Comunicati stampa

Volvo Cars ricorre alla tecnologia blockchain per tracciare il cobalto utilizzato nelle batterie delle auto elettriche

 

Volvo Cars sarà la prima Casa automobilistica a implementare un sistema globale che consenta di tracciare il cobalto utilizzato nelle sue batterie per auto grazie alla tecnologia blockchain. L’annuncio è stato dato successivamente al lancio della prima auto a trazione esclusivamente elettrica della Casa automobilistica – la XC40 Recharge – avvenuto il mese scorso.

 

La tracciabilità delle materie prime impiegate per produrre le batterie agli ioni di litio, come ad esempio il cobalto, è una delle principali sfide che le Case automobilistiche si trovano ad affrontare nell’ambito della sostenibilità. Volvo Cars intende impegnarsi per garantire la piena tracciabilità dei materiali, facendo sì che i clienti possano guidare i modelli Volvo elettrificati nella consapevolezza che il processo di approvvigionamento del materiale usato per le batterie è stato gestito in modo responsabile. 

 

La tecnologia blockchain, basata sull’utilizzo di una rete di dati condivisi trasparente e affidabile, accresce notevolmente la trasparenza della catena di fornitura delle materie prime impedendo che un’eventuale modifica delle informazioni sulla provenienza del materiale non venga rilevata.

 

Volvo Cars è ora giunta a un accordo con i suoi due fornitori di batterie a livello globale, CATL con sede in Cina e la società sudcoreana LG Chem, e con aziende leader a livello mondiale nell’ambito della tecnologia blockchain per introdurre la tracciabilità del cobalto a partire da quest’anno.

 

Alle società di tecnologia Circulor e Oracle è stata affidata la gestione della tecnologia blockchain sulla catena di fornitura di CATL a seguito della riuscita di un progetto pilota condotto l’estate scorsa, mentre è attraverso la piattaforma RSBN (Responsible Sourcing Blockchain Network), con il supporto degli esperti di sourcing incaricati da RCS Global e IBM, che si sta implementando la tecnologia sulla supply chain di LG Chem.

 

“Ci siamo sempre sforzati di garantire l’eticità della catena di approvvigionamento delle nostre materie prime,” ha commentato Martina Buchhauser, responsabile degli approvvigionamenti presso Volvo Cars. “Con la tecnologia blockchain possiamo spingerci oltre, garantendo la completa tracciabilità della nostra catena di fornitura e riducendo al minimo i rischi correlati, in stretta collaborazione con i nostri fornitori.”

 

La blockchain è un registro digitale contenente un elenco di voci collegate le une alle altre attraverso la crittografia. All’interno delle catene di fornitura, questa tecnologia crea registrazioni delle transazioni che non possono essere modificate, applicando al tempo stesso una serie di regole comuni relative alle tipologie di dati da registrare. Ciò consente alle parti coinvolte di verificare e controllare le transazioni in autonomia.

 

In questo caso specifico, i dati della blockchain includono la provenienza del cobalto, caratteristiche quali peso e dimensioni, la catena di custodia e informazioni che indicano se il comportamento dei partecipanti è in linea con le line guida dell’OCSE* relativa alla catena di fornitura. Questo approccio contribuisce a creare fiducia fra i partecipanti ai vari livelli della catena di approvvigionamento.

 

Il mese scorso Volvo Cars ha lanciato la XC40 Recharge, il primo modello di una futura gamma di vetture a trazione esclusivamente elettrica contraddistinta dall’emblema Recharge. Entro il 2025, la Casa Automobilistica stima che le sue vendite globali saranno costituite per metà da vetture esclusivamente elettriche e per la restante parte da ibride.

 

Lo scorso mese Volvo Cars ha inoltre presentato un ambizioso programma di iniziative a favore del clima che include una drastica riduzione delle emissioni di carbonio per singola vettura - vale a dire del 40% entro il 2025 – e un rinnovato impegno ad attenersi a principi etici nello svolgimento di tutte le attività operative e nella gestione della catena di approvvigionamento.

 

CATL e LG Chem sono noti produttori di batterie, entrambi con una lunga e comprovata esperienza nella fornitura di batterie agli ioni di litio all’industria automobilistica mondiale. Entrambe le società soddisfano i requisiti enunciati nelle linee guida sui fornitori di Volvo Cars in termini di leadership tecnologica, catene di fornitura responsabili, riduzione delle emissioni di carbonio e modelli di costo concorrenziali.

