Comunicati stampa

Volvo Cars registra un aumento delle vendite globali del 17,6% nei primi nove mesi dell'anno

Volvo Cars ha venduto 530.649 automobili nei primi nove mesi del 2021, registrando un aumento del 17,6% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

 

Europa, Cina e Stati Uniti hanno tutti registrato un incremento delle vendite nel periodo gennaio-settembre, nonostante un anno difficile caratterizzato da una carenza di materiali a livello globale dovuta alle chiusure imposte a diverse aziende fornitrici dall'emergenza sanitaria da Covid-19.

 

A settembre, le vendite globali di Volvo Cars hanno raggiunto quota 47.223 auto, in calo del 30,2% rispetto allo stesso periodo del 2020. Il calo è stato causato da una carenza di componenti. Ciò ha influito sulla produzione, sebbene questa abbia ripreso a crescere verso la fine del mese. La domanda per i prodotti di Volvo Cars si è mantenuta forte.

 

Nei primi nove mesi del 2021, il numero di Volvo vendute online è aumentato di oltre il 360% rispetto allo stesso periodo del 2020. Questa crescita è stata determinata da un aumento della domanda dei clienti unitamente a un ampliamento dell'offerta in un maggior numero di mercati.

 

La gamma di modelli ricaricabili Recharge di Volvo Cars, dotati di un gruppo propulsore completamente elettrico o ibrido plug-in, ha continuato a riscuotere successo tra i clienti. La quota di modelli Recharge venduti a livello globale ha raggiunto il 24,9% per i primi nove mesi dell'esercizio in corso e il 26,9% per il mese di settembre.

 

Negli Stati Uniti, le vendite nel periodo gennaio-settembre sono state pari a 95.365 unità, in aumento del 29,6% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Nel mese di settembre, il numero di auto vendute ha raggiunto quota 9.350, segnando un calo del 9,0% rispetto al settembre 2020, principalmente a causa di una mancanza di disponibilità di vetture.

 

Le vendite di Volvo Cars in Europa sono arrivate a 220.371 unità nei primi nove mesi dell'anno, con un aumento del 10,0% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. L'andamento delle vendite per il mese di settembre è stato pesantemente influenzato dalla mancanza di auto disponibili, che ha inciso sulle vendite in mercati come Svezia, Regno Unito, Belgio e Italia. Ciò ha comportato una diminuzione a 18.089 auto vendute, pari a un calo del 41,5% rispetto allo stesso periodo del 2020.

 

Le vendite di Volvo Cars in Cina si sono attestate a 132.610 auto nei primi nove mesi dell'anno, registrando un aumento del 17,1% rispetto allo stesso periodo dello scorso esercizio. A settembre sono state vendute 9.696 vetture, vale a dire il 43,9% in meno rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.   

 

Di seguito, il dettaglio delle vendite suddivise per area geografica:

 

 

Settembre

 

 

Gennaio- Settembre

 

 

 

2020

2021

Variazione

2020

2021

Variazione

Europa

30,906

18,089

-41.5%

200,333

220,371

10.0%

Cina

17,292

9,696

-43.9%

113,278

132,610

17.1%

USA

10,274

9,350

-9.0%

73,604

95,365

29.6%

Altri mercati

9,164

10,088

10.1%

63,913

82,303

28.8%

Totale

67,636

47,423

-30.2%

451,128

530,649

17.6%

 

A livello globale, la XC60 si conferma il modello più venduto dalla Casa automobilistica nel periodo gennaio-settembre, con 162.596 auto consegnate (2020: 131.091), seguita dalla XC40 con vendite totali di 156.920 esemplari (2020: 121.905), e dalla Volvo XC90 con 80.402 consegne (2020: 61.327).

 

-------------------------------------------------------------

 

Volvo Car Group nel 2020

Nell’esercizio finanziario 2020, Volvo Car Group ha registrato un utile operativo di 8,5 miliardi di corone svedesi (14,3 miliardi di SEK nel 2019).  Nello stesso periodo, i ricavi sono stati pari a 262,8 miliardi di corone svedesi (274,1 miliardi di SEK). Nel corso del 2020, le vendite complessive hanno raggiunto le 661.713 unità (705.452), registrando un calo del 6,2% rispetto al 2019.

 

Volvo Car Group in breve

Volvo è presente sul mercato dal 1927. Oggi Volvo Cars è uno dei marchi automobilistici più noti e stimati al mondo, con vendite complessive pari a 661.713 unità nel 2020 in circa 100 Paesi. Dal 2010, Volvo Cars è controllata dalla cinese Zhejiang Geely Holding.

 

A dicembre 2020, Volvo Cars contava complessivamente 40.000 (41.500) dipendenti a tempo pieno. La sede centrale di Volvo Cars si trova a Goteborg, in Svezia, dove vengono svolte prevalentemente anche le attività di sviluppo di prodotto, marketing e amministrazione. La sede di Volvo Cars per le attività nell’area Asia-Pacifico è a Shanghai. I principali stabilimenti di produzione della Casa Automobilistica sono a Goteborg (Svezia), Ghent (Belgio), in Sud Carolina (USA), a Chengdu e Daqing (Cina), mentre i motori vengono prodotti a Skövde (Svezia) e Zhangjiakou (Cina) e i componenti della carrozzeria a Olofström (Svezia).

 

In base al nuovo obiettivo aziendale perseguito, Volvo Cars punta a garantire che i clienti siano Liberi di Muoversi in modo personalizzato, sostenibile e sicuro. Questo obiettivo si riflette in una serie di ambiziosi traguardi che la Casa Automobilistica intende raggiungere: ad esempio, portare al 50% la quota di vetture con trazione esclusivamente elettrica sul totale delle unità vendute globalmente e stabilire cinque milioni di rapporti diretti con clienti entro la metà del decennio. Volvo Cars si sta inoltre impegnando con determinazione a ridurre costantemente la propria impronta di carbonio, per arrivare a realizzare l’ambizioso obiettivo di diventare un’azienda a impatto zero sul clima entro il 2040.

Keywords:
Volumi di vendita
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.
Contattateci