Comunicati stampa

Nuova Nolvo V50 - Sportswagon con carattere

 

 

  • Strategia coerente di design
  • Sportiveggiante e disinvolta
  • Coda allungata
  • Stile proprio e inconfondibile
  • Aspetto tonico e atletico
  • Interni che trasmettono una sensazione di tecnologia avanzata
  • Sottilissima consolle centrale con design funzionale
  • Luci di cortesia soffuse per un ambiente accogliente
  • Rivestimenti innovativi ispirati agli accessori dell’abbigliamento sportivo
  • Abitacolo spazioso e versatileEcco la Volvo V50 – una vettura sportiveggiante e disinvolta con un attitudine giovane!La Volvo V50 è una cinque porte completamente nuova caratterizzata da linee sportiveggianti, soluzioni di design intelligenti e funzionali e interni versatili – in sintesi, una moderna sportswagon.  «La Volvo V50 è il risultato di una coerente strategia di design in funzione della quale i tratti distintivi di Volvo vengono sviluppati per ogni nuovo modello», spiega Henrik Otto, il capo del design di Volvo. «La nostra nuova sportswagon è indiscutibilmente una Volvo, ma allo stesso tempo presenta una personalità e un profilo assolutamente distinti e propri, con elementi che richiamano «classici» Volvo come la 1800 ES, la 480 e la più recente V40». Profilo unico e coda allungataLa coda della Volvo V50 presenta un andamento più morbido e filante rispetto alla tipica station di Volvo, la V70. La combinazione di linee rastremate del tetto e coda che si interrompe in maniera secca crea un'impressione di fresca e brillante modernità.Tale percezione è rafforzata dal muso privo di spigoli che si lega ad un cofano motore corto per dare vita ad un evidente design cab forward.La carreggiata e il passo sono stati aumentati; in pratica, le ruote si trovano ai quattro angoli «estremi» della vettura. Gli sbalzi di conseguenza ridotti contribuiscono a creare un aspetto sportivo e consente alla vettura grande stabilità e un comportamento stradale assai efficace. Il passo lungo permette anche di ricavare porte posteriori adeguatamente larghe.La Volvo V50 è 46 mm più lunga della nuova S40 berlina. Ad essere più lunga è la sezione che si estende dietro le ruote posteriori, utilizzata  per aumentare il vano di carico:  «Il bagagliaio non è solo spazioso», commenta Henrik Otto, «ma anche pratico e di facile accessibilità, grazie alle pareti laterali verticali e ad un piano di carico perfettamente piatto».

Anche il frontale distingue la V50 dalla nuova S40
La Volvo V50 ha un profilo ben definito e personale – e tuttavia mantiene una chiara identità Volvo.
La calandra con l’ormai familiare diagonale Volvo, ha un disegno ad elementi verticali cromati a differenza di quelli orizzontali di colore grigio scuro della nuova S40. Anche il disegno dei fari fendinebbia differenzia i due modelli. Sulla V50 sono rettangolari. Anche il contorno dei fari della V50 si differenzia da quanto proposto sulla S40.
Il cofano motore presenta la tradizionale nervatura a V e anche la linea di cintura con «spalle» ben pronunciate – un altro «classico» Volvo – è stata ereditata dal resto della attuale famiglia Volvo.
Le spalle larghe sono una peculiarità stilistica delle moderne Volvo e indicano potenza e sicurezza. Al posteriore, i caratteristici gruppi ottici di coda a sviluppo verticale dimostrano una volta di più che si tratta di una Volvo a cinque porte.

