Comunicati stampa

Gli esperti di Volvo sviluppano il ‘rombo' perfetto per le auto elettriche in uno dei laboratori acustici più moderni del settore

Gli esperti di Volvo sviluppano il ‘rombo' perfetto per le auto elettriche in uno dei laboratori acustici più moderni del settore 

 

 

I tecnici di Volvo si trovano ad affrontare le nuove sfide derivanti dalla novità che i silenziosissimi motori elettrici stanno apportando alla tradizionale ‘impronta' acustica delle automobili - sia all'interno del veicolo sia nel contesto stradale circostante. Nella loro ricerca del rumore perfetto per l'auto elettrica sono coadiuvati da uno dei più avanzati laboratori acustici del settore. "L'obiettivo finale è quello di mettere a punto il livello di rumore prodotto dal veicolo così da rendere possibile un'esperienza acustica piacevole e senza soluzione di continuità," afferma Peter Mertens, Senior Vice President della divisione Ricerca & Sviluppo di Volvo Car Corporation.

 

In molti resoconti delle prove dinamiche, l'auto elettrica viene descritta come totalmente priva di emissioni acustiche. Dal punto di vista dell'esperto acustico, tuttavia, definire ‘silenziosa' un'auto elettrica non è del tutto corretto.
"Il rombo del motore endotermico viene da noi istintivamente collegato all'idea di guidare un'automobile. Ha l'effetto di un pannello isolante che copre gli altri rumori. Quando quel pannello viene rimosso, ci si rende improvvisamente conto della presenza di una serie di altri suoni," spiega Martin Spång del laboratorio acustico di Volvo.

 

Un ambiente acustico alterato
In un'auto ibrida plug-in, che abbina un'unità diesel convenzionale per la trazione dell'asse anteriore a un motore elettrico che alimenta l'asse posteriore, rumori come ad esempio lo sciabordio del carburante diesel nel serbatoio vengono chiaramente avvertiti dal conducente quando la vettura è alimentata dalla sola energia elettrica. Allo stesso modo si ha una percezione accentuata dei rumori del fondo stradale, del vento, del sistema di pompaggio, delle ventole e dei relé.

 

Quando rientra in funzione il motore diesel, tuttavia, il rumore dell'auto torna ad essere quello cui siamo abituati.
Al fine di individuare il profilo acustico giusto per la V60 ibrida plug-in, Volvo sta lavorando per riuscire a riprodurre sui suoi computer un ‘rombo' ideale e uniforme.
La sfida sta nell'adattare tutte le diverse sorgenti di rumore in modo tale che l'auto riproduca questo suono uniforme indipendentemente dalla modalità di propulsione utilizzata.


"Ciò che è importante qui è raggiungere un corretto equilibrio fra le sorgenti di rumore tradizionali e quelle nuove. Alcuni suoni possono essere isolati ed eliminati. In altri casi sta ai nostri fornitori sviluppare componenti meno rumorosi avvalendosi della nostra collaborazione. Va aggiunto poi che i clienti si abitueranno al fatto che le vetture elettriche fanno un rumore un po' diverso. Questo diventerà parte della personalità di queste automobili - il loro tratto distintivo e al tempo stesso la loro attrattiva," precisa Martin Spång.

 

Uno dei laboratori acustici più moderni del settore automobilistico
Il nuovo laboratorio acustico per le automobili di Volvo, inaugurato nel 2009, è uno dei più moderni
del settore automobilistico. All suo interno, in questa stanza in cemento di 2500 m², il silenzio è così opprimente da essere quasi udibile.
I cunei fonoassorbenti che rivestono le pareti e il soffitto sono stati progettati per attutire i suoni di riflesso, quelli cioè che sbattono su una superficie tornano verso il nostro orecchio. Il laboratorio è completamente isolato acusticamente dal resto dell'edificio per evitare che vi penetri qualunque rumore di fondo.
"Quando abbiamo inaugurato il laboratorio abbiamo registrato al suo interno un livello di rumore pari a 17 decibel. E' un livello di rumore di fondo così basso da permettere di sentire il brontolio dello stomaco di una persona da un'estremità all'altra della stanza," spiega Martin Spång. Per intendersi, il volume di una normale conversazione è di 60-70 dB.  

 

Simulazione di superfici diverse 
Il pavimento è duro e liscio così da assomigliare al fondo stradale e riflettere il rumore allo stesso modo. Le auto sottoposte a test possono essere guidate su rulli con superfici trattate in modo differente per simulare fondi stradali diversi. 
"Il livello di rumore del veicolo è strettamente connesso alla pfercezione del suo livello di qualità.
Il fatto di avere a disposizione un laboratorio acustico d'avanguardia riveste un ruolo d'importanza fondamentale in un momento come questo, che ci vede impegnati a esaminare come l'alimentazione elettrica influenzi questa esperienza acustica decisiva," conclude Peter Mertens.

Keywords:
Old V60, Tecnologia
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.

For information on how Volvo Cars process your personal data in relation to Volvo Cars Global Newsroom click here.

La Newsroom di Volvo Cars utilizza i cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente all'interno di questo sito Web. I cookie del sito non registrano i dati personali. Per maggiori informazioni, si rimanda alla nostra Pagina dedicata alla Policy per l'utilizzo dei cookie.

Accetto