Comunicati stampa

Elevate prestazioni e consumi ridotti al minimo per i motori Volvo GTDi 1.6 litri

 

La gamma di propulsori Volvo viene ampliata con l'aggiunta del T3 e del T4, due motori benzina di 1600 di cilindrata,  quattro cilindri sviluppati sulla base della più recente tecnologia dell'iniezione diretta.

Il concetto del GTDi (Turbo Benzina a Iniezione Diretta) è stato sviluppato a suo tempo, per  favorire un'effettiva riduzione dei consumi senza rinunciare alle prestazioni, né al piacere di guida.

 

Il propulsore GTDi 1.6 da 150 CV e il T4 da 180 CV saranno disponibili sui nuovissimi modelli Volvo S60 e V60. Il motore da 180 CV eroga una coppia massima di 240 Nm già da 1600 e fino a 5000 giri/min. Una funzione di overboost su richiesta consente al propulsore di erogare una coppia pari a ben 270 Nm. Il risultato è una spinta eccellente sull'intero arco di regimi. La curva di coppia è  dolce quanto reattiva, il che rende la guida particolarmente confortevole. La versione da 150 CV eroga 240 Nm di coppia.

"I motori GTDi piccoli e ad elevate prestazioni sono parte integrante della nostra strategia volta ad estrarre più potenza da propulsori più piccoli," ha spiegato Magnus Jonsson, Senior Vice President, Sviluppo Prodotto, di Volvo Auto.

 

Motori compatti in alluminio con pesi ridotti ed elevata efficienza energetica

I nuovi motori GTDi hanno dimensioni compatte e sono realizzati interamente in alluminio pressofuso, quindi sono caratterizzati da un peso contenuto e una buona capacità di dissipazione termica. Questi sono alcuni dei requisiti essenziali per un buon livello di efficienza energetica.

Anche il collettore di aspirazione in plastica contribuisce a ridurre il peso complessivo dell'unità.

Caratteristica primaria di queste unita, la massima capacità di combustione del carburante. Questo al fine di minimizzare sia i consumi sia le emissioni,  ed il carburante deve essere utilizzato nel modo più efficiente possibile. Infine, anche il sistema di iniezione è stato migliorato in modo tale da garantire un'estrema precisione nella regolazione della combustione.

 

Iniezione diretta con iniettori multi-foro per la polverizzazione del carburante

Per i suoi nuovi propulsori T3,T4 Volvo ha scelto di posizionare ciascun iniettore centralmente sopra il pistone, a fianco della candela. Gli iniettori hanno sei fori ciascuno, una caratteristica alquanto insolita per degli iniettori posizionati,  centralmente. Ciò favorisce una più fine atomizzazione e una distribuzione del carburante particolarmente uniforme.

La posizione centrale dell'iniettore multi-foro consente di dosare il carburante con estrema precisione. Nelle partenze a freddo, il carburante viene spruzzato al centro della camera di combustione appena prima dell'accensione. L'elevata pressione di iniezione, pari a 100 bar, indica che la preparazione è perfetta e riduce la quantità di carburante che finisce sulle pareti della camera di combustione fredda. Ciò contribuisce a contenere le emissioni e a diminuire considerevolmente la quantità di carburante consumato. Un altro effetto è riscontrabile nella notevole riduzione della quantità di particolato prodotto rispetto all'iniettore in posizione laterale.

Nelle partenze a freddo, questa tecnologia d'iniezione contribuisce inoltre a far riscaldare più rapidamente il convertitore catalitico, che a sua volta velocizza il processo di pulitura dello scarico.

L'iniezione diretta determina un'elevata velocità di riempimento della camera di combustione. Oltre a rendere più efficace la combustione e ad abbassare il livello di emissioni, ciò favorisce un avvio anticipato della turbina e una risposta immediata persino ai bassi regimi. Quest'ultima caratteristica consente una rapida accelerazione e una buona guidabilità quando il motore gira ai bassi regimi.

"Questa è la più avanzata tecnologia di iniezione oggi esistente e Volvo ha contribuito in maniera determinante al suo sviluppo," ha dichiarato Magnus Jonsson. "La nostra cooperazione con Bosch, il produttore del sistema, continua ormai da diversi anni con risultati ottimi."