 

L’accordo fra Volvo Cars, CATL e LG Chem riguarda la fornitura di batterie nel prossimo decennio per la prossima generazione di modelli Volvo e Polestar, inclusa la XC40 Recharge.

 

Note per la redazione

 

  • L’organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) fornisce indicazioni dettagliate per aiutare le aziende a rispettare i diritti umani ed evitare di far proliferare conflitti a seguito delle loro decisioni e prassi in materia di acquisto di prodotti minerari. Le Linee guida dell'OCSE sul dovere di diligenza per favorire una catena di approvvigionamento responsabile dei minerali provenienti da zone di conflitto e ad alto rischio (OECD Due Diligence Guidance for Responsible Supply Chains of Minerals from Conflict-Affected and High-Risk Areas) hanno un ambito di applicazione globale e sono valide per tutte le catane di approvvigionamento dei prodotti minerari.

 

-------------------------------

 

Volvo Car Group nel 2018

Nell’esercizio finanziario 2018, Volvo Car Group ha registrato un utile operativo di 14.185 milioni di SEK (14.061 milioni di SEK nel 2017). Nello stesso periodo, il valore dei ricavi è risultato pari a 252.653 milioni di SEK (208.646 milioni di SEK). Nel corso del 2018, le vendite hanno raggiunto la cifra record di 642.253 (571.577) unità, registrando un incremento del 12,4% rispetto al 2017. Questi risultati evidenziano gli effetti del processo di radicale trasformazione a livello operativo e finanziario compiuto da Volvo Cars negli ultimi anni con l’obiettivo di preparare la Casa Automobilistica alla successiva fase di crescita.

 

Volvo Car Group in breve

Volvo è presente sul mercato dal 1927. Oggi Volvo Cars è uno dei marchi automobilistici più noti e stimati al mondo, con vendite complessive che nel 2018 hanno raggiunto le 642.253 unità in circa 100 Paesi. Dal 2010, Volvo Cars è sotto il controllo della cinese Zhejiang Geely Holding (Geely Holding). Volvo Cars ha fatto parte di Volvo Group, svedese, fino al 1999, quando è stata acquisita da Ford Motor Company con sede negli Stati Uniti. Nel 2010, Volvo Cars è stata poi rilevata da Geely Holding.

 

Nel 2018, Volvo Cars contava complessivamente circa 43.000 (39.500) dipendenti a tempo pieno. La sede centrale di Volvo Cars si trova a Goteborg, in Svezia, dove vengono svolte prevalentemente anche le attività di sviluppo di prodotto, marketing e amministrazione. La sede cinese di Volvo Cars è a Shanghai. I principali stabilimenti di produzione della Casa Automobilistica sono a Goteborg (Svezia), Ghent (Belgio), Sud Carolina (USA), Chengdu e Daqing (Cina), mentre i motori vengono prodotti a Skövde (Svezia) e Zhangjiakou (Cina) e i componenti della carrozzeria a Olofström (Svezia).

 

In base al nuovo obiettivo aziendale perseguito, Volvo Cars punta a garantire che i clienti siano Liberi di Muoversi in modo personalizzato, sostenibile e sicuro. Questo obiettivo si riflette in una serie di ambiziosi traguardi che la Casa Automobilistica intende raggiungere entro la metà del prossimo decennio: portare al 50% la quota di vetture con trazione esclusivamente elettrica sul totale delle unità vendute globalmente e far sì che la metà di tutte le auto venga proposta ai clienti attraverso il proprio servizio su abbonamento. Per allora, Volvo Cars prevede inoltre che un terzo delle autovetture vendute sia rappresentato da modelli con guida autonoma.

 

Contemporary Amperex Technology Ltd. (CATL) in breve

Contemporary Amperex Technology Co., Limited ("CATL") è leader mondiale nello sviluppo e nella produzione di sistemi di accumulo e di batterie agli ioni di litio e svolge attività di R&S, produzione e commercializzazione di sistemi a batteria per veicoli e sistemi di accumulo energetico. Nel 2018, le vendite della società sono state pari a 21,31 GWh a livello mondiale, confermando la leadership di CATL nel mondo (secondo i dati di SNE Research).