 

A forma di barca
Nella vista dall’alto, la vettura presenta una forma simile a quella dello scafo di una barca, con una prua arrotondata, una parte centrale arcuata e una poppa rastremata. Insieme alla linea di cintura caratterizzata da spalle larghe, questa forma dà un’impressione visiva di compattezza e dinamicità, oltre a favorire l’efficienza aerodinamica, parametro nel quale la vettura eccelle.
Le porte della Volvo V50 hanno profilo convesso, a differenza della forma concava che caratterizza le porte dei modelli Volvo più grandi. Questa curvatura convessa rafforza l’aspetto compatto dell’insieme e sottolinea la larghezza dell’abitacolo.
 I tergicristalli sono nascosti sotto il bordo del cofano motore. Gli indicatori di direzione sono sistemati nelle calotte degli specchietti retrovisori esterni, facilmente visibili dai lati.
Per dare ulteriore enfasi alla natura sportiva della Volvo V50, la vettura può essere equipaggiata con uno specifico pacchetto design con consiste essenzialmente di modanature laterali e spoiler più pronunciati.
Sulla lista degli optional si trova anche una serie di cerchi in lega di alluminio. Quelli più sportivi sono da 18" per coperture a profilo ultra-ribassato 215/45.

 

Puro stile sportivo
La Volvo V50 sarà disponibile anche in una speciale veste sportiva denominata Exterior Sport Styling, data da accessori che accentuano ulteriormente l’immagine aggressiva e dinamica della vettura.
Nell’Exterior Sport Styling sono inclusi spoiler anteriore e posteriore, minigonne laterali e uno spoiler supplementare da montare sul bordo posteriore del tetto. Nel pacchetto è inoltre compreso un kit di abbassamento per ridurre l’altezza da terra della vettura di 20 mm, a tutto vantaggio della sportività di guida.

 

Design pulito per un'impressione high tech
Gli interni sono realizzati secondo la tecnica degli strati visivi successivi. Il primo strato è costituito dal bordo che corre tutto intorno l’abitacolo, una linea ininterrotta che abbraccia i vetri laterali, il parabrezza e il lunotto posteriore. L’impressione che si ricava è di essere al sicuro, come protetti dentro un nido.
 Lo strato successivo è quello dato dalla plancia. Questa ha un disegno pulito e ordinato, con bocchette di aerazione e altri elementi posizionati come piccole isole su un’area altrimenti sgombra. La plancia ha un nuovo tipo di superficie, un materiale che trasmette una sensazione di affilata innovazione tecnologica, distaccandosi dalla classica finitura in pelle. Questa soluzione separa visivamente il pannello strumenti dal rivestimento del bordo esterno dell’abitacolo.
Il cruscotto comprende due quadranti rotondi con cornici metallizzate a contrasto per un effetto visivo tridimensionale e un colpo d’occhio all’insegna della sportività.
 
Interni eleganti e spaziosi
La novità che maggiormente caratterizza l’abitacolo è tuttavia la sottilissima consolle (elemento introdotto sulla recente nuova Volvo S40 berlina) che collega elegantemente il tunnel centrale con la plancia, un sottilissimo pannello che sembra galleggiare in aria, come se non toccasse neppure le altre parti della vettura.
Dietro alla consolle centrale c’è un pratico scompartimento per stivare oggetti personali, facilmente accessibile da entrambi i lati. Tale spazio è illuminato in maniera discreta e tale da rafforzare l’impressione visiva che l’elemento verticale non sia appoggiato ad alcun altro elemento della vettura – nonché la sensazione di una funzionalità ben studiata.
  «pannello della consolle è la vera icona della vettura e un autentica rivoluzione di per sé», afferma Guy Burgoyne, il designer che ha realizzato l’elemento. «Ha richiesto ingegno e molto lavoro per arrivare ad una soluzione tecnica che si adattasse ad un formato tanto sottile».

  • Quattro livelli di finituraCome gli altri pannelli della vettura, anche quello della consolle può essere personalizzato con quattro diverse soluzioni di finitura. La scelta permette all’acquirente di adattare l’interno della vettura al proprio gusto personale:
  • Ad un livello base, la consolle centrale è dello stesso colore dei rivestimenti.
  • La versione trasparente «Iced Aqua» è assolutamente unica. Conferisce all’insieme un’impressione decisamente high-tech, dato che gli elementi tecnologici contenuti all’interno possono essere visti sotto la superficie.
  • Il pannello scuro «Wood Effect» trasmette un’impressione di maggiore eleganza e sobrietà.
  • Il pannello «Aluminium» (realizzato in vero alluminio) trasmette l’impressione di migliore qualità a tutto vantaggio della percezione del prodotto.

