Comunicati stampa

Volvo Cars partecipa a un test drive di veicoli elettrici riservato ai ministri dell'UE presentando un acciaio a emissioni quasi zero

Volvo Cars ha svolto un ruolo fondamentale durante l'evento che ha visto i ministri dell'Ambiente e del Clima degli Stati membri dell'Unione Europea (UE) riuniti oggi alle porte di Stoccolma per provare un'ampia gamma di automobili, camion ed escavatori elettrici. La Svezia ha assunto la presidenza del Consiglio dell'UE nel primo semestre del 2023 e la prova dinamica faceva parte del programma ufficiale di una riunione informale del Consiglio dell'UE. L'evento è stato organizzato da noi insieme ai leader nel settore della mobilità, Volvo Group e Scania, nonché a Mobility Sweden e al governo svedese.


I ministri dell'UE, insieme al Commissario UE per l'Ambiente, hanno provato una serie di autovetture, camion ed escavatori a trazione esclusivamente elettrica, tra cui i modelli Volvo C40 e XC40. I test drive sono stati preceduti da una sessione introduttiva che ha incluso un discorso di 15 minuti del nostro CEO, Jim Rowan.

"Ci stiamo adoperando per diventare un'azienda neutrale dal punto di vista climatico entro il 2040 e con una gamma di prodotti completamente elettrici entro il 2030", ha sottolineato Jim Rowan nel suo discorso. "Non solo è la cosa giusta da fare, ma ha anche senso dal punto di vista commerciale. Nei primi tre mesi dell'anno, i nostri propulsori completamente elettrici e ibridi plug-in hanno rappresentato un buon 41% delle vendite complessive di auto Volvo a livello globale".

 

Acciaio a emissioni quasi zero nelle nostre auto entro il 2026

Tuttavia, elettrificare le auto non basta. È necessario affrontare il problema delle emissioni a tutti i livelli delle nostre attività operative. Ecco perché puntiamo anche a ridurre l'impronta di carbonio del ciclo di vita di ogni singola autovettura del 40% tra il 2018 e il 2025, riducendo anche le emissioni di carbonio nella nostra catena di fornitura. Per farlo, stiamo collaborando con partner che condividono la nostra filosofia. Ad esempio, siamo stati la prima Casa automobilistica a collaborare con il produttore svedese di acciaio SSAB per studiare la possibilità di utilizzare acciaio di alta qualità a emissioni quasi zero per la produzione automobilistica. Come anticipazione, le auto Volvo utilizzate per il test drive erano equipaggiate con soglie delle portiere realizzate con acciaio a emissioni quasi zero di SSAB.


“"Il nostro obiettivo è quello di impiegare questo tipo di acciaio nelle nostre vetture entro il 2026", ha dichiarato Jim Rowan. "L'acciaio è stato e rimarrà un materiale fondamentale per le autovetture. Tuttavia, se l'industria automobilistica intende affrontare la sfida del cambiamento climatico, dobbiamo trovare un modo per ridurre, e infine eliminare, le emissioni di carbonio dal processo produttivo".


Lo scorso anno siamo stati anche la prima Casa automobilistica ad aderire all'iniziativa SteelZero, che mira ad aumentare la domanda di acciaio privo di combustibili fossili e ad accelerare la transizione verso la neutralità carbonica nell'industria siderurgica mondiale.


Nel suo discorso, Jim Rowan ha anche sottolineato il nostro impegno a produrre batterie più sostenibili, concretizzatosi in una joint venture con Northvolt, azienda svedese leader nel settore delle batterie. Insieme, stiamo mettendo a punto una nuova generazione di batterie che saranno prodotte nella nostra nuova Gigafactory di Göteborg, alimentata esclusivamente da energia a zero emissioni.


L'UE desidera aumentare la propria competitività internazionale nella transizione verso un'economia a basse emissioni di carbonio. A questo proposito, Rowan ha accolto con favore le recenti proposte di legge quali il Net Zero Industry Act e il Critical Raw Materials Act. Per esempio, le disposizioni volte a semplificare e accelerare i processi di autorizzazione aiuteranno le imprese ad avviare più rapidamente i progetti. È necessario quindi che vengano attuate senza indugio.

 

Rowan ha inoltre invitato l'Unione ad adottare ulteriori misure, tra cui l'aumento della produzione di elettricità senza combustibili fossili e l’incremento della spesa pubblica per la ricerca e l'istruzione di livello superiore, al fine di garantire che l'UE trattenga i talenti indispensabili per il successo della transizione.        

-------------------------------

 

Volvo Cars nel 2022

Nel 2022, l’utile operativo di Volvo Car Group è stato pari a 22,3 miliardi di corone svedesi, mentre i ricavi hanno raggiunto 330,1 miliardi di euro. Le vendite si sono attestate a 615.121 auto a livello globale.

 

Volvo Car Group in breve

Volvo Cars è stata fondata nel 1927 ed è oggi uno dei marchi automobilistici più noti e stimati al mondo, con vendite a clienti in oltre 100 Paesi. Volvo Cars è quotata al Nasdaq di Stoccolma con la sigla "VOLCAR B".

Volvo Cars persegue l’obiettivo di garantire che i clienti siano Liberi di Muoversi in modo autonomo, sostenibile e sicuro. Tale obiettivo si riflette in una serie di ambiziosi traguardi che la Casa Automobilistica intende raggiungere: ad esempio, diventare un produttore con una gamma di auto completamente elettriche entro il 2030 e impegnarsi per una continua riduzione dell’impronta di carbonio, con la prospettiva di arrivare alla neutralità climatica entro il 2040.

A dicembre 2022, Volvo Cars contava circa 43.200 dipendenti a tempo pieno. La sede centrale di Volvo Cars si trova a Goteborg, in Svezia, dove viene svolta gran parte delle attività di sviluppo di prodotto, marketing e amministrazione. Gli impianti di produzione di Volvo Cars si trovano a Göteborg (Svezia), Ghent (Belgio), South Carolina (USA), Chengdu, Daqing e Taizhou (Cina). La Casa Automobilistica ha inoltre centri di ricerca e sviluppo e di progettazione a Göteborg, Camarillo (USA) e Shanghai (Cina).

Keywords:
Corporate News
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.
Contattateci