Comunicati stampa

Volvo Car Corporation lancerà le ibride plug-in sul mercato nel 2012

Volvo Car Corporation lancerà

le ibride plug-in sul mercato nel 2012

 

Volvo è in procinto di lanciare una ibrida plug-in prodotta in serie dal 2012.

La sola alimentazione elettrica proveniente dalla batteria soddisferà le esigenze di trasporto del 75% degli automobilisti europei. Per le distanze più lunghe, interverrà automaticamente un efficiente motore ibrido diesel. La distanza complessivamente percorribile sarà pari a 1200 chilometri. Le emissioni di anidride carbonica saranno in media 49 grammi per chilometro, con consumi di carburante pari a 1,9 litri ogni 100 chilometri.

 

Volvo crede fermamente che in futuro i clienti continueranno a desiderare auto sicure, comode, con buone proprietà di guida e una generosa capacità di carico; non importa che siano con energia elettrica o altri carburanti.

 

Le ibride plug-in sono un tipo di auto attraente, che offre all'utente il meglio dell'alimentazione elettrica e di quella tradizionale: consumi di carburante e livelli di CO2 estremamente bassi abbinati a una lunga autonomia ed elevate prestazioni.

 

"La nuova Volvo plug-in sarà un'auto veramente piacevole da guidare, rispettosa degli elevati standard di sicurezza e comfort tipici di Volvo. Allo stesso tempo, i consumi di carburante e i livelli di CO2 saranno pari alla metà di quelli disponibili oggi sul mercato," afferma Magnus Jonsson, vicepresidente (e da sempre coinvolto nello sviluppo prodotti presso Volvo Cars).

 

L'ibrida plug-in di Volvo presenta numerosi vantaggi:

  • I consumi di carburante, i costi operativi e le emissioni di CO2 sono molto bassi.
  • L'auto è una "normale" Volvo, con tutte le caratteristiche tipiche del DNA del marchio.
  • Viene comodamente ricaricata a casa, tramite una semplice presa a muro.
  • È un'auto piacevole da guidare, dalle elevate prestazioni.

Energia elettrica con livelli di CO2 vicini allo zero

L'elettricità è altamente adatta per l'alimentazione delle auto. Il motore elettrico ha un altissimo rendimento e consumi pari a circa un quinto dell'energia di un motore dello stesso tipo alimentato a combustibili fossili. Le auto ibride plug-in di Volvo sfrutteranno un robusto motore elettrico che riceve l'alimentazione da una batteria agli ioni di litio. In più, si genera altra energia elettrica ogni volta che si frena.

 

La batteria viene comodamente ricaricata a casa, tramite una semplice presa a muro. L'elettricità è di gran lunga più economica della benzina o del diesel, offrendo minori costi operativi. La batteria richiederà circa cinque ore per ricaricarsi.

 

L'autonomia sarà di circa 1200 chilometri, proprio come in una vettura diesel tradizionale. L'ibrida plug-in potrà percorrere fino a 50 chilometri sfruttando la sola energia elettrica e in questi casi, essendo alimentata dalla batteria, le emissioni dal tubo di scappamento saranno nulle. Se la batteria viene ricaricata utilizzando fonti rinnovabili, le emissioni nette di CO2 saranno quasi pari a zero.

 

Motori diesel efficienti di supporto

Complementare al motore elettrico, sotto il cofano vi sarà anche uno dei motori diesel Volvo più efficienti in termini di consumo: ottimizzato per funzionare con diesel sintetico rinnovabile e conforme alle più rigide normative future sulle emissioni di gas di scarico.

 

Il motore diesel può essere utilizzato separatamente o in combinazione con quello elettrico, per uno sfruttamento ottimale della potenza e dell'energia. Ad esempio, il motore diesel può supportare o sostituire l'alimentazione elettrica a velocità sostenute o quando la carica della batteria si esaurisce, mentre il motore elettrico può fornire un'ulteriore coppia a bassi giri del motore. Essendo in grado di combinare queste due fonti di energia, è possibile offrire elevate prestazioni e un uso privo di problemi per il proprietario.

 

La maggior parte dei viaggi in auto consistono nel percorrere brevi distanze, da casa al luogo di lavoro e viceversa. Questo significa che la futura ibrida plug-in di Volvo risponderà alle esigenze di trasporto della maggior parte delle persone. Per le distanze maggiori, il motore diesel si avvierà automaticamente, facendo in modo che l'auto abbia le stesse proprietà e la stessa autonomia delle vetture diesel tradizionali.

 

Secondo il ciclo di guida standardizzato della certificazione NEDC, le emissioni di CO2 dell'ibrida plug-in di Volvo saranno inferiori a 50 g/km.

 

Ibride plug-in: potenziale di mercato

Si prevede che il prezzo di acquisto di una ibrida plug-in sarà superiore a quello di un'auto diesel convenzionale, in quanto le batterie sono ancora costose. Le spese per i consumi nel caso dell'energia elettrica saranno pari a circa un terzo rispetto a quelle attribuibili al diesel e questo compenserà in parte l'elevato prezzo d'acquisto.

 

Volvo Cars afferma che l'acquisto delle ibride plug-in sarà fattibile per alcune categorie di clienti nel 2012 e che queste auto diventando via, via più allettanti con il calo dei prezzi delle batterie e l'aumento continuo delle prestazioni.


"Ci stiamo concentrando molto sulle ibride plug-in per soddisfare le esigenze relative all'abbassamento delle emissioni di CO2 e consentire un trasporto su strada sostenibile. Naturalmente ci aspettiamo che le autorità competenti offrano degli incentivi per agevolarne lo sviluppo, accelerando la nascita di un mercato per questo tipo di autovetture," afferma Magnus Jonsson.


Ibride plug-in: il risultato della collaborazione nel settore

Nel gennaio 2007 Volvo Cars e la società di fornitura di energia Vattenfall hanno intrapreso un progetto comune con lo scopo di testare e sviluppare la tecnologia plug-in. È stata fondata una nuova società, la V2 Plug-in-Hybrid Vehicle Partnership, risultato di questa iniziativa comune.

 

La nascita della società congiunta con Vattenfall crea dei presupposti tutti nuovi per lo sviluppo di una tecnologia verde di prossima generazione in modo altamente efficiente. L'azienda considera assolutamente necessaria questa partnership nella corsa verso un futuro sostenibile.

Keywords:
Ambiente, Tecnologia
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.

For information on how Volvo Cars process your personal data in relation to Volvo Cars Global Newsroom click here.

La Newsroom di Volvo Cars utilizza i cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente all'interno di questo sito Web. I cookie del sito non registrano i dati personali. Per maggiori informazioni, si rimanda alla nostra Pagina dedicata alla Policy per l'utilizzo dei cookie.

Accetto