Comunicati stampa

Volvo Cars entra in compartecipazione con l’esperto di imaging Spectralics

Zurigo. Volvo Cars investe nella start-up israeliana Spectralics: attraverso un proprio fondo, il Volvo Cars Tech Fund, la casa automobilistica svedese del segmento premium entra in compartecipazione con l’azienda specializzata in tecnologia ottica e di imaging. In questo modo Volvo può accedere, già in una fase di sviluppo iniziale, a tecnologie promettenti che rendono le automobili più sicure e rivoluzionano l’esperienza utente.

 

Spectralics, un’azienda con sede in Israele e proveniente dal settore dell’ingegneria aerospaziale, sviluppa sistemi ottici e di imaging all’avanguardia che comprendono hardware e software e consentono di utilizzare una serie di funzioni ottiche avanzate. Il fulcro della sua attività è il cosiddetto «multi-layered thin combiner» (MLTC), un’innovativa e sottile pellicola ottica che può essere utilizzata su superfici trasparenti di qualsiasi forma e dimensione. Grazie a questa, i parabrezza e le altre superfici vetrate delle automobili si trasformano in grandi schermi su cui è possibile riprodurre immagini e informazioni. Si potrebbe realizzare anche un head-up display particolarmente grande: gli oggetti virtuali che vengono usati nel mondo reale potrebbero contribuire a offrire un’esperienza di guida ancora più sicura e intensa.

 

«Spectralics è un’azienda entusiasmante che propone una tecnologia promettente», spiega Henrik Green, Chief Product Officer (CPO) di Volvo Cars. «Sosteniamo il suo sviluppo in modo da poter utilizzare i suoi prodotti nei futuri veicoli Volvo.»

 

Tra le altre applicazioni possibili di questa tecnologia vi sono filtri avanzati per diversi utilizzi, sensori all’interno dell’abitacolo, telecamere anteriori opacizzate e proiezioni olografiche digitali.

 

«Siamo orgogliosi di lavorare con un leader tecnologico all’avanguardia come Volvo Cars», ha dichiarato Ran Bar-Yosef, co-fondatore e Chief Executive Officer (CEO) di Spectralics. «Abbiamo diversi punti in comune con la visione di Volvo e consideriamo i futuri modelli Volvo la scelta giusta per l’applicazione di nuove tecnologie.»

 

Partner delle reti innovative di Volvo

Spectralics ha partecipato in passato al programma MobilityXLab a Göteborg, in Svezia, e attualmente è membro della rete DRIVE a Tel Aviv. Entrambi sostengono start-up promettenti che stanno percorrendo nuove strade nel settore della mobilità. Volvo Cars è un partner di primo piano in entrambe le iniziative dal 2017.

 

«Questo investimento è un altro risultato della nostra collaborazione proficua con MobilityXLab e DRIVE e approfondisce il nostro rapporto con questi partner innovativi», ha affermato Lee Ma, responsabile del Volvo Cars Tech Fund. «Spectralics si inserisce perfettamente nel nostro portafoglio. La sua tecnologia ha tutte le carte in regola per fissare un nuovo standard per la futura generazione di display e telecamere.»

 

Il Volvo Cars Tech Fund è stato lanciato nel 2018 e viene usato per investire in start-up promettenti del settore tecnologico mondiale. Il fondo è incentrato principalmente sugli investimenti nei trend tecnologici strategici come l’intelligenza artificiale, l’elettrificazione e la guida autonoma, ovvero quei settori che stanno cambiando radicalmente l’industria automobilistica.

Keywords:
Tecnologia, Connettività
Le descrizioni e i dati riportati nel presente materiale per la scaricastampa fanno riferimento alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Gli equipaggiamenti descritti potrebbero essere opzionali. Le specifiche dei veicoli potrebbero variare a seconda del paese di vendita e possono subire modifiche senza preavviso.
Contattateci
  • Simon Krappl
    Marketing & Communications Director | Switzerland
    Volvo Automobile (Schweiz) AG
    Cellulare: +41 79 290 19 60