Comunicati stampa

Volvo Car Italia annuncia il progetto Volvo Recharge Highways per l’installazione di stazioni fast charge da 175 kW sul territorio nazionale insieme alla prima colonnina a ricarica veloce nel cuore di Milano

L’annuncio è stato dato oggi al Volvo Studio Milano in occasione di una conferenza stampa in live stream nel corso della quale hanno preso la parola Michele Crisci, Presidente Volvo Car Italia, Manfredi Catella, Founder & CEO COIMA, il Sindaco di Milano Giuseppe Sala e il capo dei mercati Volvo EMEA Björn Annwall, quest’ultimo in collegamento da Göteborg.

 

L’iniziativa senza precedenti, realizzata in collaborazione con i concessionari italiani di Volvo, prevederà l’installazione di oltre 30 stazioni di ricarica veloce da 175 kW presso altrettante concessionarie Volvo e in prossimità di altrettante uscite della principali autostrade italiane. I punti di ricarica sono, dunque, facilmente accessibili e, sebbene marchiati Volvo, sono aperti a tutti gli utenti di veicoli elettrificati o elettrici di tutti i brand.

 

Saranno più di 15 gli assi autostradali nelle vicinanze dei quali si potrà beneficiare della presenza delle colonnine di ricarica del progetto Volvo Recharge Highways. La dislocazione dei punti di ricarica porta alla copertura dell’intero territorio nazionale e rende di fatto possibili e agevoli spostamenti a lungo raggio qualsiasi sia la direttrice di viaggio.

 

Le stazioni a elevata potenza che verranno installate sono prodotte da Delta e sono in grado di ricaricare due vetture simultaneamente all’80 per cento della capacità in poco più di 30 minuti.

Il completamento della posa delle prime 25 stazioni è previsto entro la fine dell’estate 2021.

 

Il progetto Volvo Recharge Highways vede la partecipazione di partner importanti oltre ai concessionari Volvo. Plugsurfing (partner di Volvo in tutta Europa) fornirà ai proprietari di vetture Volvo Recharge la app di servizio contenente tutte le informazioni di servizio utili, compresa la mappa delle stazioni di ricarica nonché i servizi di fatturazione. Green Flux darà invece supporto ai clienti Volvo in termini di assistenza.

 

Un ruolo importante nella strategia di Volvo a favore della mobilità elettrica in Italia lo gioca la città di Milano e in tal senso particolarmente significativa è l’installazione della prima stazione di fast charging nel centro del capoluogo lombardo. Anch’essa marchiata Volvo, la stazione sorgerà nel quartiere di Porta Nuova, a pochi passi da Volvo Studio Milano, che si conferma così luogo di pensiero avanzato per andare incontro alle esigenze del pubblico.

 

La stazione di ricarica veloce di Porta Nuova è un’iniziativa resa possibile dalla stretta cooperazione avviata da anni con COIMA – una delle realtà di spicco sul fronte urbanistico della Milano moderna – ed è frutto della volontà di Manfredi Catella, fondatore e CEO di COIMA, la cui visione di mobilità smart e sostenibile si basa su valori vicini a quelli espressi da Volvo.

 

La stazione di ricarica sarà, anche visivamente, un esempio avanzato di arredo urbano sostenibile e costituisce il primo passo di un progetto più ampio che prevede l’installazione di oltre 50 punti di ricarica da 22 kW a marchio Volvo nei parcheggi e nei garage residenziali. L’obiettivo è, di fatto, quello di elettrificare l’intero distretto.

 

Il progetto Volvo Recharge Highways e l’installazione della prima stazione di fast charge nel cuore della Milano più avanzata sono iniziative senza precedenti,” afferma Michele Crisci, Presidente di Volvo Car Italia. “Mai un costruttore di auto si era impegnato anche attraverso investimenti concreti nella realizzazione di una rete di stazioni per la ricarica veloce per tutti gli automobilisti. Non vogliamo certo sostituirci a chi è preposto a realizzare infrastrutture; vogliamo solo sensibilizzare i clienti sulla opportunità di passare alla mobilità elettrica dando il nostro contributo per renderla davvero possibile e agevole sul territorio nazionale. Ci piace pensare che grazie a Volvo Recharge Highways un proprietario di un’auto elettrica di qualsiasi marca può tranquillamente viaggiare da Nord a Sud e da Est a Ovest della nostra penisola sapendo di poter contare su punti di ricarica ad alta efficienza e dislocati in maniera conveniente per ridurre al minimo i tempi di sosta. E il fatto che tale possibilità sia per tutti gli automobilisti e non solo per coloro che guidano Volvo dimostra una volta di più come il nostro approccio sia di condivisione e il nostro obiettivo sia migliorare la user experience di tutti, come già più volte accaduto sul fronte della Sicurezza. Oggi pensiamo a coloro che scelgono di guidare veicoli elettrificati o elettrici, perché per noi la Sostenibilità è importante tanto quanto la Sicurezza. Non c’è più tempo da perdere: le scelte del pubblico ci stanno dicendo che quella è la strada, la stessa intrapresa da Volvo.”

