Comunicati stampa

Volvo e il concetto di Heritage: dalla PV544 alla nuova XC90, sotto i riflettori il valore della tradizione che dà autenticità al presente

Volvo ad Auto&Moto d’Epoca 2015

 

 

Volvo Car Italia conferma il proprio impegno nel mondo Heritage partecipando per la seconda volta alla manifestazione di Padova, autentico punto di riferimento per le Case e per tutti gli appassionati del settore.

 

Come anche accaduto lo scorso anno, la presenza di Volvo intende promuovere la cultura dell’auto. Sullo stand Volvo saranno esposte la PV544 della Scuderia Volvo reduce dalla Targa Florio Classica e la nuova Volvo XC90, che ha già fatto registrare un enorme successo in tutti i mercati del mondo.

 

Seppur proiettata verso il futuro e protagonista assoluta della modernità, Volvo ha sempre coltivato in maniera attenta la propria tradizione. Tutto ciò è tipico della cultura scandinava. Non sorprende quindi che Volvo Car Group abbia creato un dipartimento speciale che si occupa delle attività in chiave Heritage e gestisce, in tale ambito, il Museo che Volvo ha allestito a Goteborg nonché la presenza di Volvo nei grandi eventi internazionali dedicati alle vetture d’epoca.

 

A livello globale Volvo opera in modo che la valorizzazione del patrimonio storico diventi al tempo stesso un forte propellente per il marchio. Le più recenti concept (Coupé ed Estate) presentate in preparazione dell’arrivo della nuova XC90 hanno sottolineato il rapporto diretto con la tradizione. Non si tratta della semplice riproposta di temi stilistici del passato, bensì di un’intelligente reinterpretazione in chiave moderna di alcuni temi costruttivi che hanno contraddistinto Volvo nel tempo; una sorta di prova di autenticità che i nuovi modelli danno rispetto ad alcune delle vetture che hanno reso grande Volvo. In tal senso Heritage per Volvo è inteso come testimonianza in grado di dare autenticità al presente e di rafforzare il marchio, una sorta di ponte con il passato lanciato verso un futuro fatto di design, tecnologia e qualità costruttiva. Con un occhio a quanto la Storia ha insegnato.

 

In tal senso va letta la partecipazione di Volvo Car Italia all’edizione 2015 di Auto&Moto d’Epoca. Un momento nel quale il collegamento ideale fra Storia e Modernità viene sancito in maniera tangibile dalla compresenza sullo stand espositivo di uno dei modelli più celebrati della storia di Volvo – la PV 544 degli anni ’60 – e della nuova XC90, che con i suoi contenuti in termini di stile e di tecnologia segna l’inizio di una nuova era per Volvo e proietta la Casa e il Marchio verso un futuro d’avanguardia.

 

Avere sullo stand al tempo stesso, fianco a fianco, due auto come la classica PV544 e la nuova XC90 fa capire immediatamente quale sia il patrimonio comune che c’è alle spalle e che rende Volvo un marchio di forte distinzione”, afferma Michele Crisci, Presidente Volvo Car Italia. Che aggiunge: “Sono certo che, come accaduto anche lo scorso anno sempre a Padova e la scorsa primavera in occasione della prima edizione di Verona Legend Cars, avremo ancora una volta la possibilità di parlare in maniera efficace a tutti gli estimatori di Volvo e delle nostre auto. E come spesso dico, gli appassionati di vetture d’epoca sono ottimi ambasciatori di un marchio”.

 

Oltre 20 anni di Registro Italiano Volvo d’Epoca

Da oltre 20 anni il Registro Italiano Volvo d’Epoca riunisce e valorizza le Volvo di interesse storico presenti in Italia. L’associazione ha dato un contributo fondamentale alla diffusione della cultura del marchio Volvo in Italia e continua a fornire ai soci assistenza nei settori più disparati, dal reperimento di ricambi originali alla partecipazione a gare e raduni. Sono oggi circa 400 gli iscritti al Registro Italiano Volvo d’Epoca.

Il Registro Italiano Volvo d’Epoca mantiene anche i contatti con gli altri Club Volvo d’Epoca attivi all’estero.

