Comunicati stampa

Lo storico stabilimento di Volvo a Torslanda diventa il primo impianto di produzione di automobili a impatto zero

Zurigo - Volvo Cars compie il prossimo grande passo verso una produzione climaticamente neutra: lo storico stabilimento di Torslanda, in Svezia, è il primo impianto di produzione di automobili completamente a impatto zero dal punto di vista climatico. Nel 2018, lo stabilimento di motori di Skövde (Svezia) aveva già raggiunto questo stato, ponendo le basi per la conversione della rete di produzione globale entro il 2025.

 

Volvo Cars considera un sito di produzione completamente a impatto zero dal punto di vista climatico se non provoca un aumento netto delle emissioni di gas serra a causa del suo consumo elettrico e termico. Lo stabilimento di Torslanda, il più antico dell’azienda, funziona con energia elettrica climaticamente neutra dal 2008. Ora viene anche riscaldato in maniera sostenibile: la metà del calore proviene dal biogas, l’altra metà è prodotta prevalentemente dal teleriscaldamento mediante calore di recupero industriale.

 

«Il fatto che Torslanda sia il primo stabilimento di produzione di automobili climaticamente neutro è un traguardo significativo», spiega Javier Varela, responsabile Industrial Operations & Quality di Volvo Cars. «Ci siamo impegnati a disporre di una rete di produzione climaticamente neutra entro il 2025. Questo obiettivo dimostra la nostra determinazione. Lavoriamo sistematicamente per ridurre il nostro impatto sull’ambiente.»

 

Riduzione del fabbisogno energetico

Oltre alla fornitura sostenibile di energia elettrica e termica, Torslanda riduce continuamente anche il suo consumo energetico. Grazie ai miglioramenti mirati nell’operatività dello stabilimento, nel 2020 è stato possibile risparmiare quasi 7.000 megawattora (MWh), corrispondenti al consumo annuo di oltre 450 case unifamiliari svedesi.

 

Per i prossimi anni sono previsti ulteriori miglioramenti in termini di efficienza: sistemi di illuminazione e riscaldamento ottimizzati comporteranno ulteriori risparmi di energia di circa 20.000 MWh all’anno entro il 2023. Questi risparmi fanno parte di un obiettivo ambizioso: entro il 2025 Volvo Cars vuole ridurre del 30% il consumo energetico per auto prodotta.

 

Un ambizioso piano per il clima

Affinché Volvo Cars possa raggiungere il suo obiettivo di produzione climaticamente neutra, l’azienda ha bisogno del pieno sostegno dei partner locali nel mondo politico ed economico che garantiscano l’accesso a elettricità e riscaldamento a impatto zero. Contemporaneamente, Volvo Cars sta sviluppando le proprie capacità per generare energia elettrica rinnovabile in loco.

 

La produzione climaticamente neutra fa parte del piano globale per il clima e la sostenibilità di Volvo, uno dei più ambiziosi nel settore automobilistico. Al centro di questo piano si trova l’elettrificazione dell’intera gamma di modelli. Tuttavia, Volvo Cars non si limita alle sole emissioni dei veicoli. Le emissioni di CO2 devono essere ridotte in tutta l’attività aziendale con l’economia circolare – anche nella catena di fornitura e attraverso il riciclaggio e il riutilizzo dei materiali.

Keywords:
Sostenibilità
Le descrizioni e i dati riportati nel presente materiale per la scaricastampa fanno riferimento alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Gli equipaggiamenti descritti potrebbero essere opzionali. Le specifiche dei veicoli potrebbero variare a seconda del paese di vendita e possono subire modifiche senza preavviso.
Contattateci
  • Simon Krappl
    Marketing & Communications Director | Switzerland
    Volvo Automobile (Schweiz) AG
    Cellulare: +41 79 290 19 60