Comunicati stampa

Volvo Cars e Northvolt apriranno un centro di R&S a Göteborg nel quadro di un investimento di 30 miliardi di corone per lo sviluppo e la produzione di batterie

Volvo Cars e Northvolt inaugureranno un centro di ricerca e sviluppo (R&S) congiunto a Göteborg nell'ambito di un investimento di 30 miliardi di corone svedesi destinato allo sviluppo e alla produzione di batterie.

 

Il centro di R&S, che diverrà operativo nel 2022, creerà alcune centinaia di posti di lavoro a Göteborg e posizionerà Volvo Cars tra i pochi marchi automobilistici che hanno inserito lo sviluppo e la produzione di celle per batterie tra le proprie attività ingegneristiche a 360 gradi.

 

Dopo l'annuncio della partnership fatto da entrambe le società all'inizio di quest'anno, Volvo Cars e Northvolt hanno siglato questa settimana un accordo vincolante per la creazione di una joint venture finalizzata allo sviluppo e alla produzione sostenibile di batterie per la prossima generazione di auto a trazione puramente elettrica di Volvo.

 

La realizzazione del nuovo centro di ricerca e sviluppo (R&S) a Göteborg sarà seguita dalla costruzione di un nuovo impianto di produzione in Europa. L'impianto produrrà celle per batterie di ultima generazione, sviluppate specificamente per essere utilizzate nella prossima generazione di auto a trazione solo elettrica di Volvo e Polestar. L'ubicazione esatta dell'impianto dovrebbe essere confermata all'inizio del 2022.

 

Il centro di R&S sorgerà nelle immediate vicinanze delle strutture di R&S di Volvo Cars e dell'attuale campus per l'innovazione Northvolt Labs di Västerås, in Svezia, in modo da garantire sinergie ed efficienza nello sviluppo delle tecnologie delle batterie.

 

"La nostra collaborazione con Northvolt assicura la fornitura di batterie di alta qualità e prodotte in modo sostenibile per la prossima generazione di Volvo a trazione solo elettrica", ha dichiarato Håkan Samuelsson, CEO di Volvo Cars. "Il progetto consoliderà le nostre competenze di base e la nostra posizione durante la trasformazione in una Casa automobilistica focalizzata su una gamma di prodotti esclusivamente elettrici”.

 

La partnership si concentrerà sullo sviluppo di batterie realizzate specificamente per garantire a chi guida una Volvo le caratteristiche desiderate, come l'autonomia e tempi di ricarica rapidi. Volvo Cars sta cooperando con Northvolt per creare un sistema completo di realizzazione delle batterie che includa sia lo sviluppo la costruzione delle stesse. Questa profonda integrazione verticale è essenziale poiché la batteria rappresenta il maggiore componente di costo singolo in un'auto elettrica, oltre a svolgere un ruolo rilevante nella generazione di emissioni di anidride carbonica.

 

"Volvo Cars è un partner eccellente in vista della creazione di un'offerta di celle per batterie prodotte in Europa che abbiano un'impronta di carbonio molto bassa e siano ottimizzate, mediante l'integrazione nella vettura, per ottenere le migliori prestazioni dai veicoli elettrici di prossima generazione", ha commentato Peter Carlsson, CEO di Northvolt.

 

Per quanto riguarda lo stabilimento condiviso di produzione delle batterie, Volvo Cars e Northvolt sono nella fase finale del processo di selezione dell'ubicazione adatta in Europa. L'impianto avrà una capacità annua potenziale fino a 50 gigawattora (GWh), il che consentirebbe di coprire il fabbisogno di batterie di circa mezzo milione di automobili all'anno. La costruzione dell'impianto inizierà nel 2023, per poi passare alla produzione su larga scala nel 2026, e si prevede che impiegherà fino a 3.000 persone.

 

Oltre agli accordi per la fornitura di batterie, la partnership con Northvolt copre il fabbisogno europeo di celle per batterie che rientra degli ambiziosi piani di elettrificazione di Volvo Cars. La Casa automobilistica punta infatti a un 50% di vendite di auto solo elettriche sul totale entro la metà di questo decennio, per arrivare a vendere esclusivamente vetture a trazione elettrica entro il 2030.

 

La partnership con Northvolt è essenziale per permettere a Volvo Cars di realizzare il suo ambizioso obiettivo di diventare leader nel segmento delle auto elettriche di fascia alta e di vendere solo veicoli elettrici al 100% entro il 2030. Essa rappresenta inoltre un fattore importante per rafforzare le capacità di sviluppo di Volvo Cars.

 

 

-------------------------------

 

 

Volvo Cars in 2020-2021

Nei dodici mesi tra luglio 2020 e giugno 2021, Volvo Car Group Volvo Car Group ha registrato un utile operativo di 22,5 miliardi di corone svedesi (14,3 miliardi di SEK nel 2019).  Nello stesso periodo, i ricavi sono stati pari a 292,1 miliardi di corone svedesi (274,1 miliardi di SEK), mentre le vendite globali hanno raggiunto le 773.000 unità.

 

Volvo Car Group in breve

Volvo Cars è stata fondata nel 1927 ed è oggi uno dei marchi automobilistici più noti e stimati al mondo, con vendite a clienti in oltre 100 Paesi. Volvo Cars è quotata al Nasdaq di Stoccolma con la sigla "VOLCAR B".

  

Secondo il suo obiettivo aziendale, Volvo Cars punta a garantire che i clienti siano Liberi di Muoversi in modo autonomo, sostenibile e sicuro. Tale obiettivo si riflette in una serie di ambiziosi traguardi che la Casa Automobilistica intende raggiungere: ad esempio, diventare un produttore con una gamma di auto completamente elettriche entro il 2030 e impegnarsi per una continua riduzione dell’impronta di carbonio, con la prospettiva di arrivare alla neutralità climatica entro il 2040.

 

A dicembre 2020, Volvo Cars contava complessivamente 40.000 dipendenti a tempo pieno. La sede centrale di Volvo Cars si trova a Goteborg, in Svezia, dove viene svolta gran parte delle attività di sviluppo di prodotto, marketing e amministrazione. Gli impianti di produzione di Volvo Cars si trovano a Göteborg (Svezia), Ghent (Belgio), South Carolina (USA), Chengdu, Daqing e Taizhou (Cina). La Casa Automobilistica ha inoltre centri di ricerca e sviluppo e di progettazione a Göteborg, Camarillo (USA) e Shanghai (Cina).

 

Informazioni su Northvolt

Northvolt è un produttore europeo di celle e sistemi per batterie sostenibili e di alta qualità. Fondata nel 2016 per favorire la transizione europea verso un futuro decarbonizzato, l'azienda ha compiuto rapidi progressi nella sua missione di realizzare le batterie agli ioni di litio più ecologiche al mondo con un'impronta di CO2 ridotta al minimo.

 

Northvolt è riuscita ad assicurarsi fino ad oggi più di 27 miliardi di dollari di contratti con clienti di primaria importanza, tra cui BMW, Fluence, Scania, Volkswagen, Volvo Cars e Polestar, al fine di sostenere il suo progetto, che prevede la creazione di capacità di riciclaggio tali da far sì che il 50% di tutto il suo fabbisogno di materie prime sia ricavato da batterie rigenerate entro il 2030.

Keywords:
Sostenibilità, Elettrificazione
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.
Contattateci