Comunicati stampa

I nuovi modelli Volvo S60, V60 e XC60: Importanti modifiche accentuano la linea dinamica e il fascino della gamma Volvo 60

I nuovi modelli Volvo S60, V60 e XC60:

importanti modifiche accentuano la linea dinamica e il fascino della gamma Volvo 60

 

  • Nuovo design focalizzato sulla qualità e la cura dei dettagli

  • Nuovo propulsore D4 DRIVE-E con consumi ridotti a livelli da primato nel segmento e pari a 3,7 l/100 km (99 g/km)

  • Nuovi e più comodi sedili sportivi

  • Sistema di abbaglianti automatici di nuova tecnologia

 

“Si tratta del rinnovamento più esteso di modelli esistenti nella storia della nostra azienda. Ogni modifica è stata studiata sulla base delle esigenze dei nostri clienti. Ci siamo concentrati sulla qualità e sulla cura dei dettagli per accentuare l’appeal di questi modelli dinamici e aumentarne la competitività,” ha dichiarato Lex Kerssemakers, Senior Vice President, Product Strategy & Vehicle Line Management, di Volvo Car Group, aggiungendo: “La S60 e la XC60 sono i nostri modelli più venduti in numerosi mercati di primaria importanza e l’innovativa V60 ibrida plug-in si preannuncia già come un grande successo. Abbiamo ascoltato attentamente i suggerimenti dei nostri clienti per essere sicuri che le migliorìe apportate possano rendere ancora più accattivanti questi modelli già enormemente apprezzati.”

 

Maggiore enfasi sui dettagli

Il design scandinavo si distingue per le forme semplici e gradevoli e per le superfici lineari ed essenziali.

L’influsso scandinavo risulta evidente guardando gli interni e la linea esterna delle nuove auto della gamma 60. Internamente, l’attenzione ai dettagli, i materiali autentici – come il legno e la pelle – e i comandi facili da utilizzare contribuiscono a un’esperienza di guida in cui tutto risulta sotto controllo.

 

I sedili che sostengono il corpo, offrono al tempo stesso grande contenimento laterale quanto il proverbiale comfort Volvo – tanto da consentire di arrivare freschi e riposati anche dopo un lungo viaggio – sono da decenni ormai uno dei punti di forza delle vetture Volvo. Chi acquista una nuova S60, V60 o XC60 può ora scegliere anche un nuovo sedile sportivo che, pur mantenendo invariato il già citato livello di comfort, esalta alla perfezione la sensazione di assoluto controllo di questa auto da veri intenditori.

“Il nuovo sedile sportivo è dotato di eccellenti supporti laterali avvolgenti che sostengono il corpo dalle anche alle spalle, facendo in modo che la posizione del guidatore resti salda e invariata anche nelle curve a velocità elevate. Abbiamo fatto provare questo sedile a oltre cento persone con corporatura e dimensioni diverse e da tutte abbiamo ricevuto un feedback entusiastico. Abbiamo modificato anche lo schienale, così da lasciare più spazio per le gambe dei passeggeri che viaggiano sul sedile posteriore,” ha spiegato il Responsabile di Progetto Patrik Widerstrand.

 

Ci sono numerosi altri esempi di attenzione ai dettagli nelle nuove Volvo della serie 60. Gli ugelli lavavetri, prima molto visibili, sono stati riposizionati in un punto nascosto sotto il cofano. La tinta nero lucido utilizzata per il pannello di copertura del dispositivo radar rende quest’ultimo invisibile all’interno della griglia. La cornice cromata attorno alla griglia frontale è stata eliminata e il  logo Volvo  in metallo sottolinea il nuovo look disinvolto dell’auto. 

 

I nuovi scarichi integrati, disponibili in abbinamento ad alcune varianti di motorizzazioni, rappresentano il collegamento fisico e visivo con i propulsori tecnicamente avanzati della gamma. Ma in questo caso la modifica non è giustificata solo dalla passione per i dettagli stilistici; gli ingegneri hanno infatti dovuto trovare una soluzione che consentisse ai terminali di scarico di rimanere perfettamente in posizione anche una volta raggiunta la temperatura d’esercizio, nonostante l’allungamento fino a 25 mm del sistema di scarico dei gas. Questo è un ennesimo esempio di vera precisione ingegneristica scandinava. 

 

I nuovi modelli S60, V60 e XC60 offrono una gamma di cerchi ruota più ampia in termini dimensionali e stilistici, per aumentare le possibilità di personalizzazione da parte dei clienti.