 

Commentando l’iniziativa e il senso della collaborazione con Volvo, Manfredi Catella, Founder e CEO di COIMA ha sottolineato il ruolo centrale di COIMA nello sviluppo della Milano sostenibile frutto di pensiero avanzato: “L’Italia ha nella storia delle sue città una vocazione e una risorsa straordinaria che oggi siamo chiamati a proseguire con la capacità di innovazione sensibile e rispettosa delle persone e dell’ambiente. La collaborazione con Volvo riflette la nostra strategia di fare squadra mettendo a fattore comune le intelligenze ed energie migliori, condividendo valori e impegno per contribuire con progetti concreti alla vivibilità sostenibile del nostro territorio.”

 

Milano è pronta ad accogliere la prima stazione cittadina di fast charge di Volvo,” ha dichiarato da parte sua il Sindaco di Milano, Giuseppe Sala, che sarà installata a Porta Nuova, uno tra i suoi quartieri più all’avanguardia. Lo consideriamo il primo passo di una consistente trasformazione infrastrutturale che porterà, nel giro di qualche anno, a dotare la città di un numero significativo di stazioni di ricarica. Siamo sulla buona strada. Le auto totalmente elettriche e i modelli ibridi piacciono sempre di più ai milanesi e sono diventate ormai il top di gamma di molte case automobilistiche che - come Volvo - hanno investito sulla mobilità sostenibile. A Milano ci crediamo e lavoriamo affinché gradualmente si possa realizzare il ricambio del parco auto privato verso motorizzazioni green. Così stiamo facendo con gli autobus del trasporto pubblico locale che - entro il 2030 - saranno tutti elettrici. Siamo quindi felici di essere qui oggi a presentare questo progetto che permetterà a Milano di essere protagonista in Italia e nel mondo di una reale transizione ambientale".

 

Allargando la prospettiva alla realtà Europea, Björn Annwall, leader dei mercati EMA di Volvo Cars, ha dichiarato: “L'Europa sarà il fulcro dei nostri ambiziosi obiettivi di elettrificazione. L'anno scorso un'auto su tre che abbiamo venduto in Europa era un'auto dotata di un cavo di ricarica, risultato che ci ha consentito di essere il marchio di maggior successo nel segmento premium delle auto elettrificate nella Regione. Già quest'anno ci aspettiamo che questa percentuale superi il 40%. Stiamo già triplicando la nostra capacità produttiva a Ghent per tenere il passo con la domanda delle nostre auto elettrificate, quindi chiaramente l'Europa è un’area cruciale. È molto probabile che chi guida un'auto ibrida a ricarica passi a un'auto completamente elettrica e in tal senso pensiamo che le nostre ottime performance sul fronte dei veicoli plug-in hybrid ci stiano aprendo la strada a un futuro completamente elettrico. La domanda dei clienti per la XC40 Recharge è stata molto alta e ora stiamo aggiungendo il secondo modello completamente elettrico alla nostra offerta: un ulteriore elemento che ci potrà mettere nella condizione di diventare un marchio completamente elettrifico entro il 2030. Che è poi quello che i consumatori Volvo si aspettano da noi: in quanto costruttori di automobili siamo stati parte del problema del cambiamento climatico, ora dobbiamo essere parte della soluzione. Quindi la sostenibilità è per Volvo fondamentale quanto la sicurezza.”

 

L’azione di Volvo Car Italia si inserisce nel contesto più ampio della strategia di Sostenibilità di Volvo Cars, che si basa sull’elettrificazione dei prodotti e sull’abbattimento delle emissioni di CO2 lungo l’intera filiera di vita dell’auto e nella catena dei fornitori. Un elemento chiave in tale strategia è costituito naturalmente dall’azzeramento delle emissioni allo scarico delle auto attraverso l’elettrificazione.

Le ultime vetture full electric lanciate da Volvo – la Volvo XC40 Recharge e la inedita C40 Recharge svelata oggi  al Volvo studio Milano –  confermano la direzione intrapresa da Volvo, che sembra essere quella vincente.

 

Ibride plug-in e full electric, segmenti in forte espansione

Il gradimento del pubblico rispetto ai prodotti elettrici è in rapido aumento, come confermano i dati relativi anche al mercato Italiano.

Nei mesi di gennaio e febbraio cumulati la penetrazione dei veicoli ibridi a ricarica (considerando tutti i marchi) è stata pari al 3,1% per cento del mercato (8.674 unità), in aumento del 237% rispetto al gennaio-febbraio 2020.

