Comunicati stampa

Gli interni di Volvo S60 Concept: un'utopica celebrazione del design scandinavo

 

Gli interni di Volvo S60 Concept: un'utopica celebrazione del design scandinavo

 

Con gli interni di Volvo S60 Concept, il direttore del design di Volvo Cars Steve Mattin ed il suo team mettono in mostra una serie di spettacolari idee di prossima generazione. 

"Si può dire che stiamo mostrando la rotta che vorremmo seguire in futuro. Questi sono indubbiamente gli interni più esclusivi che abbiamo mai creato", afferma Steve Mattin.

 

Dietro alle tecnologiche portiere a parallelogramma si nascondono interni pieni di dettagli emozionanti, che insieme creano una leggera ma vivace atmosfera di gusto scandinavo, piena di armonia visiva. Al centro dell'abitacolo a quattro posti splende la punta di diamante dell'insieme: una console centrale "fluttuante", realizzata in solido cristallo Orrefors. Fluttua come un'onda, calma e lieve, dal cruscotto fino allo schienale del sedile posteriore.

"Assomiglia ad una cascata che sgorga dal cruscotto e scorre lungo la parte centrale dell'abitacolo", afferma Steve Mattin.

Il pannello in cristallo sembra galleggiare sulla console centrale, piena di ingegnose funzionalità. È praticamente incorniciata da una finitura in alluminio lucido e poggia su morbidi cuscinetti in gomma. Grazie ad alcune fonti di luce invisibili, il bagliore del cristallo può essere adattato a seconda dell'umore del conducente.

"L'artigianato in vetro svedese è una fonte di ispirazione naturale per chi vuole esplorare l'intera sfera del design scandinavo. In più, i grandi pannelli in vetro sono parte centrale dell'estrema ampiezza che caratterizza la moderna architettura svedese", spiega Steve Mattin.

 

Creatività e funzionalità

Anche se il materiale utilizzato per la console centrale irradia una libertà artistica priva di freni inibitori, le funzioni in essa integrate sono state pensate fin nei minimi dettagli.

  • Accanto al sedile del conducente, la console in cristallo si apre un varco attraverso il cruscotto e la sua sezione superiore forma uno schermo di navigazione esattamente alla stessa altezza della strumentazione combinata.
  • In basso, i quattro comandi rotanti fuoriescono dai loro eleganti alloggiamenti in finitura lucida, nel pannello in vetro. Al centro vi è un telecomando rimovibile.
  • La leva del cambio ha un design flessibile del tutto nuovo. Se lasciata in posizione orizzontale, l'auto cambia il rapporto automaticamente. Se il conducente decide di utilizzare il cambio manuale, è possibile collocare la leva in posizione verticale. Accanto alla leva del cambio vi sono anche un pulsante starter integrato ed il freno di stazionamento.
  • La console centrale si allunga fino allo schienale del sedile posteriore, e sotto il pannello in cristallo tra i due sedili singoli vi sono due eleganti porta-bibite che è possibile sfilare all'occorrenza.

"Ci siamo concentrati sull'ergonomia e sulla sicurezza.  Grazie al fatto che la strumentazione combinata e lo schermo di navigazione sono alla stessa altezza, per passare da uno all'altro è sufficiente un movimento orizzontale degli occhi. Un altro esempio è dato dal fatto che i comandi utilizzati per iniziare a guidare e per fermarsi si trovano a pochi centimetri di distanza l'uno dall'altro, accanto alla leva del cambio", spiega Steve Mattin.

 

Un ambiente a misura di conducente

Tutto l'ambiente di guida è stato progettato per fornire una panoramica complessiva ed un agevole controllo. Il conducente ha l'ausilio di strumenti logici, comandi facilmente accessibili ed una tecnologia sofisticata che monitorizza il traffico circostante, pronta ad avvisare chi guida qualora sopraggiunga un pericolo.

La strumentazione combinata ha un design simile a quella di Volvo XC60 Concept. Sembra un insetto, il cui "corpo" è costituito da un contachilometri rotondo con ai lati due "ali" digitali che forniscono tutte le altre informazioni.

 

"Il contachilometri è stato progettato come una spirale di vetro tridimensionale. I numeri più bassi sembrano più vicini all'occhio di chi guarda, e sembrano allontanarsi mano a mano che si accelera. L'idea è che il contachilometri debba funzionare da promemoria visivo della forza del movimento in avanti," spiega Steve Mattin.

