Comunicati stampa

Debutterà in California la funzione di guida autonoma senza supervisione di Volvo Cars denominata Ride Pilot

Volvo Cars presenterà la sua funzione di guida autonoma non supervisionata Ride Pilot per prima cosa ai clienti dello stato della California.  

 

Basata su uno standard di sicurezza ai vertici del settore che caratterizzerà la prossima generazione di auto completamente elettriche di Volvo Cars, Ride Pilot punta a lasciare più tempo libero ai clienti e a rendere la guida di una Volvo ancora più comoda e piacevole. 

 

Una volta verificato che sia sicura per essere utilizzata sulle autostrade, Ride Pilot sarà disponibile, previa sottoscrizione di un abbonamento aggiuntivo, sul prossimo SUV completamente elettrico della Casa automobilistica, ovvero la nuova ammiraglia della gamma Volvo che sarà svelata nel corso dell'anno. 

 

Per la sua prossima generazione di automobili Volvo Cars sta definendo un nuovo standard per la sicurezza, con aggiornamenti software in modalità over-the-air abbinati a un sistema di sensori all'avanguardia. Il software è sviluppato dalla società produttrice di software per la guida autonoma (AD) Zenseact insieme al team interno di sviluppatori di Volvo Cars e agli sviluppatori di Luminar, uno dei suoi partner tecnologici. Il sistema di sensori è costituito da più di due dozzine di sensori, compreso il nuovissimo sensore Iris LiDAR di Luminar, in grado di interagire perfettamente con il software sviluppato. 

 

"Siamo orgogliosi di annunciare il previsto lancio negli Stati Uniti della nostra prima funzione di guida autonoma senza alcuna supervisione, nel tentativo di definire un nuovo standard di settore per l'automazione senza pregiudicare la sicurezza", ha dichiarato Mats Moberg, responsabile delle attività di ricerca e sviluppo di Volvo Cars. "Disporre del nuovissimo software AD di Zenseact e dello standard LiDAR di Luminar per il nostro nuovo SUV a trazione completamente elettrica rappresenta una svolta per Volvo Cars, così come per la sicurezza automobilistica e la guida autonoma".

 

Mentre questo abbinamento software-sensore, e la sicurezza che esso consente, sarà disponibile di serie sin da subito sul prossimo SUV completamente elettrico di Volvo Cars e continuerà a migliorare nel tempo, la funzione Ride Pilot sarà messa a disposizione dei clienti solo dopo che si sarà sottoposta al rigoroso protocollo di verifica e collaudo di Volvo Cars. Questo include la conferma che la tecnologia è sicura per l'uso sulle autostrade in una serie di condizioni diverse.    

 

Nell'ambito di questo processo di verifica, Volvo Cars sta già testando le funzionalità di guida autonoma sulle strade svedesi insieme a Zenseact e sta raccogliendo dati in tutta Europa e negli Stati Uniti. Entro la metà di quest'anno, la Casa automobilistica intende iniziare i test sulle strade della California*, dove il clima, le condizioni del traffico e il quadro normativo creano un contesto favorevole all'introduzione della guida autonoma.

 

"La realizzazione di un nuovo standard di sicurezza per il settore richiede che vengano eseguiti test e verifiche rigorosi ad un livello globale", ha dichiarato Ödgärd Anderson, CEO di Zenseact. "Il software per la guida autonoma di Zenseact svolge un ruolo fondamentale per questo nuovo standard e per la realizzazione del progetto di azzeramento delle collisioni".  

 

Una volta accertata la sicurezza della nuova soluzione e ottenute tutte le approvazioni necessarie, la Casa automobilistica ha intenzione di introdurre Ride Pilot prima in California e poi, gradualmente, in altri mercati e regioni in tutto il mondo.

 

Grazie a Ride Pilot, i conducenti saranno in grado di dedicare il tempo libero durante la guida ad attività secondarie come leggere, scrivere, lavorare o socializzare. La funzione aiuta inoltre gli automobilisti ad arrivare a destinazione riposati e ricaricati, riducendo la tensione mentale dovuta alla guida, specialmente quando ci sono ingorghi o traffico intenso.

 

Il nome 'Ride Pilot' suggerisce ciò che il guidatore può aspettarsi: quando l'auto si guida da sola, Volvo Cars si assume la responsabilità della guida, offrendo al conducente comfort e tranquillità.

 

Il sensore LiDAR di Luminar andrà a integrare la dotazione di cinque radar, otto telecamere e sedici sensori a ultrasuoni del prossimo SUV a trazione solo elettrica di Volvo Cars. Questo, insieme di sensori di serie, garantisce un'eccellente affidabilità in termini di visione e percezione. Insieme al continuo aggiornamento del software in modalità over-the-air, il sistema assicurerà una completa ridondanza e consentirà a Volvo Cars di offrire agli utenti una guida autonoma in totale sicurezza con Ride Pilot.