 

Turbo e doppio VVT (sistema di Fasatura Variabile delle Valvole)

L'iniezione diretta abbinata al turbocompressore e alla fasatura variabile delle valvole ha reso possibili prestazioni pari a quelle di propulsori di maggiore cilindrata, portando al tempo stesso i consumi e l'impatto ambientale a livelli di propulsore di minore cilindrata.

"Stimiamo che la riduzione del consumo di carburante e delle emissioni allo scarico che siamo riusciti a realizzare si aggiri attorno al 20% rispetto ai livelli di un motore a benzina convenzionale di cilindrata maggiore e con prestazioni similari," ha spiegato Magnus Jonsson. "Al tempo stesso, i propulsori GTDi hanno una potenza ed una  coppie  pari  a quella di un moderno motore diesel."

I motori GTDi utilizzano la fasatura variabile delle valvole su entrambi gli alberi a camme. E' possibile variare i tempi di apertura sia delle valvole di aspirazione che di quelle di scarico per ottimizzarne la sovrapposizione e garantire il giusto livello di riempimento della camera di combustione, indipendentemente dal numero di giri del motore. Questo ottimizza la combustione sull'intero arco dei regimi e consente una rapida accelerazione in tutte le condizioni di funzionamento.

 

Con Powershift o cambio manuale

Il propulsore GTDi 1.6 T4 sarà disponibile in abbinamento al cambio automatico Volvo Powershift a sei marce o al cambio manuale a sei rapporti.

Il GTDi 1.6 T3 sarà disponibile soltanto con cambio manuale a sei marce.

Entrambe le varianti prevedono nella strumentazione un pulsante DRIVe che innesta e disinnesta la tecnologia di risparmio energetico:

 

l Le versioni automatiche sono dotate di una tecnologia che disinnesta la marcia se il guidatore rilascia l'acceleratore quando la vettura è in movimento. Ciò determina una minore resistenza al rotolamento e migliora i livelli di consumo del carburante.

l La versione manuale è invece dotata di una funzione di Start/Stop che spegne il motore quando la vettura è ferma e il guidatore rilascia la frizione mettendo il cambio in folle. Non appena il guidatore preme nuovamente il pedale della frizione, il motore viene riavviato.

 

Il cambio (automatico) a sei rapporti Powershift con doppia frizione unisce l'efficienza e le dinamiche di guida del cambio manuale alla scorrevolezza e alla comodità della trasmissione automatica. Il funzionamento della frizione è coordinato in modo tale da evitare perdite di coppia durante i cambi marcia. Il risultato è quello di una guida confortevole e senza strappi - come nel caso di una trasmissione automatica convenzionale - abbinata alle prestazioni di un cambio manuale.

 

Lancio nell'autunno 2010

Il lancio dei motori GTDi 1.6 T3 e T4 è previsto per l'autunno 2010, contemporaneamente alle nuove Volvo S60 e V60. I propulsori GTDi saranno successivamente disponibili anche nella versione E85 (etanolo).

 

Specifiche motore 1.6 GTDi T3:

 

Tipo motore

Turbo benzina a 4 cilindri

Cilindrata

1595 cm3

Alesaggio

79.0 mm

Corsa

81.4 mm

Rapporto di compressione

10.0:1

Valvole per cilindro

4

Alberi a camme

Doppio albero a camme in testa

Massima potenza erogata

110 kW (150 CV)

Coppia massima

240 Nm

Emissioni

Euro 5

 

 

Specifiche motore 1.6 GTDi T4:

 

Tipo motore

Turbo benzina a 4 cilindri

Cilindrata

1595 cm3

Alesaggio

79.0 mm

Corsa

81.4 mm

Rapporto di compressione

10.0:1

Valvole per cilindro

4

Alberi a camme

Doppio albero a camme in testa

Massima potenza erogata

132 kW (180 CV) / 5500 giri/min

Coppia massima

240 Nm / 1600-5000 giri/min, 270 Nm per breve overboost

Emissioni

Euro 5

Keywords:
Old S60, Old V60, Tecnologia, 2011
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.

For information on how Volvo Cars process your personal data in relation to Volvo Cars Global Newsroom click here.

La Newsroom di Volvo Cars utilizza i cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente all'interno di questo sito Web. I cookie del sito non registrano i dati personali. Per maggiori informazioni, si rimanda alla nostra Pagina dedicata alla Policy per l'utilizzo dei cookie.

Accetto