza sorvegliata dal BLIS, un’area che misura 9,5 metri di lunghezza e 3 metri di larghezza su entrambi i lati.
  Il sistema è programmato per identificare auto e motociclette, sia di notte che di giorno. Poiché il BLIS è basato su immagini fotografiche, ha le stesse limitazioni che contraddistinguono l'occhio umano. Ciò significa che il sistema non può funzionare correttamente se la visibilità è ridotta, p.es. a causa di nebbia o neve. In tali circostanze il sistema provvede ad allertare il guidatore, segnalando che il sistema è temporaneamente inabilitato. È anche configurato per non reagire a veicoli parcheggiati, barriere stradali, lampioni e ad altri oggetti statici.
  Il sistema si attiva a partire dalla velocità di 10 km/h, reagendo a veicoli che si avvicinano fino a 70 km/h più velocemente rispetto alla propria auto.
  Il BLIS può essere disattivato tramite un pulsante posto nella consolle centrale.

 

WRG – Water Repellent Glass
Per migliorare la visibilità in caso di pioggia, Volvo Cars lancia il WRG (Water Repellent Glass) un vetro idrorepellente da applicare ai finestrini laterali anteriori e agli specchi retrovisori. Il WRG impedisce alle gocce di pioggia di ostacolare la visuale del guidatore.
  Su questo tipo di vetro, infatti, la pioggia scivola molto meglio che sui vetri convenzionali, formando subito gocce che vengono facilmente rimosse dalla corrente d’aria generata dalla velocità, lasciando il vetro asciutto e senza ostacoli alla visibilità. Dato che lo sporco aderisce meno facilmente su un vetro asciutto, i cristalli laterali rimangono più puliti e meno soggetti alla formazione di ghiaccio durante l’inverno. Il trattamento WRG richiede cristalli laminati.
  Per gli specchi retrovisori, invece, si usa un’altra tecnica. Qui l’acqua si distribuisce uniformemente sulla superficie dello specchio, in modo da non formare gocce ma una pellicola trasparente che non ostacola la visuale. In alcune condizioni atmosferiche, questa situazione può essere agevolata dall’eventuale presenza del riscaldamento elettrico del retrovisore.
  La funzione idrorepellente è stata ottenuta sottoponendo la superficie del vetro a un trattamento particolare. Per mantenere il sistema in piena efficienza, il trattamento sui vetri laterali va rifatto dopo tre anni dalla consegna dall’auto, dopodiché va ripetuto ogni anno. Gli specchi retrovisori non necessitano di trattamenti successivi, in quanto non sono esposti all’usura come i cristalli laterali.

  • PACOS – Passenger Airbag Cut-Off SwitchI risultati delle ricerche Volvo sono inequivocabili:
  • I bambini dovrebbero viaggiare sul sedile posteriore
  • L’equipaggiamento di sicurezza deve essere adeguato alla corporatura del bambino
  • I neonati devono viaggiare con il seggiolino rivolto verso il retro dell’auto, preferibilmente collocato sul sedile posteriore.
  • Se il seggiolino del bambino viene ospitato sul sedile anteriore, è essenziale che l’auto non abbia il doppio airbag anteriore o perlomeno che l’airbag dal lato passeggero venga disattivato.

 

Ora i proprietari delle auto Volvo possono disattivare l’airbag anteriore dal lato passeggero, utilizzando la chiave di avviamento. La serratura si trova all’estremità del cruscotto. La disattivazione viene confermata da un dispositivo visibile sulla serratura stessa e con un testo che appare sul display interno a visione posteriore.

 

50220/KH

Keywords:
Old S60, V70 (2007), XC70 (2007), Sicurezza
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.

For information on how Volvo Cars process your personal data in relation to Volvo Cars Global Newsroom click here.

La Newsroom di Volvo Cars utilizza i cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente all'interno di questo sito Web. I cookie del sito non registrano i dati personali. Per maggiori informazioni, si rimanda alla nostra Pagina dedicata alla Policy per l'utilizzo dei cookie.

Accetto