“Per esaltare la linea dell’auto, il cliente può ora scegliere per la S60 o V60 nuovi cerchi da 19” e mantenere la stessa altezza del profilo di quelli da 18”, per non fare rinunce in termini di confort,” ha commentato Patrik Widerstrand.

La XC60 è disponibile con cerchi da 20”, con altezza del profilo degli pneumatici e confort di guida uguali a quelli delle ruote da 19”.

 

 

La nuova Volvo S60 – più dinamica, più elegante

La nuova linea dinamica della S60, con la sua presenza decisa e slanciata, accentua la natura sportiva di questo modello.

“Abbiamo realmente enfatizzato la presenza su strada della S60 modificando il profilo della sezione frontale. I proiettori anteriori dal look più deciso contribuiscono a creare questa ‘faccia’ nuova ed espressiva. Quando li abbiamo disegnati avevamo in mente gli occhi di un lupo,” ha spiegato Fedde Talsma, Responsabile Stilistico per gli Esterni, aggiungendo: “Abbiamo enfatizzato le linee orizzontali sia davanti che dietro. Queste, insieme a dettagli come la griglia allargata, le luci per marcia diurna e una nuova guida di luci a LED sui fari posteriori,  conferiscono alla S60 un aspetto importante che colpisce all’istante. La bellezza di quest’auto trova le sue radici nel mondo naturale. Le superfici e i contorni puliti aggiungono all’insieme un tocco squisitamente scandinavo.”

 

All’interno, le migliorìe includono, fra l’altro, nuove tonalità per i rivestimenti, nuovi inserti in legno,  un nuovo rivestimento del padiglione e nuove cornici in metallo satinato intorno alle bocchette dell’aria e ai comandi delle luci.

“L’effetto complessivo è di estremo calore e accoglienza, un po’ come entrare in una calda casa svedese in una fredda notte d’inverno. Le tonalità cromatiche si adattano benissimo ai comandi bianchi retroilluminati sul cruscotto e in altri punti dell’auto,” ha aggiunto Lena Jiseborn, Responsabile Stilistico per Tonalità e Allestimenti.

E sotto l’involucro esterno, alla base di un’esperienza di guida straordinariamente dinamica, c’è un’ampia gamma di assetti del telaio pensati per andare incontro ai gusti individuali dei clienti. Chi acquista la S60 può scegliere fra quattro tipi di telaio – Touring, Dinamico, Four-C (Continuously Controlled Chassis Concept – Sistema di Monitoraggio Continuo del Telaio) e Sportivo Ribassato, prima disponibile solo sulla versione R-Design.

 

La nuova Volvo V60 – più versatile, più dinamica, più chic

La nuova Volvo V60 è l’automobile per chi cerca la versatilità di una station wagon ma desidera anche la maneggevolezza di una berlina sportiva, il tutto racchiuso in un elegante “corpo vettura” dal raffinato disegno. Come per la nuova Volvo S60, gli esperti di stile hanno accentuato la presenza su strada della nuova V60 enfatizzandone le linee orizzontali e creando al tempo stesso un collegamento visivo diretto fra la vettura e la strada. Persino il profilo della V60 sottolinea visivamente il concetto che questa non è la solita station wagon, bensì una wagon ispirata alla linea di una coupé.

 

La V60 offre un’esperienza di guida straordinariamente dinamica, caratterizzata dalla stessa  maneggevolezza e precisione della ‘gemella’ berlina e dalle stesse opzioni di assetto del telaio e di personalizzazione in base alle preferenze del cliente – Touring, Dinamico, Four-C (Continuously Controlled Chassis Concept – Sistema di Monitoraggio Continuo del Telaio) e Sportivo Ribassato, prima disponibile solo sulla versione R-Design.

“Siamo davvero orgogliosi del telaio Dynamic proposto come standard. Garantisce un’esperienza di guida reattiva, sempre in controllo e riteniamo che sia uno dei migliori offerti nel segmento di appartenzenza,” ha commentato Patrik Widerstrand.

 

Alla base della maggiore versatilità della V60 c’è il suo sistema di seduta intelligente. I sedili posteriori sono ripiegabili in tre parti (40/20/40), così da poter  aumentare in modo rapido e semplice i 430 litri di spazio di carico posteriore. Chi ha dei figli apprezza in particolare nella V60 i cuscini rialzati per bambini integrati nel divano posteriore e regolabili a due diverse altezze. Con un solo, semplice gesto i cuscini rialzati possono essere estratti dalla base del sedile garantendo ai bambini dai tre anni in su un’altezza della seduta adeguata per viaggiare in totale sicurezza e comodità.

