Comunicati stampa

Volvo Cars opta per interni leather-free sulle sue auto solo elettriche per contribuire alla tutela degli animali

Con le sue automobili completamente elettriche, Volvo Cars sta assumendo una posizione etica a favore del benessere degli animali. A cominciare dalla nuova C40 Recharge, tutti i nuovi modelli Volvo a trazione completamente elettrica escluderanno qualunque dettaglio realizzato in pelle.

 

Nei prossimi anni, Volvo Cars introdurrà una famiglia completamente nuova di auto solo elettriche. Entro il 2030 punta a commercializzare soltanto vetture a trazione elettrica, tutte leather-free.

 

In linea con il proposito di rinunciare completamente all'impiego della pelle, Volvo Cars si sta adoperando attivamente per trovare fonti sostenibili e di alta qualità per molti dei materiali che attualmente vengono utilizzati nell'industria automobilistica.

 

Entro il 2025, la Casa automobilistica si prefigge che il 25% dei materiali delle Volvo di nuova costruzione sia costituito da componenti riciclati e a base biologica, per arrivare poi a diventare un'azienda completamente circolare entro il 2040. Inoltre, il suo piano di azione per il clima mira a far sì che tutti i suoi fornitori diretti, compresi i fornitori di materiali, arrivino a utilizzare il 100% di energia rinnovabile entro il 2025.

 

La scelta della Casa automobilistica di passare a interni leather-free è anche dettata dalla consapevolezza degli impatti ambientali negativi derivanti dall'allevamento del bestiame, tra cui la deforestazione. Si stima che il bestiame sia responsabile di circa il 14% delle emissioni globali di gas serra dovute all'attività umana, la maggior parte delle quali proviene dall'allevamento del bestiame.

 

Al posto di opzioni in pelle per gli interni, Volvo Cars proporrà ai suoi clienti alternative realizzate con materiali sostenibili di alta qualità ottenuti da fonti biologiche e riciclate.

 

Un esempio di ciò è Nordico, un nuovo materiale per interni creato da Volvo Cars e realizzato con fibre ricavate da materiale riciclato, come le bottiglie in PET, materiale bio-attribuito proveniente da foreste sostenibili in Svezia e Finlandia, e tappi di sughero riciclati dal settore vinicolo. Questo materiale contribuirà a definire un nuovo standard per la realizzazione di interni di fascia alta e farà il suo debutto nella prossima generazione di modelli Volvo.

 

Volvo Cars continuerà inoltre a offrire varianti di rivestimenti in misto lana prodotti da fornitori con certificazione di approvvigionamento responsabile. La Casa automobilistica cerca infatti di garantire la piena tracciabilità e il rispetto del benessere degli animali nella sua catena di approvvigionamento della lana.

 

"Essere una Casa automobilistica innovativa significa dover considerare tutte le aree legate alla sostenibilità, non solo le emissioni di CO2", ha spiegato Stuart Templar, responsabile della sostenibilità globale di Volvo Cars. "L'approvvigionamento responsabile è una parte importante dei compiti di un’azienda innovatrice, così come lo è il rispetto del benessere degli animali. L'eliminazione della pelle all'interno delle nostre auto al 100% elettriche è un buon contributo alla gestione di questa problematica".

 

Volvo Cars sta anche cercando di ridurre l'uso di prodotti derivati dalla lavorazione del bestiame e comunemente utilizzati per la produzione di plastica, gomma, lubrificanti e adesivi sia come componenti dei materiali che come sostanze chimiche nel processo produttivo o per il trattamento dei materiali.

 

La Casa automobilistica compie questo passo perché ritiene che, sebbene eliminare la pelle dalle vetture rappresenti un passo nella giusta direzione, farlo da soli non consente di rendere "vegani" gli interni di un'auto.

 

Proponendosi di sostituire attivamente e il più possibile questi materiali, Volvo Cars assume una posizione forte ed etica per contribuire a porre fine alle sofferenze degli animali, riducendo la domanda dei materiali contenenti sostanze di origine animale.

 

"Trovare prodotti e materiali che aiutino a tutelare il benessere degli animali sarà impegnativo, ma questo non è un motivo per eludere questa importante problematica", ha commentato Stuart Templar. "Questo è un viaggio che vale la pena intraprendere. Avere una mentalità veramente innovativa e sostenibile significa porsi domande difficili e cercare attivamente di trovare delle risposte".

 

-------------------------------

 

Volvo Car Group nel 2020

Nell’esercizio finanziario 2020, Volvo Car Group ha registrato un utile operativo di 8,5 miliardi di corone svedesi (14,3 miliardi di SEK nel 2019).  Nello stesso periodo, i ricavi sono stati pari a 262,8 miliardi di corone svedesi (274,1 miliardi di SEK). Nel corso del 2020, le vendite complessive hanno raggiunto le 661.713 unità (705.452), registrando un calo del 6,2% rispetto al 2019.

 

Volvo Car Group in breve

Volvo è presente sul mercato dal 1927. Oggi Volvo Cars è uno dei marchi automobilistici più noti e stimati al mondo, con vendite complessive pari a 661.713 unità nel 2020 in circa 100 Paesi. Dal 2010, Volvo Cars è controllata dalla cinese Zhejiang Geely Holding.

 

A dicembre 2020, Volvo Cars contava complessivamente 40.000 (41.500) dipendenti a tempo pieno. La sede centrale di Volvo Cars si trova a Goteborg, in Svezia, dove vengono svolte prevalentemente anche le attività di sviluppo di prodotto, marketing e amministrazione. La sede di Volvo Cars per le attività nell’area Asia-Pacifico è a Shanghai. I principali stabilimenti di produzione della Casa Automobilistica sono a Goteborg (Svezia), Ghent (Belgio), in Sud Carolina (USA), a Chengdu e Daqing (Cina), mentre i motori vengono prodotti a Skövde (Svezia) e Zhangjiakou (Cina) e i componenti della carrozzeria a Olofström (Svezia).

 

In base al nuovo obiettivo aziendale perseguito, Volvo Cars punta a garantire che i clienti siano Liberi di Muoversi in modo personalizzato, sostenibile e sicuro. Questo obiettivo si riflette in una serie di ambiziosi traguardi che la Casa Automobilistica intende raggiungere: ad esempio, portare al 50% la quota di vetture con trazione esclusivamente elettrica sul totale delle unità vendute globalmente e stabilire cinque milioni di rapporti diretti con clienti entro la metà del decennio. Volvo Cars si sta inoltre impegnando con determinazione a ridurre costantemente la propria impronta di carbonio, per arrivare a realizzare l’ambizioso obiettivo di diventare un’azienda a impatto zero sul clima entro il 2040.

Keywords:
Sostenibilità
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.
Contattateci