Comunicati stampa

Le prime berline Volvo S90 costruite in Cina arrivano in Europa con un collegamento ferroviario pionieristico

Zurigo – Grazie alla nuova iniziativa commerciale cinese ‘One Belt, One Road’, Volvo Cars è il primo produttore di auto al mondo a esportare in Europa su rotaia le auto prodotte in Cina.

Le prime berline di alta gamma S90 fabbricate nello stabilimento cinese di Daqing arriveranno al centro di distribuzione di Zeebrugge, in Belgio, questa settimana.

Le vetture saranno trasportate in Belgio attraverso il collegamento ferroviario tra Cina ed Europa inaugurato di recente. Rispetto al trasporto via nave, questo nuovo collegamento riduce di due terzi i tempi di trasporto in Europa, per cui i clienti riceveranno le auto ordinate in tempi più brevi.

Questa nuova via ferroviaria collega la strategia globale di produzione e logistica di Volvo ai flussi commerciali da miliardi di euro tra Cina ed Europa e all’iniziativa ‘One Belt, One Road’, che si ispira all’antica Via della seta in vista di una nuova era di commercio globale.

Questo collegamento mostra anche come la Cina si stia trasformando in un hub globale per la produzione e l’esportazione di prodotti di consumo di fascia alta.

Con la S60 Inscription, nel 2015 Volvo è stata la prima casa automobilistica occidentale a esportare negli USA auto di alta gamma fabbricate in Cina.  Nel novembre scorso Volvo ha iniziato a costruire a Daqing versioni di fascia alta della berlina S90 premium per le esportazioni globali, e nello stesso stabilimento fabbricherà presto tutte le vetture S90 per l’esportazione a livello mondiale.

Oltre a ridurre i tempi di attesa dei clienti, la ferrovia è una scelta intelligente in termini di impatto ambientale delle operazioni logistiche. Sulla stessa distanza, con il trasporto su rotaia le emissioni di CO2 per t/km vengono ridotte di un terzo rispetto al trasporto via mare; in questo caso il risparmio sarà ancora maggiore data la distanza più breve.

Ciascuno dei treni Volvo dedicati tra Daqing e Zeebrugge trasporta circa 120 vetture Volvo, trasportate in container speciali: ognuno contiene tre auto ad angolazioni diverse per massimizzare l’uso dello spazio disponibile. Uno speciale sistema di fissaggio assicura che le auto siano ancorate durante il trasporto e che non si muovano.

In una prima fase i treni partiranno da Daqing una volta alla settimana, con l’intento di aumentare la frequenza in base all’incremento della richiesta.

L'arrivo delle prime berline S90 a Zeebrugge è fissato per il 31 maggio, negli stessi giorni in cui il primo ministro cinese Li Keqiang visita il Belgio.  In questa occasione, il programma di Li Keqiang prevede anche un incontro con il Presidente di Volvo Cars Li Shufu e con il CEO Håkan Samuelsson.

Keywords:
Strutture, Azienda, Produzione
Le descrizioni e i dati riportati nel presente materiale per la scaricastampa fanno riferimento alla gamma internazionale di autovetture prodotte da Volvo Cars. Gli equipaggiamenti descritti potrebbero essere opzionali. Le specifiche dei veicoli potrebbero variare a seconda del paese di vendita e possono subire modifiche senza preavviso.

Contattateci

For information on how Volvo Cars process your personal data in relation to Volvo Cars Global Newsroom click here.

La Newsroom di Volvo Cars utilizza i cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente all'interno di questo sito Web. I cookie del sito non registrano i dati personali. Per maggiori informazioni, si rimanda alla nostra Pagina dedicata alla policy per l'utilizzo dei cookie.

Accetto