Più contenuto ma comunque sensibile l’incremento registrato nello stesso periodo dai volumi dei veicoli full electric, che rappresentando il 2,1% del mercato (5.954 unità) hanno visto una crescita pari al +33% rispetto al gennaio-febbraio 2020.

Sommando i volumi dei veicoli ibridi plug-in e full electric di tutti i marchi in Italia, le auto elettrificate hanno dunque realizzato una quota pari al 5,2% del mercato (14.628 unità) con un aumento del 107% rispetto al gennaio-febbraio 2020.

 

Volvo ha ottenuto nei primi due mesi dell’anno una penetrazione pari al 13,5% nel segmento delle auto plug-in hybrid nel mercato italiano. Gli ibridi a ricarica hanno rappresentato il 36% del volume totale realizzato da Volvo in Italia nello periodo preso in esame.

 

I risultati ottenuti nel mese di febbraio hanno permesso a Volvo in Italia di registrare un incremento pari al 23% in termini di volume rispetto allo stesso mese del 2020, a fronte di un sensibile calo del mercato (-12%).

Volvo XC40 con le sue varianti Plug-in Hybrid e full electric è inoltre il SUV premium più venduto in Europa.

 

Sostenibilità agenda globale di Volvo Cars

Sul piano globale, l’agenda di Sostenibilità di Vovlo Cars si articola su punti fermi e obiettivi che disegnano una precisa road map per gli anni a venire:

  • Volvo introdurrà altri modelli elettrici con l’obiettivo per il 2025 di realizzare il 50% delle proprie vendite globali con auto completamente elettriche, il restante 50% essendo costituito da veicoli ibridi;
  • l'obiettivo per il 2030 è che ogni auto Volvo venduta sia completamente elettrica;
  • Volvo punta a diventare leader nel segmento delle auto elettriche premium con un chiaro focus sui veicoli full electric;
  • Volvo Cars punta a diventare un’azienda a impatto neutro sul clima per il 2040; la Sostenibilità è per Volvo un valore importante tanto quanto la Sicurezza.

 

 

Presentazione Volvo C40 Michele Crisci x STAMPA (4min)

Per vedere il video:

https://youtu.be/-smoFmxpSW4

 

Per scaricare il video:

https://we.tl/t-xzSmj6Ewd9



Conferenza Stampa Volvo C40 e Volvo Recharge Highways - Volvo Studio Milano (58min)

Per vedere il video:

https://youtu.be/hZjrandHAjg

 

Per scaricare il video:

https://we.tl/t-2TljedzvJg

 

---------------

 

Volvo Car Group nel 2020

Nell’esercizio finanziario 2020, Volvo Car Group ha registrato un utile operativo di 8,5 miliardi di corone svedesi (14,3 miliardi di SEK nel 2019).  Nello stesso periodo, i ricavi sono stati pari a 262,8 miliardi di corone svedesi (274,1 miliardi di SEK). Nel corso del 2020, le vendite complessive hanno raggiunto le 661.713 unità (705.452), registrando un calo del 6,2% rispetto al 2019.

 

Volvo Car Group in breve

Volvo è presente sul mercato dal 1927. Oggi Volvo Cars è uno dei marchi automobilistici più noti e stimati al mondo, con vendite complessive pari a 661.713 unità nel 2020 in circa 100 Paesi. Dal 2010, Volvo Cars è controllata dalla cinese Zhejiang Geely Holding.

 

A dicembre 2020, Volvo Cars contava complessivamente 40.000 (41.500) dipendenti a tempo pieno. La sede centrale di Volvo Cars si trova a Goteborg, in Svezia, dove vengono svolte prevalentemente anche le attività di sviluppo di prodotto, marketing e amministrazione. La sede di Volvo Cars per le attività nell’area Asia-Pacifico è a Shanghai. I principali stabilimenti di produzione della Casa Automobilistica sono a Goteborg (Svezia), Ghent (Belgio), in Sud Carolina (USA), a Chengdu e Daqing (Cina), mentre i motori vengono prodotti a Skövde (Svezia) e Zhangjiakou (Cina) e i componenti della carrozzeria a Olofström (Svezia).

 

In base al nuovo obiettivo aziendale perseguito, Volvo Cars punta a garantire che i clienti siano Liberi di Muoversi in modo personalizzato, sostenibile e sicuro. Questo obiettivo si riflette in una serie di ambiziosi traguardi che la Casa Automobilistica intende raggiungere: ad esempio, portare al 50% la quota di vetture con trazione esclusivamente elettrica sul totale delle unità vendute globalmente e stabilire cinque milioni di rapporti diretti con clienti entro la metà del decennio. Volvo Cars si sta inoltre impegnando con determinazione a ridurre costantemente la propria impronta di carbonio, per arrivare a realizzare l’ambizioso obiettivo di diventare un’azienda a impatto zero sul clima entro il 2040.

Keywords:
Sostenibilità, Elettrificazione
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.
Contattateci