Comunicati stampa

Volvo presenta sette nuove vetture con il simbolo ecologico DRIVe, tutte con i migliori livelli di CO2 della propria categoria

Al Salone di Ginevra, Volvo Cars presenterà ben sette modelli DRIVe caratterizzati da una grande efficienza in termini di consumi. Tutte vantano i migliori livelli di emissione di CO2 della propria categoria. In tal senso, i valori di emissioni estremamente contenuti di C30, S40 e V50 sono stati raggiunti grazie ad un avanzato sistema Start/Stop.

  • Volvo C30       3,9 l/100km     104g CO2/km
  • Volvo S40       4,0 l/100km     107g CO2/km
  • Volvo V70       4,9 l/100km     129g CO2/km
  • Volvo S80       4,9 l/100km     129g CO2/km
  • Volvo XC60    6,0 l/100km     159g CO2/km
  • Volvo XC70    6,0 l/100km     159g CO2/km

 

Il simbolo DRIVe viene applicato alle automobili della gamma Volvo che vantano la migliore performance ecologica nella propria categoria. Tutti gli attuali modelli DRIVe sono dotati di un motore diesel tradizionale e di un cambio manuale ottimizzato per ottenere consumi di carburante eccezionalmente ridotti. Queste auto sono inoltre realizzate specificatamente per avere una bassa resistenza al rotolamento ed una maggiore aerodinamicità.

 

"La speciale attenzione da noi dedicata ai modelli DRIVe nel 2009 dimostra come Volvo Cars sia in grado di rispondere rapidamente alle crescenti richieste, da parte dei clienti, di prodotti caratterizzati da consumi bassi e da un ridotto impatto ambientale. Al Salone dell'Auto di Parigi nel 2008 abbiamo iniziato il lancio su vasta scala dei modelli DRIVe con C30, S40 e V50. Ora, tanto noi quanto il mercato, siamo pronti a passare alla fase successiva", afferma Stephen Odell, Presidente e CEO di Volvo Cars.

 

"Integrando la serie DRIVe con le più grandi V70, S80, XC60 e XC70, Volvo ottiene anche una delle gamme più consistenti del segmento premium per quanto riguarda automobili di fascia alta, dai consumi ridotti e in grado di offrire eccellenti caratteristiche ambientali", continua Stephen Odell.

 

Tre livelli di DRIVe: 120g, 140g, 160g

La gamma DRIVe di Volvo Cars è suddivisa in tre categorie, collegate a tre livelli di emissione: 120, 140, e 160g CO2/km.

 

"Le categorie rappresentano gli obiettivi assai ambiziosi di Volvo in merito alle emissioni di CO2 nei rispettivi segmenti. Inoltre, sono conformi agli specifici scaglioni di imposta relativi alle emissioni di CO2 e ad altri incentivi statali sulle auto ecologiche presenti in molti Paesi europei. Il nostro obiettivo è quello di continuare a ridurre ulteriormente tali livelli, sviluppando nuovi prodotti, ottimizzati in modo tale da essere ancora più rispettosi dell'ambiente", spiega Stephen Odell.

 

C30, S40, V50 ben al di sotto dei 120g

Entro la primavera 2009, Volvo C30, S40 e V50 1.6D DRIVe verranno proposte con una avanzata funzione Start/Stop. In questo modo si riducono le emissioni ad appena 104g CO2/km per Volvo C30 e 107g CO2/km per S40 e V50 Statiom Wagon. Volvo C30 rispetta così i livelli più bassi della eco-tassa in Europa (105g).

 

I primi modelli Volvo con funzione Start/Stop

Per ridurre a tal punto le emissioni di anidride carbonica, le nuove versioni DRIVe di C30, S40 e V50 sono state dotate di due nuove funzioni intelligenti. Una è la funzione Start/Stop, che consente al motore di spegnersi quando l'auto è ferma, ad esempio quando si è al semaforo o bloccati in coda.

 

Se il conducente mette in folle il cambio e rilascia la frizione mentre l'auto è ferma, il motore si spegne. Non appena il conducente preme nuovamente la frizione, il motore si riavvia. Questa tecnologia può ridurre i consumi di carburante e, pertanto, le emissioni di anidride carbonica, del 4-5% in condizioni di guida mista. La tecnologia Start/Stop è particolarmente efficace nel traffico cittadino, nel cui caso il risparmio può raggiungere addirittura l'8%.