 

Controlli multi-funzione
I controlli nella nuova consolle centrale presentano un design che tiene conto sia della funzionalità sia dell’ergonomia. La maggior parte dei comandi servono diverse funzioni in maniera logica e intuitiva. La metà superiore del pannello di controllo ospita i comandi dell’impianto audio, del telefono integrato e del navigatore satellitare, mentre la metà inferiore racchiude i comandi dell’impianto di climatizzazione.
Le principali funzioni del sistema sono regolate attraverso quattro grandi manopole. Tutte le funzioni secondarie sono invece attivate attraverso specifici pulsanti raggruppati come accade su un telecomando; tutti i pulsanti hanno un profilo marcato per evitare il rischio di azionare due tasti contemporaneamente. Lo stesso linguaggio di design si ritrova quindi nei vari altri elementi interni.
Il sistema audio della Volvo V50 può essere dotato anche di funzione Dolby Surround Pro Logic II, lo stesso livello di sofisticazione tecnologica per quanto riguarda l’impianto audio introdotto con la Volvo XC90.

 

Luci di cortesia come a teatro
Gli interni della nuova Volvo V50 presentano una serie di punti di luce di cortesia assai discreti. L’effetto globale è simile a quello che si trova nella sala di un teatro, con un’illuminazione diffusa in corrispondenza di diverse zone dell’abitacolo. La consolle centrale, per esempio, è costantemente illuminata dal padiglione del tetto con una luce soffusa e gentile che non distrae chi guida.
La luce si nota solo quando chi guida muove la propria mano per raggiungere un comando. In quel caso, la luce assiste l’operazione, aiuto che facilita le operazioni durante la guida notturna.

 

Rivestimenti T-Tec
Gli interni sono disponibili con una scelta di tre diverse tonalità: nero, grigio e beige scuro. Ognuno di questi colori di interni prevede una gamma di rivestimenti per i sedili in colori coordinati.
La pelle è una delle quattro alternative per quanto riguarda la selleria. Di queste alternative, la più innovativa è quella denominata Dala, un tessuto a costine con elementi T-Tec e cuciture a vista in colore chiaro.
T-Tec è un materiale sviluppato espressamente per Volvo ed ispirato all’abbigliamento sportivo e ai moderni accessori da viaggio. Il contrasto fra il T-Tec e il tessuto – insieme a cuciture diverse ma in tonalità coordinate – sottolinea il carattere dinamico della vettura.

 

Schienali reclinabili
Il design cab-forward, il passo lungo e la disposizione trasversale del motore, tipica di Volvo, si combinano per rendere spazioso l'abitacolo della Volvo V50.
L’abitacolo può essere «modellato» con lo stesso grado di flessibilità e versatilità proprio della Volvo V70. Il divano posteriore si divide in due sezioni e gli schienali si ripiegano. Anche il sedile del passeggero anteriore può essere configurato con uno schienale che si ripiega completamente fino ad appiattirsi. Una volta ripiegati gli schienali, il piano di carico risulta essere una superficie perfettamente piatta.
 
Un breve confronto
La Volvo V50 è leggermente più corta della precedente V40 ma è al tempo stesso è più larga e più alta:
Lunghezza4514 mm (-2 mm rispetto alla V40)
Larghezza1770 mm (+54 mm)
Altezza 1452 mm (+27 mm)
Passo 2640 mm (+78 mm)
Carreggiata anteriore 1535 mm (+63 mm)
Carreggiata posteriore 1531 mm (+57 mm)

 


50220/KH

Keywords:
V50, Design
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.

For information on how Volvo Cars process your personal data in relation to Volvo Cars Global Newsroom click here.

La Newsroom di Volvo Cars utilizza i cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente all'interno di questo sito Web. I cookie del sito non registrano i dati personali. Per maggiori informazioni, si rimanda alla nostra Pagina dedicata alla Policy per l'utilizzo dei cookie.

Accetto