Comunicati stampa

Volvo Monitoring & Concept Center: “Noi non indoviniamo il futuro, lo creiamo!

Volvo Monitoring & Concept Center: “Noi non indoviniamo il futuro, lo creiamo!

 

 

Il Volvo Car Corporation's Monitoring & Concept Center (VMCC) in California è molto più che un centro stilistico, è la culla dove nascono idee che si trasformano in prodotti, unendo in modo olistico il design, la tecnologia e lo sviluppo commerciale.

 

Volvo ha raccolto, nel suo centro nella California meridionale, un piccolo gruppo di specialisti, abili nel design innovativo, nella tecnologia e nel business, affidando loro il compito di aprire nuove strade nell’orizzonte automobilistico.

 

“Il compito del VMCC, fin dalla sua costituzione nel 1986, è stato quello di sviluppare concetti nuovi in modi nuovi, raccogliere le idee più ingegnose e metterle in pratica, per aiutare Volvo Cars a crescere in un mercato agguerrito come quello dell’industria automobilistica” afferma Doug Frasher, capo del design strategico nel cosiddetto “think-tank” (serbatoio di idee) di Volvo Cars. “A differenza di altri, noi cerchiamo di vedere l’immagine complessiva che c’è dietro al solo disegno tecnico o a quello stilistico”.

 

Per raggiungere questo scopo, VMCC ha sviluppato una soluzione basata su tre pilastri, che integra cioè business, design e tecnologia, distinguendosi in tal modo dagli altri centri ricerca californiani istituiti dalla concorrenza. L’approccio olistico del VMCC cerca un nesso comune nella miriade di trend tecnologici, sociali, demografici, ambientali, di marchio e di design che plasmano la società.

 

Geza Loczi, Direttore del design al VMCC, è convinto che, oggi, tutti i centri di design automobilistici stiano cercando di emulare quanto sta facendo Volvo. “La differenza maggiore,” afferma, “è nel fatto che noi abbiamo iniziato per primi e che abbiamo una capacità particolare nell’affrontare i problemi in modo anticonvenzionale. Non ci accontentiamo di soluzioni ordinarie”.

 

Il segreto del Volvo Monitoring & Concept Center è nel modo in cui incoraggia la collaborazione fra designer, ingegneri ed esperti commerciali. Amplificando le possibilità di ogni individuo, il lavoro di gruppo avviato al VMCC pone Volvo Cars in pole position nello sviluppo di soluzioni ingegnose, che possano restare valide anche in futuro.

 

“Poiché il nostro modo di pensare deve essere razionale ed emotivo al tempo stesso, l’imperativo strategico per le 20 persone circa che lavorano per il VMCC è di operare in un’ottica di mercato, più che in un’ottica di prodotto” aggiunge Geza Loczi, al VMCC fin dalla sua nascita.

 

A suo modo di vedere, non si può creare un’auto di successo che non sia un prodotto tecnicamente eccellente, modellato in base alle esigenze della clientela d’oggi: “Per il VMCC, non sono le singole caratteristiche dell’auto che contano, ma l’effetto complessivo che, tutte assieme, compongono”.

 

Questo approccio innovativo nel disegnare un nuovo modello, basandosi sull’esame dei trend che modelleranno il mondo fra 10, 20 o 30 anni, ha già prodotto i suoi frutti, sotto forma di nuove auto. È il VMCC, infatti, che sta dietro la nascita di modelli innovativi come la XC90, l’esclusiva SUV Volvo, la S80 berlina, la best-seller S60, le attraenti Safety Concept Car (SCC) ed Environmental Concept Car (ECC).

 

“Per noi, il vero test consiste nel vedere quante delle nostre idee finiscono per entrare a far parte della realtà produttiva, perciò è oltremodo gratificante vedere che molti dei nostri concetti originali sono oggi inclusi nelle automobili Volvo guidate con soddisfazione da clienti europei, asiatici e nordamericani” spiega Doug Frasher.

 

Il quale aggiunge: “La nostra missione di fondo è di ampliare la base della clientela Volvo Cars. Per farlo, dobbiamo essere aperti a nuove idee basate sull’approccio commerciale. In questo modo possiamo guidare lo sviluppo e quindi creare il futuro, anziché limitarci a predirlo”.

 

Volvo Cars ha concesso un’autonomia senza precedenti al suo centro di monitoraggio e innovazione, consentendo ai membri dello staff di sfruttare appieno i tre pilastri dell’innovazione strategica, allo scopo di creare i modelli del futuro. In un mondo nel quale gli automobilisti non hanno che l’imbarazzo della scelta, Volvo ritiene che si debba essere costantemente con la mente rivolta alla “prossima grande novità da lanciare”.

 

Geza Loczi spiega: “Lavoriamo per sfruttare la meglio le conoscenze accumulate nel gruppo di lavoro del VMCC e le diverse professionalità che, stimolandosi a vicenda, ottengono il meglio delle varie competenze, allo scopo di avere una visione chiara di quello che sarà il futuro dell’automobile e della società”.

Background

 

Volvo Car Corporation ha venduto circa 415.000 auto nel 2003, in oltre 100 nazioni. Fondata nel 1927, l’azienda impiega oggi 28.000 persone e fa parte del Ford Premier Automotive Group.

Keywords:
Design
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.