Comunicati stampa

Volvo Cars lancia la sua nuova berlina di lusso S90 a Detroit, ribadendo il suo impegno verso gli USA

 

Volvo Cars ha scelto il NAIAS (North American International Auto Show) di Detroit per il lancio della sua nuova berlina di lusso, la S90, ribadendo così il suo impegno a lungo termine verso il mercato statunitense e dando un chiaro segnale della sua fiducia in una continua crescita dei fatturati nell’anno a venire.

 

Le vendite di Volvo negli Stati Uniti sono aumentate del 24,3% nel 2015, evidenziando un andamento particolarmente positivo a fine anno - +87% in ottobre, +90% in novembre e +89,9% nel mese di dicembre – dovuto principalmente alle vendite sostenute del crossover XC60 e del nuovo SUV, la XC90.

 

“Ci sono indicazioni molto chiare di una ripresa di Volvo negli USA,” ha dichiarato Lex Kerssemakers, Senior Vice President per i mercati americani di Volvo Car Group. “Ci aspettiamo che questo andamento di netta crescita continui nel 2016, anche grazie alla nuova S90.”

 

Il lancio della S90 evidenzia le ambizioni della Casa automobilistica svedese dopo il recente investimento di 11 miliardi di dollari e l’avvio dei lavori di costruzione a Charleston, nella Carolina del Sud, dove verrà realizzato il primo stabilimento in Nord America per Volvo Cars che darà lavoro a circa 2.000 persone.

 

“Abbiamo sempre considerato molto importante la nostra presenza negli Stati Uniti. Per questo abbiamo deciso di svelare al pubblico la nostra S90 proprio al Salone di Detroit e abbiamo iniziato a costruire uno stabilimento Volvo nel Paese,” ha commentato Håkan Samuelsson, Presidente & CEO di Volvo Car Group.

 

Il lancio della nuova S90 rappresenta il secondo capitolo della storia di completo rinnovamento della gamma di prodotti Volvo, avviata nel 2015 con la nuova XC90 SUV.

 

Gli ordini ricevuti per la XC90 nel 2015 sono stati circa 88.000, una cifra che ha superato di gran lunga le previsioni di 50.000 unità fatte dalla Casa e che dimostra chiaramente quanto i clienti abbiano apprezzato il nuovo orientamento stilistico, ingegneristico e tecnologico di Volvo.

Sin dalla sua presentazione alla stampa mondiale lo scorso dicembre, la S90 è stata ampiamente elogiata per lo stupendo profilo e i lussuosissimi interni. Il suo frontale determinato, seppur non aggressivo, caratterizzato da una calandra concava, ospita il nuovo emblema metallico di Volvo, oltre a voler essere un omaggio alla mitica P1800. I proiettori a ‘T’ denominati Martello di Thor trasmettono un forte senso di direzione e rendono la S90 inconfondibile sulla strada.

 

All’interno di questa quattroporte coupé dal baricentro basso, Volvo ha fatto tesoro del successo ottenuto dal modello XC90, elevando ulteriormente il livello di contenuti stilistici e tecnologici, come si nota da alcuni sensazionali dettagli della nuova plancia e della strumentazione, oltre che dai nuovi deflettori dell’aria posizionati verticalmente su ciascun lato dell’interfaccia utente Sensus.

 

“Nel progettare la nostra ammiraglia, la Volvo S90 berlina, abbiamo pensato a un’auto in grado di cambiare le regole del gioco. È elegante e accattivante. Esternamente si distingue per l’esclusivo gioco di superfici della carrozzeria e per la postura unica, così come per le linee pulite che si adattano alla perfezione al design scandinavo. Gli interni danno prova della maestria di Volvo nel mescolare la tecnologia più innovativa con materiali assolutamente naturali, per creare un ambiente elegante, accogliente e di gusto che riflette al meglio le origini svedesi del marchio,” ha spiegato Thomas Ingenlath, Senior Vice President Design di Volvo Car Group.

 

Guida semi-autonoma

La S90 viene proposta con il pacchetto IntelliSafe Assist, incluso nella dotazione standard, che include i dispositivi Adaptive Cruise Control e Distance Alert e la funzione di guida semi-autonoma Pilot Assist.

