Comunicati stampa

Volvo Cars annuncia la costruzione di un nuovo stabilimento negli Stati Uniti

 

  • Volvo Cars diventa una Casa automobilistica con un’estensione davvero globale e una presenza industriale nei tre continenti più importanti da un punto di vista commerciale
  • Investimento di circa 500 milioni di USD per la realizzazione di un nuovo stabilimento di automobili
  • L’iniziativa sottolinea l’impegno di Volvo verso il mercato statunitense

 

Volvo Cars ha annunciato oggi la sua intenzione di costruire un nuovo impianto di produzione negli Stati Uniti, realizzando così la propria ambizione di diventare una casa automobilistica globale a tutti gli effetti. L’investimento previsto per il nuovo stabilimento sarà di circa 500 milioni di dollari e sottolinea l’impegno a lungo termine della Casa svedese nei confronti del mercato USA. 

 

L’azienda ha selezionato una rosa di località che potrebbero ospitare il nuovo impianto; dettagli più precisi sull’effettiva ubicazione dello stabilimento e sull’ammontare dell’investimento saranno forniti successivamente.

 

Grazie a questa iniziativa il ruolo di Volvo diventerà quello di un vero costruttore globale con una presenza industriale in tutti e tre i principali continenti. Volvo ha già due stabilimenti in Europa e due in Cina, ai quali si aggiungerà la futura fabbrica statunitense a copertura della regione delle Americhe, come annunciato in Gennaio. Questi sviluppi rientrano nel processo di trasformazione di Volvo in corso dal 2010.

 

Il piano di trasformazione prevede la realizzazione di una presenza industriale globale, il completo rinnovamento della gamma di prodotti Volvo nei prossimi quattro anni, l’introduzione di una nuova tecnologia modulare per i veicoli, lo sviluppo di tecnologie di sicurezza inedite a livello mondiale, la creazione di un nuovo linguaggio stilistico e di una serie di servizi di connettività ai vertici del settore.

 

“Volvo Cars non può definirsi una Casa automobilistica veramente globale senza una presenza industriale negli Stati Uniti. Oggi abbiamo realizzato questo obiettivo,” ha dichiarato Håkan Samuelsson, CEO e Presidente. “Gli USA rappresentano una parte cruciale del nostro programma di trasformazione globale e l’annuncio di oggi mette perfettamente in chiaro che Volvo è presente nel mercato americano e intende rimanerci.”

 

Volvo Cars opera con gli Stati Uniti dal 1955 e la decisione di investire negli USA evidenzia l’impegno a lungo termine assunto da Volvo verso questo mercato. Il nuovo stabilimento consentirà inoltre a Volvo di raggiungere, se non addirittura superare, i suoi obiettivi di volume per il mercato statunitense, dove ambisce ad arrivare a vendere 100.000 unità all’anno a medio termine. Il nuovo sito permetterà inoltre di accelerare l’introduzione su questo mercato del concetto di ‘built-to-order’ (automobili costruite su ordinazione), oltre a diventare una parte integrante della rete globale di impianti industriali di Volvo al servizio del mercato statunitense e di quelli di esportazione, e a contribuire a contenere gli effetti delle fluttuazioni valutarie.

 

“I concessionari Volvo statunitensi hanno accolto con entusiasmo questo annuncio,” ha commentato Chip Gengras, Presidente dell’associazione dei concessionari Volvo negli Stati Uniti. “L’iniziativa riflette chiaramente l’impegno a lungo termine di Volvo verso il mercato americano.”

 

Il nuovo stabilimento genererà nuovi posti di lavoro, creando una sicurezza per i suoi dipendenti e per le loro famiglie. Gli stabilimenti automobilistici sono inoltre noti per l’effetto moltiplicatore che creano a livello locale, attirando investimenti verso l’area in cui sono ubicati. Perciò il nuovo impianto fungerà da stimolo per l’economia dello Stato in cui avrà sede. 

 

Il rilancio delle attività di Volvo sul mercato americano si affianca alla forte crescita in Cina e in Europa occidentale. Supportata dai suoi piani di aumento delle vendite in tutti e tre i continenti, Volvo riuscirà a raggiungere i suoi obiettivi di fatturato e di redditività di medio periodo, preparando il terreno per una crescita futura ancora più sostenuta. 

 

 

 

-------------------------------



Volvo Car Group nel 2014

Nell’esercizio 2014 Volvo Car Group ha registrato un utile operativo di 2.252 MSEK (1.919 MSEK nel 2013). Nello stesso periodo, i ricavi si sono attestati a 129.959 MSEK (122.245 MSEK). Nel corso del 2014 sono state vendute globalmente 465.866 vetture, un risultato da record  in crescita dell’8,9% rispetto al 2013. I risultati da record ottenuti nelle vendite e l’ottimo utile operativo consentono a Volvo Car Group di continuare a investire nel suo piano di trasformazione globale.

 

Informazioni su Volvo Car Group

Volvo è presente sul mercato dal 1927. Oggi Volvo Cars è uno dei più noti e apprezzati marchi automobilistici al mondo, con vendite pari a 465.866 unità realizzate nel 2014 in circa 100 Paesi. Dal 2010, Volvo Cars è di proprietà della cinese Zhejiang Geely Holding (Geely Holding). Ha fatto parte del Gruppo Volvo, svedese, fino al 1999, anno in cui la società è stata acquisita dalla statunitense Ford Motor Company. Nel 2010, Volvo Cars è stata acquisita da Geely Holding.

 

Nel dicembre del 2014, Volvo Cars contava oltre 25.000 dipendenti in tutto il mondo. La sede centrale, le attività di sviluppo del prodotto e di marketing e le funzioni amministrative di Volvo Cars sono ubicate prevalentemente a Goteborg, in Svezia. La sede di Volvo Cars in Cina si trova a Shanghai. I principali stabilimenti di produzione automobilistica della società sono a Goteborg (Svezia), Ghent (Belgio) e Chengdu (Cina), mentre i motori vengono costruiti a Skövde (Svezia) e Zhangjiakou (Cina) e i componenti della carrozzeria a Olofström (Svezia).

 

 

Keywords:
Strutture, Aziendale, Produzione
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.
Contattateci