 

Dopo essere stato una struttura esterna supportata da Volvo, dallo scorso mese di Gennaio il Registro Italiano Volvo d’Epoca è diventato un vero e proprio dipartimento interno di Volvo Car Italia. Con il passaggio sotto il “tetto“ della filiale nazionale di Volvo, il Registro si pone come solida realtà e punto di riferimento del settore in Italia e le sue attività diventano elemento chiave dell’affermazione del marchio Volvo in prospettiva storica.

Volvo Car Italia ha già iniziato a investire in tal senso per dare al Registro tutte le risorse necessarie a svolgere la propria missione. La Storia è diventata un vero e proprio strumento strategico di Comunicazione all’interno delle Pubbliche Relazioni di Volvo Car Italia. Il Registro Italiano Volvo d’Epoca dunque funzionerà come ambasciatore dell’autenticità di ciò che è oggi Volvo.

 

Volvo Car Group e Volvo Car Italia – Breve profilo

Volvo venne fondata a Göteborg da Gustaf Larson e Assar Gabrielsson. La prima vettura, denominata ÖV4 (Jakob), uscì dallo stabilimento il 14 aprile 1927. Il messaggio del marchio globale Volvo è indissolubilmente legato al retaggio dell'azienda, riassume lo spirito del marchio Volvo e coglie l'essenza della sua missione. La mission aziendale immediatamente dichiarata parlava della Sicurezza degli occupanti dell’auto. E da allora, Sicurezza è il valore fondamentale associato al marchio Volvo. Volvo si distingue inoltre per l’impegno a favore dell’Ambiente e per la fedeltà alla scuola del Design Scandinavo.

Volvo Car Group commercializza i propri prodotti in circa 100 Paesi. La maggior parte della rete è costituita da aziende indipendenti che operano come partner commerciali di Volvo. I cinque mercati più grandi di Volvo Cars sono Stati Uniti, Svezia, Cina, Germania, Gran Bretagna.

Nel 2014 Volvo Cars ha fatto segnare l’anno record della propria storia con 465.688 vetture vendute nel mondo.

 

La prima autovettura Volvo viene importata in Italia nel 1964 da un imprenditore privato, la Motauto di Bologna. Nel 1973 la allora AB Volvo rilevò la struttura e la rete distributiva dell'importatore privato diventando Volvo Italia. Oggi l’Italia rappresenta per Volvo uno dei primi dieci mercati del mondo. Volvo Car Italia (già Volvo Italia e Volvo Auto Italia) vende mediamente 15.000 vetture l’anno, con una quota di mercato pari all’1,10%. Commercializza i propri prodotti nei segmenti definiti premium del mercato, dove detiene una quota di penetrazione prossima al 10%.

 

Volvo XC60, Volvo V60 e Volvo V40, terza classificata al premio Auto Dell’Anno 2013, sono le punte di diamante dell’attuale produzione Volvo nonché i prodotti più apprezzati dal pubblico Italiano. Circa il 90% delle vendite è dato da motorizzazioni Turbodiesel.

La rete di distribuzione di Volvo in Italia conta 65 concessionarie che con i loro 110 punti di vendita coprono interamente il territorio nazionale. La distribuzione delle vendite è intorno al 65% al nord, il 23% al centro e il rimanente 12% al sud e isole.

Fra il 2011 e il 2013, la filiale italiana di Volvo si è aggiudicata per tre anni consecutivi il premio per la soddisfazione della Rete dei Concessionari.

 

Anche per quanto riguarda l’attività di Volvo in Italia, i valori fondamentali sono Sicurezza, Qualità e rispetto per l'Ambiente; valori che si riflettono non solo sui prodotti ma anche sull'organizzazione di vendita, in termini di attenzione alla soddisfazione del cliente.

Keywords:
PV 544, Eventi / Attività, 1958, XC90, 2016
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.
Contattateci

For information on how Volvo Cars process your personal data in relation to Volvo Cars Global Newsroom click here.

La Newsroom di Volvo Cars utilizza i cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente all'interno di questo sito Web. I cookie del sito non registrano i dati personali. Per maggiori informazioni, si rimanda alla nostra Pagina dedicata alla Policy per l'utilizzo dei cookie.

Accetto