 

La nuova Volvo V60 ibrida plug-in – ancora in un segmento a sé stante

Dopo il riuscitissimo lancio della sua versione ‘Pure Limited’ con dotazioni al top di gamma, la geniale Volvo V60 ibrida plug-in è ora disponibile in una vasta gamma di tonalità ed equipaggiamenti - inclusa la maggior parte delle ottimizzazioni stilistiche e tecnologiche apportate alla V60 standard – pur mantenendo invariato l’eccezionale e ineguagliato livello di emissioni di CO2 pari a 48g/km.

“Abbiamo reso la linea di questo modello più decisa e dinamica, così da rispecchiarne la personalità. E ogni interazione del conducente con la propria vettura diventa più intuitiva, espressiva e personalizzabile,” ha commentato Patrik Widerstrand.

 

Sul portellone posteriore della prima vettura ibrida plug-in al mondo dotata di motore diesel è ancora visibile l’emblema D6 AWD, che ne sta a indicarne gli elevati livelli prestazionali. La trazione delle ruote anteriori è affidata a un’unità turbodiesel a cinque cilindri da 2,4 litri che eroga 215 CV e una coppia massima di 440 Nm, espressi attraverso una  trasmissione automatica a sei velocità.

L’asse posteriore è azionato da un motore elettrico da 68 CV di potenza e 200 Nm di coppia. Il motore elettrico è alimentato da un pacco batteria agli ioni di litio da 11,2 kWh ubicato sotto il piano di carico.

 

Il conducente può selezionare la modalità di guida desiderata semplicemente premendo tre pulsanti, ognuno dei quali conferisce all’auto un temperamento unico e differente: Pure, Hybrid o Power.

  • In modalità Pure, l’auto è alimentata solo dal suo motore elettrico, che ha un’autonomia fino a 50 km.
  • In modalità Hybrid, che viene impostata per default all’avvìo dell’auto, l’unità diesel e il motore elettrico cooperano per mantenere le emissioni di  CO2 (NEDC, ciclo di guida misto ai fini della certificazione) a 48 g/km (1,8 l/100 km).
  • Selezionando Power, la tecnologia è ottimizzata per consentire all’auto di sviluppare la massima potenza. L’unità diesel e il motore elettrico cooperano per erogare una potenza complessiva di 215+68 CV e una coppia massima di oltre 600 Nm. L’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in 6,1 secondi.

 

La nuova Volvo XC60 – controllo totale al volante ed un nuovo look elegante e contemporaneo

Esternamente, il modello più venduto di Volvo, la XC60, acquisisce uno stile più ‘elegante e dinamico’ allo stesso tempo. La sezione frontale ridisegnata si distingue per la nuova forma del cofano che enfatizza il profilo più largo e più deciso dell’auto.

“Abbiamo eliminato tutte le profilature in nero, così ora la vettura ha una carrozzeria di colore unico. I nuovi proiettori hanno un aspetto molto deciso e le linee orizzontali sulla griglia con le barre cromate enfatizzano la larghezza della vettura,” ha spiegato Fedde Talsma.

 

La XC60 è stata migliorata anche internamente. Le novità includono nuovi inserti in legno, un nuovo rivestimento del padiglione, montanti B rivestiti in tessuto e cornici cromate intorno alle bocchette dell’aria e agli interruttori delle luci.

La raffinata XC60 ha una posizione di guida che consente visibilità perfetta e controllo totale, grazie anche a una generosa altezza da terra e a un telaio d’eccellenza nel segmento di appartenza.  La XC60 è stata progettata per offrire agilità e maneggevolezza paragonabili a quelli di un’auto di altezza normale.

 

Il dispositivo Corner Traction Control è ora incluso nell’equipaggiamento standard. Questo sistema di ripartizione della coppia aiuta il guidatore a evitare il sottosterzo applicando la giusta quantità di forza frenante alle ruote interne e di potenza a quelle esterne nella fase di accelerazione in uscita da una curva.

Con il sistema AWD (All Wheel Drive), la XC60 diventa un veicolo capace di gestire qualsiasi tipo di strada, in qualsiasi condizione climatica. Il dispositivo opzionale Hill Descent Control potenzia questa capacità controllando automaticamente la velocità della vettura quando viaggia in discesa su strade a forte pendenza.

