Comunicati stampa

Volvo consegna una V60 Twin Engine con tecnologia ibrida a ricarica al sindaco di Milano, un segnale di modernità pensando all’ambiente

 

A consegnare la vettura a Giuseppe Sala, primo cittadino di Milano, è stato Michele Crisci, Presidente di Volvo Car Italia. La consegna è avvenuta oggi a Palazzo Marino.

La vettura messa a disposizione del Sindaco di Milano è in grado di funzionare anche in configurazione elettrica pura, quindi a emissioni zero, permettendo comunque una percorrenza fino a 50 km.
In virtù di tali caratteristiche, l’intento dell’iniziativa è quello di promuovere l’attenzione ai temi ambientali e l’opportunità di un approccio tecnologicamente evoluto ed efficace alle sfide della mobilità sostenibile.

L’utilizzo della Volvo V60 Twin Engine da parte del Sindaco sottolinea inoltre una sostanziale condivisione di valori fra l’amministrazione di Milano e Volvo, Casa automobilistica da sempre impegnata nella riduzione dell’impatto ambientale non solo delle proprie auto, ma anche dell’intera filiera produttiva.

 

Siamo onorati della possibilità di dare al Sindaco di Milano una delle nostre auto più tecnologiche e performanti da un punto di vista ambientale. Milano è luogo di business ma anche simbolo di modernità e innovazione, che sono due valori fondamentali anche per Volvo e rappresentano al meglio il nuovo corso intrapreso dal nostro marchio. La vettura che abbiamo consegnato al Sindaco Sala è il perfetto esempio della raffinatezza tecnologica dei nostri prodotti, e si sposa quindi con il DNA della città. Senza contare che è un’auto pulita e che in virtù dell’elettrificazione può funzionare a emissioni zero. E sappiamo quanto importante sia la difesa dell’ambiente per chi governa responsabilmente una città”, ha commentato Michele Crisci Presidente Volvo Car Italia.

 

Volvo V60 Twin Engine, la capostipite delle ibride a ricarica di Volvo

Volvo V60 Twin Engine basata sulla tecnologia ibrida a ricarica (Plug-in Hybrid) è al tempo stesso un’auto elettrica, ibrida e ad alte prestazioni. È stata la prima vettura ibrida plug-in con alimentazione diesel sviluppata e prodotta. La variante D6 Twin Engine vanta una potenza di 220 CV per il motore endotermico (cinque cilindri turbodiesel) e di 68 CV per quello elettrico (pacco batterie agli ioni di litio), per un totale di potenza combinata pari a 288 CV.

La variante D5 Twin Engine aggiunge i 163 CV del motore turbodiesel ai 68 CV del motore elettrico, per una potenza massima sviluppata dal sistema di propulsione pari a circa 230 CV. Entrambe le varianti hanno un livello di emissioni di CO2 pari a 48 g/km (1,8 l/100km).

Volvo V60 Twin Engine è di fatto il modello che ha aperto la strada ai moderni motori ibridi a ricarica di Volvo, come il T8 che equipaggia i modelli della famiglia 90.

 

A bordo della V60 Twin Engine il conducente sceglie la modalità di guida preferita fra le tre disponibili agendo su altrettanti pulsanti posti sulla plancia: Pure, Hybrid o Power. In modalità Pure, l’auto è alimentata unicamente dal suo motore elettrico. L’autonomia di percorrenza è di 50 km. Hybrid è la modalità impostata di default quando la vettura viene messa in moto. Il motore diesel e quello elettrico ‘cooperano’ per garantire emissioni di CO2 (ciclo di guida misto NEDC per la certificazione europea) di soli 48 g/km (1,8 l/100km). In modalità Power, la tecnologia viene ottimizzata per garantire all’auto la massima potenza.

 

Il conducente può scegliere inoltre se risparmiare l’energia della batteria per poter utilizzare la modalità solo elettrica in un secondo momento, ad esempio in un’area verde urbana o nelle strade del centro città. Attivando la funzione ‘Save’, il sistema di bordo garantisce che sia sempre disponibile un livello di carica sufficiente per passare successivamente alla guida in modalità ‘Pure’.

La V60 Twin Engine può essere ricaricata utilizzando una presa di corrente standard (230 V/6A, fusibile da 10A o 16A) a casa o in un parcheggio. Inoltre, l’energia che si sviluppa in fase di frenata può essere utilizzata per rigenerare il pacco batteria dell’auto.

 

Volvo è leader riconosciuta per la Sicurezza. Fra i numerosi dispositivi di sicurezza attiva che equipaggiano Volvo V60 Twin Engine sono da segnalare:

-       il sistema City Safety. Entra in funzione a velocità fino a 50 km/h e frena automaticamente l’auto se il conducente non reagisce tempestivamente quando il veicolo che precede rallenta o si ferma, o se l'auto si sta avvicinando troppo rapidamente a un veicolo fermo;

-       il sistema Pedestrian & Cyclist Detection con frenata automatica completa. Un avanzato sistema a sensori che effettua una scansione dell’area davanti all’auto. Se un ciclista o un pedone si immettono improvvisamente sulla traiettoria dell’auto, il sistema emette un segnale d’allarme e applica tutta la potenza frenante disponibile.

 

-------------------------------

 

Volvo Car Group nel 2015

Nell’anno finanziario 2015 Volvo Car Group ha registrato un utile operativo di 6,6 miliardi di SEK (erano stati 2,1 miliardi nel 2014). Il fatturato nello stesso periodo è salito a 164 miliardi di SEK (137,5 miliardi di SEK nel 2014). Sull’intero anno le vendite globali hanno raggiunto la cifra record di 503.127 auto con un incremento pari all’8 percento rispetto al 2014. I record nelle vendite e l’ammontare dell’utile operativo permettono a Volvo Car Group di continuare a investire nel piano di trasformazione globale intrapreso.

 

Volvo Car Group in cifre

Volvo ha iniziato la propria attività produttiva nel 1927. Oggi Volvo Cars è uno dei marchi più conosciuti e rispettati al mondo con vendite pari a 503.127 unità nel 2015, ottenute in circa 100 Paesi. Dal 2010 Volvo Cars è di proprietà della cinese Zhejiang Geely Holding (Geely Holding). In precedenza, era stata parte dello svedese Volvo Group fino al 1999, anno in cui l’Azienda fu rilevata dalla statunitense Ford Motor Company. Nel 2010, dunque, l’acquisizione da parte di Geely Holding.

 

Nel dicembre 2015, Volvo Cars contava circa 29.000 dipendenti in tutto il mondo. La sede centrale, le attività di sviluppo del prodotto e di marketing e le funzioni amministrative di Volvo Cars sono ubicate prevalentemente a Goteborg, in Svezia. La sede di Volvo Cars in Cina si trova a Shanghai. I principali stabilimenti di produzione automobilistica della società sono a Goteborg (Svezia), Ghent (Belgio) e Chengdu (Cina), mentre i motori vengono costruiti a Skövde (Svezia) e Zhangjiakou (Cina) e i componenti della carrozzeria a Olofström (Svezia).

Keywords:
Tecnologia, Eventi / Attività, Sostenibilità
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.
Contattateci

For information on how Volvo Cars process your personal data in relation to Volvo Cars Global Newsroom click here.

La Newsroom di Volvo Cars utilizza i cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente all'interno di questo sito Web. I cookie del sito non registrano i dati personali. Per maggiori informazioni, si rimanda alla nostra Pagina dedicata alla Policy per l'utilizzo dei cookie.

Accetto