Comunicati stampa

Le iniziative di Volvo Cars per contrastare l’impatto del coronavirus

La pandemia da coronavirus si sta ripercuotendo pesantemente su Volvo Cars. Gli effetti assumono forme diverse, che vanno dall’indebolimento del mercato, al rischio di interruzione delle attività produttive, alla preoccupazione per i dipendenti.

 

L’obiettivo primario della Casa automobilistica è tutelare la salute e la sicurezza dei suoi dipendenti. Erano già state attuate misure cautelative e di limitazione dei viaggi.

 

Ora è necessario ridurre ulteriormente la diffusione del virus limitando i contatti sociali per un certo periodo di tempo. Questo implica la temporanea sospensione delle attività produttive, il ricorso all’home working e l’adozione di precauzioni a livello personale.

 

Lo stabilimento in Belgio rimarrà chiuso fino al 5 aprile. Gli stabilimenti in Svezia e negli Stati Uniti saranno chiusi dal 26 marzo al 14 aprile.

 

Le persone che lavorano presso i nostri uffici lavoreranno in generale da casa a partire dal 26 marzo, con una riduzione dell’orario di lavoro.

 

Queste azioni contribuiranno a garantire i posti di lavoro e a far sì che Volvo Cars possa ripristinare le normali attività produttive al più presto e in completa sicurezza.

 

All’inizio di questo mese, Volvo Cars ha riaperto il suo quarto impianto di produzione in Cina dopo un lungo periodo di chiusura. A oggi, l’affluenza nelle concessionarie indica un ritorno alla normalità del mercato automobilistico cinese, il che dimostra chiaramente i vantaggi offerti da un’organizzazione aziendale che vanta un’equilibrata operatività internazionale.

 

“Ci interessano in primo luogo la salute dei nostri dipendenti e il futuro del nostro business”, ha dichiarato il CEO Håkan Samuelsson. “Grazie agli apprezzati programmi di sostegno messi in atto dai governi e dalle autorità siamo riusciti a reagire velocemente”.

 

Volvo Cars confida nel fatto che queste misure possano, da un lato, contribuire al contenimento della pandemia e, dall’altro, tutelare le sue persone e garantire il futuro dell’Azienda.

 

Gli stabilimenti produttivi di Volvo Cars cui si applicano le misure annunciate in data odierna si trovano a Torslanda, Skövde e Olofström (tutte località in Svezia), Ghent (Belgio) e nella Carolina del Sud (Stati Uniti). Il personale degli uffici interessato dalle misure è quello della sede centrale di Göteborg, in Svezia, dello stabilimento di Ghent e delle sedi nei mercati locali.

 

-------------------------------

 

Volvo Car Group nel 2019

Nell’esercizio finanziario 2019, Volvo Car Group ha registrato un utile operativo di 14,3 miliardi di SEK (14,2 miliardi di SEK nel 2018). Nello stesso periodo, i ricavi sono stati pari a 274,1 miliardi di SEK (252,7 miliardi di SEK). Nel 2019, le vendite complessive hanno raggiunto la cifra record di 705.452 (642.253) unità, registrando un incremento del 9,8% rispetto al 2018. Questi risultati evidenziano gli effetti del processo di radicale trasformazione a livello operativo e finanziario compiuto da Volvo Cars negli ultimi anni con l’obiettivo di preparare la Casa Automobilistica alla successiva fase di crescita.

 

Volvo Car Group in breve

Volvo è presente sul mercato dal 1927. Oggi Volvo Cars è uno dei marchi automobilistici più noti e stimati al mondo, con vendite complessive pari a 705.452 unità nel 2019 in circa 100 Paesi. Dal 2010, Volvo Cars è controllata dalla cinese Zhejiang Geely Holding.

 

Nel 2019, Volvo Cars contava complessivamente circa 41.500 (41.500) dipendenti a tempo pieno. La sede centrale di Volvo Cars si trova a Göteborg, in Svezia, dove vengono svolte prevalentemente anche le attività di sviluppo di prodotto, marketing e amministrazione. La sede di Volvo Cars per le attività nell’area Asia-Pacifico è a Shanghai. I principali stabilimenti di produzione della Casa automobilistica sono a Göteborg (Svezia), Ghent (Belgio), in Sud Carolina (USA), a Chengdu e Daqing (Cina), mentre i motori vengono prodotti a Skövde (Svezia) e Zhangjiakou (Cina) e i componenti della carrozzeria a Olofström (Svezia).

 

In base al nuovo obiettivo aziendale perseguito, Volvo Cars punta a garantire che i clienti siano Liberi di Muoversi in modo personalizzato, sostenibile e sicuro. Questo obiettivo si riflette in una serie di ambiziosi traguardi che la Casa automobilistica intende raggiungere entro la metà del decennio: portare al 50% la quota di vetture con trazione esclusivamente elettrica sul totale delle unità vendute globalmente e generare la metà dei ricavi sul mercato consumer. Volvo Cars persegue inoltre con fermezza l’ambizioso obiettivo di diventare un’azienda a impatto zero sul clima entro il 2040.

Keywords:
Aziendale
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.
Contattateci