Comunicati stampa

Volvo Cars e Northvolt uniscono le forze nello sviluppo e nella produzione di batterie

Zurigo - Volvo Car Group prepara una joint venture con il produttore di batterie Northvolt: le due aziende svedesi vogliono sviluppare e produrre insieme batterie più sostenibili, concepite su misura per la nuova generazione di modelli completamente elettrici di Volvo e Polestar. A tale proposito, in una prima fase sorgerà un centro di ricerca e sviluppo in Svezia, che inizierà a funzionare già nel 2022.

 

La joint venture, alla quale Volvo Cars e Northvolt parteciperanno rispettivamente al 50%, unisce le loro competenze nel settore delle batterie ad alta tensione per autoveicoli. Oltre alle moderne batterie, saranno sviluppate anche tecnologie per l’integrazione dei veicoli. È inoltre prevista una gigafactory europea con una capacità annua di fino a 50 gigawattora (GWh), che dovrebbe entrare in funzione nel 2026.

 

Nell’ambito di un rinforzo della cooperazione, Volvo Car Group acquisterà dal 2024 anche 15 GWh di batterie all’anno dall’impianto di batterie Northvolt Ett di Skellefteå, in Svezia. La partnership con Northvolt assicura il fabbisogno europeo di batterie, necessarie al produttore svedese di automobili premium per tener fede ai suoi ambiziosi piani di elettrificazione. Entro la metà del decennio, le auto elettriche dovrebbero rappresentare circa la metà delle vendite, e dal 2030 in poi saranno venduti solo veicoli completamente elettrici.

 

La produzione sostenibile riduce l’impronta di CO2

La produzione di batterie per i veicoli elettrici di Volvo Car Group ha rappresentato finora buona parte delle emissioni di CO2 generate durante il ciclo di vita dei veicoli. La collaborazione con Northvolt, azienda leader nella produzione sostenibile, e la produzione in loco vicino agli stabilimenti europei, consente a Volvo Car Group di ridurre l’impronta ecologica dei futuri veicoli elettrici risultante dall’approvvigionamento e dalla produzione di batterie.

 

«La partnership con Northvolt ci garantirà la fornitura di batterie di alta qualità più sostenibili, di cui abbiamo bisogno per la nostra trasformazione in casa automobilistica puramente elettrica», spiega Håkan Samuelsson, presidente e CEO di Volvo Car Group. «Inoltre, la stretta cooperazione con Northvolt rafforza anche le nostre capacità di sviluppo interne.»

 

La prossima Volvo XC60 avrà batterie sviluppate congiuntamente

La nuova gigafactory, che funzionerà al 100% con energia pulita, dovrebbe impiegare circa 3000 persone. Anche se il luogo in cui sorgerà quest’impianto di produzione di batterie non è ancora noto, sappiamo già quale sarà il suo prima ordine: le batterie sviluppate nell’ambito della joint venture saranno utilizzate nella prossima generazione completamente elettrica della Volvo XC60, il modello Volvo più venduto a livello mondiale.

 

«Volvo Cars e Polestar sono leader del settore nella transizione verso l’elettrificazione e partner perfetti per sviluppare e produrre le batterie più sostenibili al mondo», ha dichiarato Peter Carlsson, co-fondatore e CEO di Northvolt. «Siamo orgogliosi di diventare il loro partner esclusivo nella produzione di batterie in Europa».

 

Vantaggi per entrambi i marchi

La partnership con Northvolt è fondamentale per consentire a Volvo di assumere una posizione di leadership nel segmento premium delle auto elettriche. Assicura le competenze necessarie per offrire esclusivamente auto elettriche a partire dal 2030 e supporta anche l’espansione delle competenze di sviluppo interne di Volvo Car Group.

 

Tutto questo darà ulteriori impulsi a Polestar per concretizzare le sue ambizioni di crescita in Europa. Con il progetto «Polestar 0», il marchio di auto elettriche ad alte prestazioni vuole sviluppare un veicolo completamente neutro dal punto di vista climatico entro il 2030.

 

Henrik Green, Chief Technology Officer (CTO) di Volvo Cars, spiega: «Lo sviluppo in-house della prossima generazione di batterie insieme a Northvolt ci consente di progettare batterie specifiche per i conducenti di Volvo e Polestar. Con batterie sviluppate da noi per le nostre auto elettriche, saremo in grado di soddisfare le aspettative dei nostri clienti in termini di autonomia e tempi di ricarica brevi».

 

La roadmap sarà svelata in occasione del Volvo Cars Tech Moment

«La collaborazione con Northvolt è un passo importante verso la completa elettrificazione entro il 2030», aggiunge Javier Varela, Head of Industrial Operations and Quality. «Le batterie sono uno dei componenti più importanti dei veicoli elettrici. Grazie alla partnership con Northvolt, garantiamo una catena di fornitura efficiente ed economica per batterie sostenibili di alta qualità in Europa».

 

Ulteriori dettagli sulla futura roadmap tecnologica saranno comunicati da Volvo Cars in occasione del Volvo Cars Tech Moment il 30 giugno 2021. L’evento potrà essere seguito online.

 

La partnership e la joint venture sono subordinate alla conclusione di trattative e accordi tra le parti coinvolte, compresa l’approvazione da parte del consiglio direttivo.

Keywords:
Sostenibilità, Elettrificazione
Le descrizioni e i dati riportati nel presente materiale per la scaricastampa fanno riferimento alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Gli equipaggiamenti descritti potrebbero essere opzionali. Le specifiche dei veicoli potrebbero variare a seconda del paese di vendita e possono subire modifiche senza preavviso.
Contattateci
  • Simon Krappl
    Marketing & Communications Director | Switzerland
    Volvo Automobile (Schweiz) AG
    Cellulare: +41 79 290 19 60