Comunicati stampa

Un giro su una Volvo può attenuare i sintomi dell’allergia

 

Per quanto considerata da molti una stagione meravigliosa, la primavera può rivelarsi una vera e propria tortura per altri. Chi soffre di asma o di allergia ha pochi luoghi dove rifugiarsi durante la stagione dei pollini, ma un giro su una Volvo può rendere la vita più facile.

 

"I filtri che montiamo per purificare l’aria che viene immessa nell’abitacolo eliminano anche le particelle che causano le allergie. Un giro in auto può di fatto aiutare molte persone allergiche a respirare meglio nelle fasi acute," ha spiegato Andreas Andersson, responsabile di Volvo Auto per lo sviluppo degli interni ottimizzati con proprietà anti-allergiche.

 

I filtri che purificano l’aria svolgono due funzioni: la prima blocca le particelle e la seconda, grazie a un trattamento di impregnazione con carbonio attivo, neutralizza i gas. La qualità dell’aria all’interno dell’abitacolo viene monitorata da un apposito sistema che misura la quantità di gas presenti nell’aria provenienti dall’esterno. Prima che i livelli diventino elevati e fastidiosi per i passeggeri, il sistema di aspirazione dell’aria nell’abitacolo viene disattivato automaticamente senza intervento da parte  del conducente. Perciò l’aria all’interno dell’auto è in linea di principio sempre più pulita dell’aria esterna. 

 

Ventilazione automatica

Uno dei fattori che contribuiscono a garantire che l’aria all’interno dell’abitacolo sia “pura” è il sistema di ventilazione automatica. Questi effettua un ricambio dell’aria quando il guidatore sbloccao bloccale portiere dell’auto. Questo sistema è al momento disponibile sui modelli Volvo S80, XC60, V70, XC70 e S60, ma verrà gradualmente introdotto su tutte le vetture della gamma Volvo.

 

Volvo Auto è leader nello sviluppo di automobili ottimizzate con interni anti-allergici. La casa svedese è l’unica nel settore a usare materiali tessili conformi ai rigorosi standard Öko-Tex* su tutti i modelli della propria gamma, mentre i pellami utilizzati sono totalmente senza cromo. 

 

Oltre a questo, è stata ridotta al minimo l’infiltrazione di particelle di nickel provenienti da tutti i componenti metallizzati controllare traduziuone usati per gli allestimenti interni. Di conseguenza, cinque modelli Volvo, disponibili in nove diverse varianti di allestimento, garantiscono livelli di qualità dell’aria nell’abitacolo così elevati da essere stati raccomandati dall’ Associazione Svedese Asmatici e Allergici.

 

Numerosi modelli Volvo hanno inoltre ottenuto valutazioni estremamente favorevoli da parte di Healthy Car, un’organizzazione indipendente statunitense che basa i propri giudizi su ricerche e studi riguardanti le sostanze dannose presenti nei veicoli.

 

"Sappiamo che il 35-40% delle persone nel mondo occidentale soffre di una qualche forma di ipersensibilità o allergia. Si tratta di un problema grave per molte persone ed è quindi importante che noi, in quanto costruttori, ci sforziamo di garantire un ambiente pulito all’interno dei nostri veicoli," spiega Andreas Andersson.

 

Un filtro per catturare le particelle più fini

I ricercatori di Volvo Auto si stanno ora concentrando sullo sviluppo di filtri che siano in grado di bloccare anche le particelle più fini.

 

"Sono proprio le particelle fini ad essere le più pericolose. Sebbene non causino sintomi immediati come le particelle più grosse – che fanno invece esplodere le allergie -, le particelle fini  influiscono negativamente sulla salute in un secondo tempo," conclude Andreas Andersson.

 

Jan Olson, responsabile marketing dell’ Associazione Svedese Asmatici e Allergici, è estremamente soddisfatto della cooperazione sviluppatasi fra l’organizzazione e Volvo Auto.

 

"Da quando abbiamo definito i criteri per una qualità dell’aria ottimizzata e anti-allergica non abbiamo ricevuto alcun riscontro negativo dagli utenti, e diversi modelli Volvo sono stati approvati secondo questi standard. Questo significa che abbiamo impostato i nostri standard nel modo giusto," spiega.

 

DRIVe Towards Zero

Lo sviluppo di un ambiente anti-allergico all’interno dell’automobile rientra nel progetto lanciato da Volvo Auto con il nome di DRIVe Towards Zero, il cui obiettivo è la realizzazione di vetture completamente prive di particelle dannose ed emissioni di anidride carbonica. Ad oggi, la Cina è l’unico Paese in cui vigono delle disposizioni di legge in materia di qualità dell’aria all’interno dell’abitacolo. In Giappone esistono delle norme che si applicano ai costruttori di automobili locali.  

 

Il sistema IAQS (Interior Air Quality System – Sistema di Controllo Qualità dell’Aria nell’Abitacolo), la ventilazione automatica e i tappetini estraibili sono stati raggruppati sotto la dicitura CZIP, che sta per Clean Zone Interior Package (Pacchetto Area Interna Pulita). Lo IAQS è disponibile come optional su tutti i modelli di auto Volvo.

 

Modelli Volvo che si possono ordinare complete di CZIP e che sono consigliati dalla Associazione Svedese Asmatici e Allergici:

Volvo S80
Volvo V70
Volvo XC60
Volvo XC70
Volvo S60 (i test sono programmati per questa primavera, ma questo modello è conforme agli stessi standard rispettati dagli altri modelli consigliati)

 

*L’Associazione Internazionale Oeko-Tex® riunisce 14 stimati istituti di ricerca nel campo tessile in Europa e Giappone che eseguono analisi indipendenti per la ricerca di sostanze nocive. 

 

Keywords:
S80 (2007), Volvo XC60, Ambiente, 2011, XC70 (2008-2016), V70 (2008-2016)
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.