Comunicati stampa

Finale ad effetto per il progetto "Vita da una tonnellata":la famiglia Lindell abbassa il livello di emissioni di CO2 a 1,5 tonnellate annue a persona

Finale ad effetto per il progetto "Vita da una tonnellata":

la famiglia Lindell abbassa il livello di emissioni di CO2 a 1,5 tonnellate annue a persona

 

Il Ministro dell'Ambiente svedese, Andreas Carlgren, ha annunciato oggi ad Hässelby, appena fuori Stoccolma, la conclusione ufficiale del progetto "Vita da una tonnellata".

Per sei mesi la famiglia Lindell ha vissuto una vita a basso impatto ambientale con l'obiettivo ultimo di ridurre le proprie emissioni di anidride carbonica dallo standard di 7,3 tonnellate annue a un livello minimo di poco più di una tonnellata.

Grazie a un notevole "sprint" finale, i Lindell hanno concluso l'esperimento a 1,5 tonnellate. Questo significa che la famiglia è riuscita a "tagliare" le proprie emissioni di circa l'80% rispetto alla fase iniziale del progetto, lo scorso gennaio.

 

Il momento in cui Andreas Carlgren spegnerà il sistema intelligente Energy Watch, installato da Vattenfall per monitorare i consumi della casa utilizzata nell'ambito del progetto "Una vita da una tonnellata", segnerà la fine ufficiale del pionieristico esperimento che ha visto la famiglia Lindell (composta dal padre Nils, dalla madre Alicja e dai figli Hannah e Jonathan) coinvolta nel tentativo di ridurre le emissioni annue di CO2 a una tonnellata a persona, ovvero al livello che sarà probabilmente richiesto al fine di evitare significativi cambiamenti climatici.

La riduzione dell'80% realizzata dalla famiglia dimostra che l'obiettivo climatico fissato dal governo, che prevede per la Svezia una riduzione del 40% delle emissioni di CO2 entro il 2020, è già alla portata della famiglia media che utilizza le conoscenze e le tecnologie più avanzate oggi disponibili in questo ambito.

"Per arrivare a 2,5 tonnellate non abbiamo dovuto apportare grandi cambiamenti al nostro stile di vita quotidiano. Da lì in poi, tuttavia, le cose si sono fatte più difficili. Vivere tenendo conto del livello di una tonnellata e mezzo si è rivelata un'esperienza estrema per noi," ha commentato Alicja Lindell.

"Una vita da una tonnellata" è un progetto al quale hanno partecipato società come A-hus, Vattenfall e Volvo Auto, insieme ai partner ICA e Siemens, per creare i presupposti necessari affinché un nucleo familiare potesse condurre una vita "climate smart".

Per sei mesi i Lindell hanno lasciato la loro villetta costruita negli anni '70 e le loro automobili vecchie di dieci anni, per trasferirsi in una nuovissima casa in legno realizzata da A-hus secondo i criteri di un basso impatto ambientale ed energetico e utilizzare una Volvo C30 Electric alimentata a batterie. Vattenfall ha fornito elettricità rinnovabile, nuove tecnologie energetiche e un addestramento all'utilizzo intelligente dell'energia. ICA e Siemens sono i partner del progetto specializzati nell'area prodotti alimentari ed elettrodomestici.

 

Le maggiori riduzioni sono state conseguite nei trasporti e nel consumo energetico

I trasporti e il consumo energetico sono le aree in cui la famiglia ha realizzato i maggiori progressi.

Le emissioni causate dai trasporti sono calate di oltre il 90%, non da ultimo grazie al fatto che la Volvo C30 Electric in dotazione alla famiglia è stata ricaricata utilizzando elettricità generata da fonte idroelettrica. L'abitazione della famiglia, costruita da A-hus, ha prodotto la propria energia elettrica e utilizzato come energia supplementare elettricità rinnovabile da fonte idro-elettrica, riuscendo così a ridurre quasi a zero le emissioni di CO2 derivanti dall'acquisto di elettricità. Complessivamente, le emissioni di CO2 prodotte dalla casa dei Lindell sono state più che dimezzate.

Il cibo rappresenta la terza area in cui la famiglia è riuscita a fare enormi progressi. Evitando di gettare via gli alimenti e scegliendo saggiamente i prodotti, è stato possibile ridurre le emissioni in maniera significativa. Variando la scelta di carni e consumando più verdura, chiunque può abbassare il livello di emissioni di anidride carbonica legate ai prodotti alimentari. Verso la fine del periodo dell'esperimento, i Lindell consumavano soltanto piatti vegetariani e avevano sostituito i latticini con la soia e alternative a base di avena.

 

Sprint finale ambizioso, ma quel "bagaglio" li ha rallentati

Per diminuire ulteriormente le loro emissioni, nell'ultima settimana da una tonnellata e mezza i membri della famiglia hanno scelto di ridurre le dimensioni della loro abitazione chiudendo una delle stanze e di rinunciare a tutte le amenità.

"Durante lo sprint finale abbiamo evitato gran parte dei cibi che mangiamo di solito. Inoltre, abbiamo rinunciato alla televisione, allo shopping, non siamo andati al bar né al ristorante. Tuttavia, con un "bagaglio" di 900 chili non è stato comunque possibile arrivare a una tonnellata," spiega Nils Lindell.

Questo "bagaglio" consiste nelle emissioni di anidride carbonica che vengono prodotte durante la lavorazione dei diversi prodotti, come ad esempio la casa in cui la famiglia ha vissuto, i pannelli solari, l'automobile, i mobili e gli abiti.

"Non siamo stati in grado di influenzare le emissioni sin dal processo di produzione, ma siamo riusciti a dimostrare che con la motivazione e le conoscenze giuste è possibile arrivare molto vicini a una tonnellata. Oltre a questo, abbiamo vissuto un'esperienza davvero piacevole e molto educativa," conclude Nils Lindell.

 

Per eventuali domande, rivolgersi a:

Petra Cederhed, A-hus, tel.: +46(0) 340-66 65 10, e-mail: petra.cederhed@derome.se

Lars Ejeklint, Vattenfall, tel.: +46 (0)705- 17 72 33, e-mail: lars.ejeklint@vattenfall.se

Malin Persson, Volvo Cars, tel.: +46 (0)31-325 41 52, e-mail: mperss58@volvocars.com

Anna Hedström, ICA, tel.: +46 (0)702-53 66 60, e-mail: anna.r.hedstrom@ica.se

Tilda Björkman, Siemens, tel.: +46 (0)708-290 341, e-mail: Tilda.Bjoerkman@BSHG.COM

E' possibile raggiungere la famiglia Lindell attraverso: Anna Jandler, tel.: +46 (0)707-77 03 94, e-mail: anna.jandler@lifeinthecity.com

Seguite la sfida della famiglia Lindell su www.onetonnelife.se

 

Keywords:
Ambiente
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.
Contattateci

For information on how Volvo Cars process your personal data in relation to Volvo Cars Global Newsroom click here.

La Newsroom di Volvo Cars utilizza i cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente all'interno di questo sito Web. I cookie del sito non registrano i dati personali. Per maggiori informazioni, si rimanda alla nostra Pagina dedicata alla Policy per l'utilizzo dei cookie.

Accetto