 

 

 

Migliorìe apportate alla nuova gamma S60, V60 e XC60

 

Adaptive Digital Display

L’Adaptive Digital Display, che ha fatto il suo debutto con la nuova V40, è ora disponibile sulla nuova S60, V60 e XC60. II suo schermo a matrice attiva TFT (transistor a pellicola sottile) porta l’interazione fra automobile e conducente a un livello del tutto nuovo, visualizzando sempre le informazioni più importanti in una determinata situazione.

 

Il conducente può scegliere fra tre temi grafici:

Il tema Elegance è quello di base e si distingue per il look tradizionale e l’atmosfera di calma che diffonde.

Il tema Eco ha un’illuminazione di colore verde ed è stato studiato per incoraggiare uno stile di guida orientato a un utilizzo efficiente del carburante. L’Eco-indicatore sulla sinistra visualizza il consumo di carburante effettivo e cumulato: quando viene raggiunto un livello ottimale di ‘guida ecologica’ si accende una luce verde.

Il tema Performance è caratterizzato da un’illuminazione rossa che crea un’atmosfera sportiva. Al centro, una scala contagiri sostituisce il tachimetro visualizzato invece nelle versioni Elegance ed Eco. La velocità della vettura viene indicata in modalità digitale al centro dello schermo. Lo schermo di destra include un indicatore di potenza, che indica quant’è la potenza disponibile e quanta ne viene utilizzata in un determinato momento.

La V60 ibrida plug-in include anche un altro tema, Hybrid, contraddistinto da un’illuminazione blu. Questa modalità include informazioni sul sistema ibrido e sulla batteria che favoriscono un utilizzo efficiente da un punto di vista dei consumi del geniale sistema di trasmissione.

 

Nuovo sistema di infotainment

I colori del Digital Display si ritrovano anche nel nuovissimo sistema di infotainment Sensus Connect che è stato introdotto sulla S60, V60 e XC60 nella seconda metà del 2013. Il sistema comprende una rinnovata HMI (Interfaccia Uomo-Macchina) con una serie di finzioni innovative, come ad esempio:

  • un browser per navigare in Internet e utilizzare le applicazioni basate sul Web;
  • servizi basati sul ‘cloud’ integrati nella vettura e navigazione ottimizzata in 3D;
  • streaming di musica e radio via Internet;
  • un sistema di controllo vocale di tutte le funzioni di infotainment e di navigazione, incluse le applicazioni basate sul Web. 

 

Tre nuovi propulsori DRIVE-E

La nuova famiglia di propulsori DRIVE-E da due litri a quattro cilindri sviluppata da Volvo verrà lanciata nell’autunno del 2013. Inizialmente, i nuovi modelli S60, V60 e XC60 saranno disponibili con tre dei motori della nuova gamma: il T6 turbo benzina da 306 CV, il T5 da 245 CV e il D4 turbo diesel da 181 CV. Un nuovo cambio automatico a 8 velocità rende più sofisticata la trazione e porta l’economia dei consumi a livelli eccellenti.

 

Il nuovo motore T6 eroga una potenza di 304 CV e 400 Nm di coppia. Il propulsore vanta una combinazione di compressore e turbo-alimentatore ai vertici del segmento. L’utilizzo del super-alimentatore per riempire la sezione inferiore contribuisce a creare un intenso effetto di aspirazione naturale del motore. Il compressore collegato meccanicamente entra in funzione immediatamente ai bassi regimi, mentre il turbo si attiva quando il flusso dell’aria aumenta.

 

Il consumo di carburante con il nuovo cambio automatico a 8 velocità è di 6,4 l/100 km (149 g/km) per la S60, di 6,7 l/100 km (157 g/km) per la V60 e di 7,3 l/100 km (169 g/km) per la XC60.

Il motore T5 turbo eroga 245 CV di potenza e 350 Nm di coppia motrice. I consumi con la nuova trasmissione automatica a 8 velocità sono pari a 5,9 l/100 km (137 g/km) per la S60, 6,1 l/100 km (142 g/km) per la V60 e 6,7 l/100 km (157 g/km) per la XC60.