 

CATL ha sede a Ningde, in Cina e conta oltre 24.000 dipendenti in tutto il mondo e filiali a Beijing, Liyang (provincia di Jiangsu), Shanghai e Xining (provincia di Qinghai), oltre che a Monaco di Baviera (Germania), Parigi (Francia), Yokohama (Giappone), Detroit (USA) e Vancouver (Canada). La società possiede e gestisce inoltre impianti di produzione di batterie nelle province di Fujian, Jiangsu e Qinghai, mentre è in fase di costruzione il primo stabilimento all’estero dell’azienda che sorgerà a Erfurt, in Germania. Da giugno 2018, la società è quotata alla Borsa Valori di Shenzhen con il codice 300750.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito web della società: http://www.catlbattery.com

 

LG Chem in breve

LG Chem, Ltd. è la maggiore azienda chimica diversificata coreana. Le sue attività si concentrano in tre aree: Prodotti petrolchimici, Materiali avanzati e Soluzioni energetiche. La società è stata fondata nel 1947 e conta oggi oltre 34.000 dipendenti a livello globale. La produzione chimica si articola su una vasta gamma che va dai prodotti petrolchimici alle plastiche ad alto valore aggiunto. Le competenze chimiche dell’azienda vengono utilizzate anche in aree altamente tecnologiche quali la produzione di materiali elettronici e di batterie agli ioni di litio.

 

Forte di un’esperienza ultra-ventennale nello sviluppo e nella produzione di queste batterie, LG Chem è oggi annoverata fra i principali produttori mondiali di celle agli ioni di litio. L’azienda è fra i principali fornitori mondiali di batterie al litio per telefoni cellulari, veicoli ibridi/elettrici e sistemi di accumulo energetico ESS.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito web della società: http://www.lgchem.com/global/main

 

RCS Global Group in breve

Fondato nel 2008, RCS Global Group è leader mondiale nell’ambito dei servizi di audit e consulenza per un approvvigionamento responsabile. Attraverso l’implementazione di soluzioni basate sulla tecnologia, RCS Global consente all’industria di attuare prassi commerciali responsabili e dimostrare un miglioramento continuo a ogni livello della catena di approvvigionamento delle risorse naturali, con particolare attenzione alle materie prime ad alto rischio e ai metalli per batterie. 

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito web della società: www.rcsglobal.com

 

La piattaforma Responsible Sourcing Blockchain Network (RSBN) in breve

Basata sulla Piattaforma Blockchain di IBM, garantita da RCS Global Group e alimentata dall’Hyperledger Fabric della Linux Foundation, la piattaforma blockchain RSBN è concepita per un’adozione trans-settoriale. Aderiscono alla piattaforma Ford, Gruppo Volkswagen, Volvo Cars, LG Chem, Huayou Cobalt e altre aziende. Consentendo la tracciabilità e la verifica delle prassi di approvvigionamento responsabili dall’origine del materiale alla sua commercializzazione, incluse le catene di fornitura ‘end-to-end’, la soluzione costituisce una rete accessibile alle aziende, ad ogni livello della catena di fornitura, che portino a termine una valutazione per l’ammissione mirata a verificare le prassi di approvvigionamento responsabili dei richiedenti.

Per maggiori informazioni si consiglia di visitare il sito web di: IBM o RCS Global: https://www.rcsglobal.com/blockchain-traceability/

 

 

Circulor in breve

Circulor è una società tecnologica fondata nel 2017 che utilizza la blockchain, l’intelligenza artificiale e altre tecnologie per monitorare le merci all’interno delle catene di fornitura, al fine di consentire un approvvigionamento responsabile delle materie prime e verificare il processo di riciclo.  

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito web della società:  www.circulor.com

 

Oracle in breve

Oracle Cloud offre una gamma completa di applicazioni integrate per la gestione di Vendite, Assistenza, Risorse Umane, Finance, Catena di approvvigionamento e Produzione, più l’infrastruttura Generation 2 sicura e altamente automatizzata con database autonomo Oracle. Per maggiori informazioni su Oracle (NYSE: ORCL) si consiglia di visitare il sito web www.oracle.com

Keywords:
Tecnologia, Aziendale, Sostenibilità, Elettrificazione
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.

Contattateci

For information on how Volvo Cars process your personal data in relation to Volvo Cars Global Newsroom click here.

La Newsroom di Volvo Cars utilizza i cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente all'interno di questo sito Web. I cookie del sito non registrano i dati personali. Per maggiori informazioni, si rimanda alla nostra Pagina dedicata alla Policy per l'utilizzo dei cookie.

Accetto