 

Esclusivi livelli Volvo per confort e rapidità di avviamento

Mentre l'auto è ferma ed il motore è spento, alcuni sistemi elettronici - come il climatizzatore - entrano in stand-by al fine di risparmiare carburante. Tuttavia, il sistema Start/Stop controlla continuamente il livello di confort e riattiva in modo automatico i relativi dispositivi se, ad esempio, vi è un aumento della temperatura all'interno dell'abitacolo. Le funzioni dedicate al confort, come il sistema audio o altri strumenti che il cliente desidera tenere accesi, non vengono in alcun modo limitate.

 

Tale sistema di monitoraggio, caratteristico di Volvo Cars, e l'elevato livello di confort che ne risulta, sono stati resi possibili grazie ad una piccola batteria aggiuntiva che supporta quella principale fornendole energia extra. Grazie a questa batteria supplementare, i modelli DRIVe di Volvo sono inoltre caratterizzati da un avvio più rapido e fluido ed il sistema audio, ad esempio, non viene assolutamente interessato dall'attivazione del motore di avviamento. Ciò distingue la soluzione di Volvo Car da quella offerta dalla concorrenza. Inoltre, la batteria standard, più grande, è stata migliorata per poter gestire fino a 175.000 cicli Start/Stop.

 

Il conducente riceve continuamente un riscontro relativo allo stato del sistema grazie al display informativo all'interno dell'auto. La funzione Start/Stop può essere attivata e disattivata attraverso uno speciale pulsante DRIVe posto sulla console centrale. L'impostazione predefinita prevede che la funzione sia attivata. In futuro, questo speciale pulsante DRIVe regolerà anche sistemi aggiuntivi come le "impostazioni economia" DRIVe sui prossimi modelli, per ottenere performance particolarmente efficienti in termini di consumi.

Le batterie si ricaricano grazie all'energia cinetica

L'altra nuova funzione presente su C30, S40 e V50 DRIVe 1.6D con Start/Stop è il cosiddetto sistema di carica rigenerativa.  Si tratta di una funzione che carica la batteria non appena il conducente rilascia l'acceleratore o frena mentre una marcia è inserita. Sfruttando l'energia cinetica della vettura, l'alternatore non deve utilizzare il carburante diesel per avere sufficiente potenza nel momento in cui il livello di carica della batteria cala. Grazie a questa funzione si possono raggiungere livelli di risparmio del carburante tra il 2 e il 3%.

 

 

Volvo V70 e Volvo S80 scendono al di sotto dei 140g/km

Per la prima volta nella storia, i modelli Volvo V70 e S80 vengono proposte anche nelle versioni DRIVe. Le vetture sono dotate della stessa motorizzazione (motore diesel 1,6 litri e cambio manuale) dei modelli più piccoli, ma con un software per il motore specificatamente studiato e diversi rapporti in terza, quarta e quinta marcia.

 

La catena cinematica ottimizzata rappresenta un ulteriore aiuto per ridurre significativamente i consumi e le emissioni di CO2 delle berline e delle familiari Volvo di maggiori dimensioni:

  • V70 scende a 4,9 l/100 km e 129g, migliorando del 18% rispetto all'attuale diesel da due litri.
  • S80 scende a 4,9 l/100 km e 129g, migliorando del 15% rispetto all'attuale diesel da due litri.

"A nostro avviso, il cliente non deve sacrificare le caratteristiche di guidabilità o di confort del veicolo a causa di un motore di dimensioni minori. Queste auto offrono performance perfettamente adeguate e, inoltre, un impatto ambientale molto basso, al momento neppure lontanamente eguagliato dalle concorrenti di categoria", afferma Magnus Jonsson, Senior Vice President, Product Development, alla Volvo Cars.

 

Anche molti altri fattori contribuiscono alla riduzione dei consumi di carburante, ad esempio gli pneumatici appositamente progettati per offrire una ridotta resistenza al rotolamento. Per la prima volta le versioni DRIVe di V70 e S80 sono inoltre dotate di una pompa del servosterzo elettronica che fornisce esattamente la servoassistenza necessaria al conducente, in modo preciso e con un elevato rendimento energetico. Tutti i modelli DRIVe sono dotati di questo sistema di servosterzo.

 

Volvo V70 vanta le seguenti caratteristiche speciali, in grado di aumentare l'aerodinamicità:

  • Griglia coperta
  • Telaio ribassato (20 mm davanti, 15 mm dietro)

XC60 e XC70 ora al di sotto dei 160g/km

Per i modelli 2010, la gamma di motorizzazioni del nuovo crossover Volvo XC60 e della dinamica famigliare XC70 si amplierà con una versione DRIVe a trazione anteriore alimentata dal motore 2.4D. Le emissioni di CO2 saranno di 159 g/km e i consumi di carburante rappresenteranno i migliori della categoria: 6,0 l/100 km per entrambe le vetture.