 

Il nuovo motore D4 turbo diesel ha una potenza di 181 CV e 400 Nm di coppia. Il propulsore è dotato della recentissima tecnologia i-Art – qui introdotta in anteprima mondiale – sviluppata per aiutare a ridurre il consumo di carburante. Sfruttando il ritorno di pressione di ciascun iniettore del carburante invece che utilizzare il tradizionale sensore di pressione singolo nel common rail, la tecnologia i-ART consente di monitorare costantemente e adattare l’iniezione di carburante per ogni combustione in ciascuno dei quattro cilindri.

I consumi di una S60 con cambio manuale scendono quindi a livelli da record nel segmento, ovvero 3,7 l/100 km, con emissioni di CO2 pari a 99 g/km. I valori equivalenti per la V60 e la  XC60 sono rispettivamente di 3,8 l/100 km (102 g/km) e 4,4 l/100 km (116 g/km).

Il consumo di carburante con la nuova trasmissione automatica a 8 velocità è pari a 4,1 l/100 km (108 g/km) per la S60, 4,2 l/100 km (111 g/km) per la V60 e 4,6 l/100 km (123 g/km) per la XC60.

 

Riduzione dei consumi

Il consumo di carburante dell’unità diesel D2 a quattro cilindri da 115 CV montata sulla nuova  Volvo S60 con cambio manuale è ora sceso a soli 3,9 l/100 km, che si traduce in emissioni di CO2 pari a 103 g/km. I valori corrispondenti nella versione con cambio automatico sono rispettivamente di 4,1 l/100 km e 107 g/km. Anche la ‘cugina’ station wagon, la nuova Volvo V60 D2, vanta consumi ineguagliati nel segmento di appartenenza pari a 4,1/100 km (108 g/km) con il cambio manuale e a 4,2 l/100km (110 g/km) con la trasmissione automatica.

 

Tutte le cifre sono preliminari e relative al Ciclo Combinato UE. Informazioni complete su tutte le varianti di motorizzazioni e trasmissioni sono disponibili nelle Specifiche Tecniche.

 

Comandi al volante

I volanti a tre razze possono ora essere dotati di comandi al volante in abbinamento alla trasmissione automatica, trasformando così il selettore automatico in un cambio manuale con il vantaggio di poter effettuare le cambiate tenendo entrambe le mani sul volante. I comandi al volante regalano agli appassionati della guida dinamica un’emozione in più, in particolare quando si vuole dare gas sulle strade tortuose. E per aumentare il confort di questi automobilisti in Svezia e in altri Paesi freddi, il volante può essere dotato di riscaldamento per affrontare le gelide giornate invernali.

 

Sistema di abbaglianti permanenti con tecnologia rivoluzionaria

Il nuovo sistema Active High Beam Control rende la guida quando è buio più sicura e rilassata.

Questa tecnologia elimina la necessità di continuare a passare manualmente da anabbaglianti ad abbaglianti e viceversa. Il dispositivo Active High Beam Control consente infatti di tenere sempre accesi i fari abbaglianti.

Quando un’altra vettura sopraggiunge dalla direzione opposta, il sistema consente di evitare l’abbagliamento del conducente dell’altra auto semplicemente riducendo di quanto basta l’intensità del fascio di luce. Ciò è reso possibile da un ingegnoso meccanismo del modulo proiettore integrato nel fanale anteriore. Lo stesso beneficio vale per i conducenti delle auto che precedono.

 

Cornering Light per una visibilità migliore

Un’altra opzione innovativa a supporto della guida col buio è il sistema Cornering Light che si attiva a basse velocità. In quanto estensione dell’attuale sistema a proiettori mobili Active Bending Light, illumina, coprendo un raggio maggiore, l’area verso cui il conducente sta orientando lo sterzo per rendere più sicura la manovra – ad esempio, quando si svolta in una strada stretta o si passa attraverso un varco stretto di notte.

 

Parabrezza riscaldato

Le vetture equipaggiate con sensori per la pioggia possono ora essere dotate anche di parabrezza a riscaldamento elettrico per un rapido sbrinamento del vetro nelle fredde giornate invernali. 

I modelli S60, V60 e XC60 sono anche disponibili con specchietti retrovisori laterali con funzione automatica di anti-abbagliamento. Grazie all’utilizzo di vetro fotocromatico, gli specchietti retrovisori si oscurano automaticamente per evitare il riflesso dei fari delle altre automobili, così come nel caso dello retrovisore interno.