Anche la strumentazione combinata dà la stessa sensazione di quasi assenza di peso della console centrale "galleggiante". Il cruscotto è costituito da più strati. Tra l'uno e l'altro si trovano le bocchette di aerazione integrate che contribuiscono ad una migliore circolazione dell'aria all'interno dell'abitacolo.

Anche qui vi è un nesso con il tema "autodromo" proprio degli esterni, rappresentato dalla linea continua attorno al cruscotto. Una cornice in rame si abbina alla vernice dell'auto concept.

 

Informazioni di sicurezza proiettate sul parabrezza (head up display)

Sopra la strumentazione combinata, il conducente riceve informazioni ed avvisi dai sistemi di sicurezza preventiva attraverso il display proiettato sul parabrezza (head up display). Le informazioni provenienti dal BLIS (Blind Spot Information System) sono integrate nei montanti anteriori.

Il volante a tre razze ha comandi rotanti multifunzionali integrati. I pedali in alluminio leggero richiamano il linguaggio del design delle ruote della concept car.

 

Sedili in pelle slanciati e "fluttuanti"

Il tema del "fluttuante" continua nei sedili, slanciati e dai contorni leggeri, che equipaggiano l'auto. Realizzati in morbida pelle Light Blonde, hanno cuciture a contrasto. I sedili sono collegati alla sezione inferiore della console centrale ed alla soglia interna, il che significa ch,e in pratica, non toccano il pavimento.

Sia la cintura di sicurezza sia il bracciolo sono integrati a sbalzo all'interno del sedile stesso, con il bracciolo che "fluttua" sulla superficie di cristallo della console centrale. La fessura dello schienale, introdotta per la prima volta nella Volvo YCC (Your Concept Car) ed utilizzata nella XC60 Concept, ha un nuovo design leggermente asimmetrico.

Nella parte posteriore dei sedili anteriori vi sono dei punti di aggancio per alcune borse disegnate appositamente dal rinomato marchio Boblbe-e.

 

Una piacevole atmosfera da salotto

Premendo un pulsante la porta si chiude, integrandosi in modo quasi invisibile con il tettuccio, il pavimento e i fianchi dell'auto.

"Lo scopo è quello di creare una piacevole atmosfera da salotto, con superfici che confluiscono in modo quasi invisibile le une nelle altre. Ad esempio, il cuoio scuro con conciatura ecologica del pavimento continua fino alla parte inferiore della portiera", spiega Steve Mattin.

Inseriti nella pelle del pavimento vi sono tappetini grigi in pura lana e lino prodotti dal famoso marchio svedese Kasthall.

 

Legno biondo dal sapore di mare

La parte superiore delle porte è rivestita con vero legno biondo di betulla, dello stesso colore dei pontili e dei cumuli di legname che si trovano sulle coste scandinave, sbiancate dal sale e dai raggi del sole. Due fenditure parallele creano una sporgenza a forma d'onda la cui parte superiore forma un comodo bracciolo in pelle, caratteristica ispirata al classico design dei mobili scandinavi.

Gli inserti in alluminio delle porte ripetono anch'esse le caratteristiche forme da mazza da hockey, uno dei temi preferiti da Steve Mattin.

"Le onde sulle porte anteriori e posteriori sono un riflesso interno della doppia onda esterna. L'uso del legno non è convenzionale, ma nessun altro elemento può costituire un richiamo più forte e autentico a quella costa svedese che si trova proprio fuori dal nostro studio di design a Göteborg", dice Steve Mattin. Che aggiunge:

"In una concept car l'immaginazione e la creatività devono correre a briglie sciolte. Comunque, tutti i dettagli di S60 Concept si collegano all'ulteriore perfezionamento del nostro linguaggio di design. La grande console in cristallo, ad esempio, non riuscirà a rientrare nella produzione. Ma indubbiamente apre la possibilità dell'uso del cristallo in futuro, seppure in misura minore. Con la nostra concept car valutiamo l'opinione dei clienti in merito ai nostri progetti per il futuro", afferma Steve Mattin.

Keywords:
Volvo S60 Concept, Sicurezza, Prototipi, Design
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.

For information on how Volvo Cars process your personal data in relation to Volvo Cars Global Newsroom click here.

La Newsroom di Volvo Cars utilizza i cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente all'interno di questo sito Web. I cookie del sito non registrano i dati personali. Per maggiori informazioni, si rimanda alla nostra Pagina dedicata alla Policy per l'utilizzo dei cookie.

Accetto