Comunicati stampa

Il lavoro pionieristico di Volvo per la tutela dei pedoni

 

 

Il lavoro pionieristico condotto da Volvo per una maggiore tutela dei pedoni è stato premiato nel 2013 con il premio Global NCAP per l'innovazione (Global NCAP Innovation Award). Il premio è stato consegnato oggi a Prof. Lotta Jakobsson - Tecnico Senior Specialista in Sicurezza (Senior Technical Specialist Safety) presso il Centro Sicurezza Volvo Cars - durante la ESV (Enhanced Safety of Vehicles) Conference di Seul, nella Corea del Sud.

 

Prof. Lotta Jakobsson è intervenuta nel corso della ESV Conference con una presentazione sugli eccezionali risultati ottenuti da Volvo nell'ambito della tutela dei pedoni, focalizzandosi sulla tecnologia Pedestrian Airbag introdotta con la nuova Volvo V40.

 

"Lo scopo del primo airbag per i pedoni introdotto a livello mondiale è quello di favorire la protezione degli utenti più vulnerabili della strada in situazioni nelle quali sia inevitabile l'impatto contro il cofano e l'area intorno al parabrezza, ovvero le zone in cui è più probabile che l'urto causi gravi lesioni alla testa," ha spiegato Lotta Jakobsson.

 

Una sfida globale

In Cina, il 25% degli incidenti stradali vede coinvolti dei pedoni. In Europa la cifra è del 14% e negli USA del 12%. Di gran lunga superiori sono i numeri riguardanti i pedoni che riportano lesioni. Le più gravi lesioni del capo negli incidenti stradali sono provocate dalla struttura rigida posta sotto il pannello del cofano, dal bordo inferiore del parabrezza e dai montanti A.

 

Nel 2010, Volvo Cars ha cercato di contrastare le statistiche lanciando il sistema di Pedestrian Detection con frenata automatica completa. Questo sistema è in grado di evitare la collisione con un pedone a velocità di marcia dell'auto fino a 35 km/h nel caso in cui il conducente non reagisca tempestivamente. A velocità più elevate, l'obiettivo è quello di ridurre il più possibile la velocità del veicolo prima che avvenga l'impatto.

 

Al fine di mitigare le conseguenze di una collisione con un pedone nel caso questa sia inevitabile, la Volvo V40, lanciata nel 2012, è stata dotata della Tecnologia Pedestrian Airbag, introdotta in anteprima mondiale.

 

Solleva il cofano di dieci centimetri

Sette sensori integrati nella sezione anteriore della vettura trasmettono dei segnali a un'unità di controllo. Quando l'auto viene a contatto con un oggetto, l'unità di controllo valuta i segnali in arrivo e se rileva quello che interpreta come un arto umano, l'airbag per i pedoni viene attivato.

 

I cardini del cofano sono dotati di meccanismi di sgancio pirotecnici che, in caso di attivazione del sistema, estraggono un perno e sganciano il retro del pannello del cofano.  Contemporaneamente, l'airbag viene attivato e comincia a riempirsi di gas. Mentre si gonfia, l'airbag solleva il cofano. Quest'ultimo si alza di dieci centimetri complessivamente e rimane nella posizione sollevata.

 

Lo spazio aggiuntivo che viene a crearsi fra il cofano e i componenti rigidi all'interno del vano motore consente al cofano di deformarsi, assorbendo energia e attutendo l'impatto con il capo e il torace del pedone.

 

"L'airbag svolge due funzioni. Innanzitutto solleva il cofano per creare uno spazio; quindi, attutisce l'impatto con le parti rigide localizzate nell'area vicino al parabrezza," ha precisato Lotta Jakobsson.

 

Il miglior punteggio mai conseguito nell'Euro NCAP

Nel 2012, la nuova Volvo V40 ha ottenuto le cinque stelle Euro NCAP, oltre ad assicurarsi il riconoscimento di Best in Class Car nel segmento Small Family con il miglior risultato mai registrato dall'istituto. La V40 ha inoltre ottenuto il punteggio più alto di tutti i tempi nella valutazione dei pedoni, ovvero l'88% sul punteggio complessivo.

 

"Numerosi studi documentano che i nostri sistemi di evitamento delle collisioni contribuiscono in modo significativo a ridurre gli incidenti nel contesto di traffico reale. Grazie alla costante introduzione di nuovi sistemi preventivi e protettivi, continuiamo ad avvicinarci al nostro obiettivo del 2020, ovvero portare a zero il numero di fatalità o lesioni gravi a seguito di incidente in una nuova Volvo," ha concluso Lotta Jakobsson.

 

 

Le descrizioni e i dati riportati nel presente comunicato stampa fanno riferimento alla gamma internazionale di vetture di Volvo. Gli equipaggiamenti descritti potrebbero essere opzionali. Le specifiche dei veicoli possono variare a seconda del Paese e sono soggette a modifiche senza preavviso da parte del costruttore.

Keywords:
V40, Sicurezza, Tecnologia, Premi, 2013
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.
Contattateci

For information on how Volvo Cars process your personal data in relation to Volvo Cars Global Newsroom click here.

La Newsroom di Volvo Cars utilizza i cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente all'interno di questo sito Web. I cookie del sito non registrano i dati personali. Per maggiori informazioni, si rimanda alla nostra Pagina dedicata alla Policy per l'utilizzo dei cookie.

Accetto