Comunicati stampa

GERRY KEANEY - CURRICULUM E NOTE BIOGRAFICHE

 


Nome:
Gerry Keaney

Attuale funzione: Senior Vice President marketing, vendite e assistenza clienti (MSS, Marketing, Sales and Customer Service) dal 1° marzo 2003

Presso Volvo dal: 1990

Data di nascita: 2 ottobre 1956

Istruzione: laurea in Economia e commercio presso il politecnico North Staffs e revisore contabile iscritto all'albo

 

Precedenti funzioni: 

2002 - 2003: Vice Presidente vendite presso Volvo Cars

1999 - 2002: Presidente per l'area di mercato Europa/Beneluk di Volvo Cars

1996 - 1998: Amministratore delegato di Volvo Car UK Ltd.

1993 - 1995: Direttore marketing e vendite presso Volvo Car UK Ltd.

1992 - 1993: Direttore vendite e concessionarie presso Volvo Car UK Ltd.

1991: responsabile delle attività sul campo presso Volvo Car UK Ltd.

1990: responsabile della rappresentanza della rete presso Volvo Car UK Ltd.

1986 - 1990: consulente gestionale presso Coopers Hybrand,

1984 - 1986: controllore finanziario presso Habitat Ltd.

1982 - 1984: analista finanziario presso Rockwell GB Ltd.

1980 - 1982: British Leyland: varie funzioni finanziarie presso Jaguar e Land Rover.


Stato civile:
coniugato, tre figlie

 

Hobby: sport, collezionismo di mappe, musica e l'Italia, vini e cucina compresi

 

NOTE BIOGRAFICHE 


Gerry Keaney è nato il 2 ottobre 1956 a St. Helens, una cittadina del Lancashire nei pressi di Liverpool. La sua famiglia si è in seguito trasferita a Rugby, nelle Midland, quasi nel cuore del settore automobilistico, dove Gerry ha frequentato la scuola.


A 18 anni Gerry si è iscritto a un corso di studi in Economia presso il politecnico North Staffs, laureandosi nel 1979. Egli è inoltre un revisore contabile iscritto all'albo.

 

"Da quel momento non ho mai avuto dubbi circa il fatto che avrei cercato lavoro nel settore automobilistico", ricorda Gerry.

 

Egli ha quindi lavorato per due anni come contabile presso British Leyland, quindi presso Land Rover e Jaguar.

"A quel punto ho sentito l'esigenza di lavorare per aziende un po' più piccole, così ho lasciato BL per la controllata britannica dell'azienda americana Rockwell, che produceva assali per vari costruttori europei di autocarri, e ho trascorso qualche tempo negli USA e in Italia".

 

La carriera di Gerry Keaney ha imboccato una strada completamente diversa con la nomina a controllore finanziario di Habitat, un'azienda britannica specializzata in mobili e arredi per abitazioni.

 

"Dopo essersi recato in Svezia per studiare IKEA, il fondatore di Habitat ha costituito un'azienda analoga, ma di taglia più piccola, che ha ottenuto un buon successo", osserva Gerry. "In seguito, tuttavia, l'azienda è passata di mano varie volte, e alla fine degli anni '90 è stata acquisita proprio da IKEA".

 

"Il lavoro mi piaceva, e trovavo interessante essere al centro dell'azione e confrontarmi con il mondo delle vendite di tutti i giorni. I risultati sono stati buoni, e il team direttivo era fantastico".

 

Tre anni dopo, Gerry ha iniziato a collaborare con una società di consulenze gestionali, presso la quale è rimasto per quattro anni.

 

"Avevamo molti clienti interessanti e abbiamo lavorato su numerosi progetti strategici davvero stimolanti", ricorda Gerry.

 

Nel 1990 ha iniziato a lavorare per Volvo UK, che era allora un importatore indipendente.

"E di grande successo", aggiunge Gerry. "La Gran Bretagna occupava allora saldamente la posizione di secondo mercato più importante di Volvo nel mondo. Prima di essere nominato AD, nel 1996, ho rivestito una serie di ruoli direttivi diversi. Dopo tre anni sono diventato Presidente di Volvo Cars per il Beneluk (Belgio, Lussemburgo, Paesi Bassi, Irlanda e Regno Unito), principale area geografica di Volvo dopo l'America del Nord".