 

Oltre alla trazione anteriore, una serie di piccole migliorie consentono al nuovo modello di ottenere emissioni di CO2 e consumi competitivi. I motoristi di Volvo Cars sono inoltre riusciti a ridurre gli attriti nel motore diesel e a diminuire il calo di pressione nel sistema di aspirazione e di scarico.

 

L'alimentazione a iniezione è resa più efficace grazie all'ultima generazione di pompe ad alta pressione, e lo schema di iniezione è stato perfezionato con l'aiuto di un sistema piezoelettrico. Ora il motore gode di una minore compressione, di una combustione più efficiente e di un software di ultima generazione in fatto di gestione del motore. In più, il turbocompressore unico è stato ottimizzato per fornire un'elevata coppia da bassi regimi di rotazione.

 

I rapporti del cambio sono stati ottimizzati per poter guidare l'auto in modo economico. Ad esempio, quando si viaggia a 100 km/h nel rapporto più alto, i giri del motore e quindi i consumi di carburante sono inferiori con la nuova catena cinematica. 

 

Una parte importante del processo di miglioramento è stata quella di mantenere le proprietà di guida sportiva, un elemento fondamentale del fascino di questa automobile.

           

"Più cavalli, coppia più elevata e configurazione sportiva del telaio contribuiscono a dare alla variante a trazione anteriore la giusta dinamica tipica di XC60. È la scelta perfetta per il cliente che ha un occhio di riguardo alle emissioni di CO2 ma non vuole compromettere il piacere di guida", afferma Magnus Jonsson.

 

"Volvo XC70 DRIVe riesce a combinare l'elevato comfort e la più grande versatilità d'impiego con consumi di carburante ridotti. Proprio come gli altri modelli, Volvo XC70 DRIVe è ottimizzata per affrontare le condizioni di guida reali. Ciò significa che è testata in cicli di guida che riproducono le situazioni in cui i clienti utilizzano realmente le proprie auto. Ecco perché le cifre indicate in sede di presentazione si avvicineranno davvero molto a quelle che i clienti riscontreranno effettivamente sul proprio computer di bordo durante i normali tragitti in auto", continua Magnus Jonsson. 

 

Migliora l'efficienza dell'intera gamma di prodotti

Le migliorie apportate da Volvo Car alle proprietà ecologiche dei propri prodotti non si limitano alle versioni DRIVe. Le strategie per la riduzione dei consumi messe a punto per  questi modelli andranno a vantaggio dell'intera gamma. Inoltre, tutte le future generazioni di trasmissioni automatiche saranno più efficienti del 5-7% nel giro dei prossimi due anni.

 

"Il nostro obiettivo è offrire auto che abbiano le più basse emissioni di CO2 in ciascuna categoria.  DRIVe è il simbolo che rappresenta questo processo e le auto da esso contraddistinte sono quelle nelle quali abbiamo fatto i maggiori progressi. Tuttavia, l'attenzione alla riduzione dei consumi concerne tutti i nostri prodotti e le nostre motorizzazioni. Grazie ad un ampio portafoglio prodotti con alternative altamente economiche e più potenti, il cliente è in grado di scegliere, in pratica, il proprio livello di impatto ecologico", afferma Magnus Jonsson.

 

Performance, emissioni di CO2 e consumi di carburante relativi ai modelli Volvo DRIVe MY 2010:

Modello                      Motore           Potenza                       CO2     Consumi

C30 Start/Stop             1.6D    109 hp/240 Nm            104g    3,9 l/100 km

S40 Start/Stop             1.6D    109 hp/240 Nm            107g    4,0 l/100 km

V50 Start/Stop             1.6D    109 hp/240 Nm            107g    4,0 l/100 km

V70                 1.6D    109 hp/240 Nm            129g    4,9 l/100 km

S80                  1.6D    109 hp/240 Nm            129g    4,9 l/100 km

XC60               2.4D    175 hp/420 Nm            159g    6,0 l/100 km

XC70              2.4D    175 hp/420 Nm            159g    6,0 l/100 km

Keywords:
S80 (2007), Volvo XC60, Ambiente, Saloni dell'Auto, 2010, XC70 (2008-2016), V70 (2008-2016)
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.

For information on how Volvo Cars process your personal data in relation to Volvo Cars Global Newsroom click here.

La Newsroom di Volvo Cars utilizza i cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente all'interno di questo sito Web. I cookie del sito non registrano i dati personali. Per maggiori informazioni, si rimanda alla nostra Pagina dedicata alla Policy per l'utilizzo dei cookie.

Accetto