 

"La visione di Luminar è quella di arrivare a democratizzare la sicurezza e la guida autonoma di prossima generazione, una visione che stiamo già vedendo diventare realtà con il lancio del primo veicolo basato sulla nuova piattaforma di Volvo", ha dichiarato Austin Russell, fondatore e CEO di Luminar. "Grazie alla tecnologia Luminar installata di serie su ogni veicolo, il prossimo SUV a marchio Volvo potrebbe davvero essere l’auto più sicura in circolazione".

 

 

Note per la redazione: 

 

*In attesa delle necessarie approvazioni.

 

-------------------------------

 

Volvo Cars nel 2020-2021

Nei dodici mesi tra luglio 2020 e giugno 2021, Volvo Car Group ha registrato un utile operativo di 22,5 miliardi di corone svedesi (14,3 miliardi di SEK nel 2019).  Nello stesso periodo, i ricavi sono stati pari a 292,1 miliardi di corone svedesi (274,1 miliardi di SEK), mentre le vendite globali hanno raggiunto le 773.000 unità.

 

Volvo Car Group in breve

Volvo Cars è stata fondata nel 1927 ed è oggi uno dei marchi automobilistici più noti e stimati al mondo, con vendite a clienti in oltre 100 Paesi. Volvo Cars è quotata al Nasdaq di Stoccolma con la sigla "VOLCAR B".

  

Secondo il suo obiettivo aziendale, Volvo Cars punta a garantire che i clienti siano Liberi di Muoversi in modo autonomo, sostenibile e sicuro. Tale obiettivo si riflette in una serie di ambiziosi traguardi che la Casa Automobilistica intende raggiungere: ad esempio, diventare un produttore con una gamma di auto completamente elettriche entro il 2030 e impegnarsi per una continua riduzione dell’impronta di carbonio, con la prospettiva di arrivare alla neutralità climatica entro il 2040.

 

A dicembre 2020, Volvo Cars contava complessivamente 40.000 dipendenti a tempo pieno. La sede centrale di Volvo Cars si trova a Goteborg, in Svezia, dove viene svolta gran parte delle attività di sviluppo di prodotto, marketing e amministrazione. Gli impianti di produzione di Volvo Cars si trovano a Göteborg (Svezia), Ghent (Belgio), South Carolina (USA), Chengdu, Daqing e Taizhou (Cina). La Casa Automobilistica ha inoltre centri di ricerca e sviluppo e di progettazione a Göteborg, Camarillo (USA) e Shanghai (Cina).

 

Informazioni su Luminar Technologies: 

Luminar è un'azienda che realizza sensori e software per veicoli autonomi con l'obiettivo di rendere l'autonomia d guida sicura e universalmente diffusa offrendo l'unica tecnologia lidar con relativo software in grado di soddisfare i rigorosi requisiti del settore quanto a prestazioni, sicurezza ed efficienza economica. Luminar ha acquisito in breve tempo oltre 50 partner industriali, tra cui 8 dei 10 principali OEM automobilistici globali. Nel 2020, Luminar ha firmato con Volvo Cars il primo accordo di produzione di veicoli di consumo autonomi del settore, mentre recentemente ha stretto accordi anche con Daimler Truck AG e Mobileye di Intel. Luminar è stata inoltre oggetto di investimenti di minoranza da parte del maggiore produttore di veicoli commerciali al mondo, Daimler Truck AG, e di Volvo Cars, leader mondiale nella sicurezza automobilistica. Tali investimenti sono finalizzati ad accelerare l'introduzione di autocarri e autovetture con guida autonoma sulle autostrade. Fondata nel 2012, Luminar vanta un team di 400 persone e uffici a Palo Alto, Orlando, Colorado Springs, Detroit e Monaco di Baviera. Per ulteriori informazioni, si consiglia di visitare il sito.

 

Informazioni su Zenseact: 

Zenseact si propone di trasformare la mobilità sicura e intelligente in realtà, per tutti e ovunque, sviluppando uno stack di programmi software completo per AD e ADAS in grado di gestire la mobilità in tutte le sue fasi, dal rilevamento all'azionamento. La finalità è quella di realizzare una piattaforma di servizi software all'avanguardia che possa sostenere vari livelli di autonomia e garantire allo stesso tempo una scalabilità senza eguali. Zenseact è stata fondata da Volvo Cars nel 2020, ha sedi a Göteborg, in Svezia, e a Shanghai, in Cina, e vanta un team di circa 600 esperti che lavorano per raggiungere più rapidamente l'obiettivo di azzeramento delle collisioni.

Keywords:
Tecnologia
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.
Contattateci