 

Ad agosto del 2002 Gerry si è trasferito a Göteborg come Vice Presidente per le vendite alle dipendenze di Dieter Laxy, che in realtà avrebbe dovuto andare in pensione ma accettò invece la responsabilità delle attività in Germania. Di conseguenza, il 1° marzo 2003 Gerry Keaney gli è succeduto come responsabile del marketing, delle vendite e dell'assistenza clienti (MSS, Marketing, Sales and customer Service).

 

Gerry Keaney è assolutamente certo che l'obiettivo di crescita sostenibile e profittevole di Volvo Car Corporation sia raggiungibile.

  

"Possiamo crescere offrendo una gamma differenziata di vetture, nonché espanderci a livello geografico puntando ai mercati in crescita, come la Cina e i Paesi dell'Europa orientale, come la Russia, dove registriamo già una crescita robusta. Disponiamo inoltre di un notevole potenziale di crescita nell'Europa meridionale".

 

"Offre opportunità di crescita anche la nostra gamma di motori e catene cinematiche, specialmente. Occorre inoltre sfruttare i vantaggi di scala a nostra disposizione in quanto parte di Ford Motor Company.

 

"In un periodo di recessione o di debolezza del dollaro, con una riduzione dei profitti nell'America del Nord, il nostro compito è mantenere sotto controllo i costi. Vi saranno sempre fluttuazioni valutarie: Volvo le ha superate in precedenza e vi riuscirà di nuovo".

 

"Essere parte di Ford Motor Company è la nostra realtà e Ford ha un'opinione molto positiva del marchio Volvo. Siamo responsabili di generare profitti sia per gli azionisti, sia per noi stessi. Volvo non desidera essere una versione su scala ridotta di Ford, come quest'ultima sa bene, e intende continuare a sviluppare il suo marchio particolarmente solido e distintivo. Il nostro nome e il nostro retaggio ci rendono unici e ci offrono l'opportunità di uno sviluppo costante".

 

"Detto questo, adotteremo ovviamente le misure di riduzione dei costi eventualmente necessarie. In una grande azienda, la vita è fatta così".

 

La moglie di Gerry Keaney, Antonia, è di origine italiana. La coppia ha tre figlie, Amy, Rachel e Cordelia, nonché una coppia di cani spinoni italiani.

"I cani sono un altro esempio della mia grande passione per l'Italia. Ogni anno affittiamo un posticino in Toscana, e trascorriamo lì quanto più tempo possibile".

 

A parte questa passione, Gerry è molto interessato allo sport, ma più come spettatore che come praticante.

"Mi tango in forma correndo, anche se da giovane giocavo a rugby. Ho anche un altro hobby, vale a dire collezionare mappe antiche di tutto il mondo, ma soprattutto europee, e mi interessano sia gli aspetti geografici, sia quelli artistici della cartografia.

"Essendo quasi originario della regione di Liverpool, ovviamente mi piace la musica. Non solo i Beatles, ma molti altri generi".

 

Gerry menziona anche il fatto di avere alcuni modelli di ruolo insoliti in termini di leadership. Fra questi figurano il gruppo pop dei Sex Pistols, John Cleese (famoso per Fawlty Towers, una sit-com britannica) e il generale americano Norman Schwartzkopf, divenuto famoso come Stormin' Norman durante la Guerra del Golfo del 1991.

 

/50250/HM/

Keywords:
Volvo People
I fatti e le descrizioni contenuti in questo materiale per la stampa si riferiscono alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Le caratteristiche descritte possono essere optional. I prodotti Volvo in vendita sul mercato italiano possono variare in termini di specifiche e allestimenti rispetto a quanto illustrato sul sito.

For information on how Volvo Cars process your personal data in relation to Volvo Cars Global Newsroom click here.

La Newsroom di Volvo Cars utilizza i cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente all'interno di questo sito Web. I cookie del sito non registrano i dati personali. Per maggiori informazioni, si rimanda alla nostra Pagina dedicata alla Policy per l'utilizzo dei cookie.

Accetto