 

Sistema EPAS su S60 e V60

L'EPAS (Servo-sterzo Elettronico) montato sulla S60 e sulla V60 utilizza un motore elettrico a supporto della cremagliera dello sterzo e il conducente può così scegliere fra tre livelli di servo-assistenza:

In modalità Low il sistema fornisce un grado elevato di servo-assistenza, facilitando le manovre. La modalità Medium prevede un supporto alla sterzata più ridotto per consentire una maggiore risposta dello sterzo a velocità più elevate. La modalità High è la scelta ideale per chi preferisce una guida più vivace al volante di un'auto dal carattere dinamico.

L'EPAS consente l'integrazione delle funzioni di sicurezza e di supporto al conducente che implicano l'utilizzo dello sterzo, come ad esempio la funzione di Lane Keeping Aid (Mantenimento della Corsia di Marcia) e il Park Assist Pilot per l'assistenza durante il parcheggio

 

Sistemi IntelliSafe a supporto al conducente

IntelliSafe è il nome con cui Volvo designa l’insieme dei propri sistemi di sicurezza attiva, di cui fa parte l’importantissima e ineguagliata tecnologia City Safety. Questo avanzato sistema di sicurezza, che è incluso nella dotazione standard, si attiva a velocità fino a 50 km/h. Tutti i modelli possono essere equipagiati anche di sistema Pedestrian Detection con frenata automatica completa, che rileva gli eventuali pedoni che si trovano sulla traiettoria dell’auto.

A partire dall’autunno del 2013, la S60 e la V60 potranno essere dotate di due nuovi sistemi:

  • Il sistema Park Assist Pilotconsente di effettuare parcheggi paralleli in modo facile e preciso, assumendo il controllo del volante mentre il conducente pensa a cambiare le marce e a regolare la velocità dell'auto. La manovra di parcheggio è resa possibile da sensori a ultrasuoni collocati nella sezione frontale e posteriore dell’auto, oltre che lungo le fiancate.
  • Il dispositivo Lane Keeping Aid aiuta il conducente a rimanere nella corsia di marcia prescelta. Questa funzione opera applicando una coppia di sterzata supplementare al piantone dello sterzo quando la vettura di avvicina alla linea di demarcazione della corsia e sta per sconfinare. Il sistema si attiva a velocità fra i 65 e i 200 km/h. In una prima fase, il Lane Keeping Aid applica una leggera coppia allo sterzo per aiutare il conducente a ritornare in traiettoria. Se la vettura abbandona la corsia, la tecnologia genera un inconfondibile segnale di avvertimento attraverso una vibrazione tattile del volante.

 

I modelli S60, V60 e XC60 possono essere dotati anche del dispositivo Blind Sport Information System (BLIS) potenziato, che ora è basato sulla tecnologia radar. Questa tecnologia può anche monitorare il traffico e avvisare il conducente in caso vi siano veicoli in rapido avvicinamento fino a 70 metri dietro la vettura. Naturalmente il sistema mantiene la sua funzione di segnalazione dei veicoli negli angoli ciechi su entrambi i lati dell’auto.

 

Il sistema di Cross Traffic Alert si serve dei sensori radar nella sezione posteriore dell’auto per avvertire chi guida di eventuale traffico in attraversamento proveniente da uno dei lati dell’auto durante una manovra di retromarcia per uscire da un parcheggio. Si tratta di una funzione particolarmente utile negli spazi stretti e affollati, dove la visuale laterale potrebbe risultare limitata.

Il sistema Road Sign Information supporta il conducente visualizzando i segnali stradali sul quadro strumenti.

 

“In quanto leader nella sicurezza delle automobili, dal 2000 abbiamo ridotto di circa il 50% il rischio di restare coinvolti in un incidente o di subire gravi ferite in caso di incidente in uno dei nostri modelli più recenti. Grazie alla continua introduzione di nuovi sistemi preventivi e protettivi, ci avviciniamo sempre più al nostro obiettivo ultimo per la sicurezza, che è quello di  ridurre a zero il numero di persone morte o gravemente ferite in una nuova Volvo entro il 2020,” ha commentato Thomas Broberg, Senior Safety Advisor di Volvo Car Group.

Keywords:
Old S60, Old V60, V60 Twin Engine, Volvo XC60, Tecnologia, 2014
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.

For information on how Volvo Cars process your personal data in relation to Volvo Cars Global Newsroom click here.

La Newsroom di Volvo Cars utilizza i cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente all'interno di questo sito Web. I cookie del sito non registrano i dati personali. Per maggiori informazioni, si rimanda alla nostra Pagina dedicata alla Policy per l'utilizzo dei cookie.

Accetto