 

La funzione Pilot Assist invia allo sterzo degli input per correggere dolcemente la traiettoria dell’auto e mantenerla opportunamente allineata con le linee di demarcazione della corsia fino a una velocità di circa 130 km/h (80 miglia orarie), senza dover più prendere come riferimento il veicolo che precede. Il sistema Pilot Assist appresenta un altro passo verso la guida completamente autonoma, che costituisce un’importantissima area di innovazione per Volvo, come si evince dal Concept 26 esposto al Salone, il nuovo modo di concepire l’abitacolo dell’auto sviluppato da Volvo in vista dell’introduzione della guida completamente autonoma sulle sue vetture.

 

Un propulsore ibrido fra le opzioni di motorizzazione

La S90 viene proposta con un potente propulsore ibrido plug-in a basse emissioni, l’unità T8 Twin Engine, che eroga fino a 410 CV di entusiasmante potenza e offre realmente tre esperienze di guida diverse in una vettura sola attraverso le modalità di selezione Pure, Hybrid e Power.

 

Il top della sicurezza a livello mondiale

La S90 presenta inoltre in anteprima mondiale una nuova aggiunta al sistema City Safety, ovvero il rilevamento della presenza di animali di grandi dimensioni, una funzione che segnala la presenza di animali come ad esempio cervi, cavalli o alci sia di giorno che di notte. La tecnologia agisce con una segnalazione intuitiva all’automobilista e un supporto alla frenata per facilitare l’evitamento dell’ostacolo o ridurre gli effetti delle collisioni con animali di grandi dimensioni.

 

Guidabilità a livelli di eccellenza

La S90 ha inoltre beneficiato del recente investimento fatto da Volvo Cars per l’adozione di un simulatore del telaio di ultima generazione.

 

“La S90 ha fatto enormi passi avanti in termini di dinamiche di guida, prestazioni e assetto. Abbiamo rivisto nei minimi dettagli l’esperienza di guida offerta da Volvo e l’abbiamo modificata in modo tale da trasmettere un maggior senso di precisione, controllo coinvolgente della vettura e confort,” ha concluso Peter Mertens, Senior Vice President Ricerca & Sviluppo di Volvo Car Group.

 

-------------------------------

 

Volvo Car Group nel 2014/2015

Nell’esercizio 2014 Volvo Car Group ha registrato un utile operativo di 2.252 MSEK (1.919 MSEK nel 2013). Nello stesso periodo, i ricavi si sono attestati a 129.959 MSEK (122.245 MSEK). Nel corso del 2015 sono state vendute globalmente 503.127 vetture, un risultato da record e in crescita dell’8% rispetto al 2014. I risultati da record ottenuti nelle vendite e l’ottimo utile operativo consentono a Volvo Car Group di continuare a investire nel suo piano di trasformazione globale.

 

Informazioni su Volvo Car Group

Volvo è presente sul mercato dal 1927. Oggi Volvo Cars è uno dei più noti e apprezzati marchi automobilistici al mondo, con vendite pari a 503.127 unità realizzate nel 2015 in circa 100 Paesi. Dal 2010, Volvo Cars è di proprietà della cinese Zhejiang Geely Holding (Geely Holding). Ha fatto parte del Gruppo Volvo, svedese, fino al 1999, anno in cui la società è stata acquisita dalla statunitense Ford Motor Company. Nel 2010, Volvo Cars è stata acquisita da Geely Holding.

 

Nel dicembre del 2015, Volvo Cars contava circa 29.000 dipendenti in tutto il mondo. La sede centrale, le attività di sviluppo del prodotto e di marketing e le funzioni amministrative di Volvo Cars sono ubicate prevalentemente a Goteborg, in Svezia. La sede di Volvo Cars in Cina si trova a Shanghai. I principali stabilimenti di produzione automobilistica della società sono a Goteborg (Svezia), Ghent (Belgio) e Chengdu (Cina), mentre i motori vengono costruiti a Skövde (Svezia) e Zhangjiakou (Cina) e i componenti della carrozzeria a Olofström (Svezia).

 

 

Keywords:
Saloni dell'Auto, Tecnologia, Aziendale, Design, Produzione, 2017, S90
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.
Contattateci